Calcioscomesse: Conte convocato il giorno di Galatasaray-Juventus

Calcioscomesse: Conte chiamato a testimoniare il giorno di Galatasaray-Juventus

Calcioscomesse: Conte chiamato a testimoniare il giorno di Galatasaray-Juventus

Il prossimo 10 dicembre 2013, Antonio Conte è stato convocato dal PM di Cremona, Di Martino, per l’incidente probatorio nel processo su Scommessopoli

ITALY-CORRUPTION-FBL-ITA-SERIEA-SERIEB-CONTEIl PM di Cremona Roberto di Martino ha fissato per il prossimo 10 dicembre l’udienza per l’incidente probatorio nel  processo Last Bet. Tra i convocati, c’è anche l’allenatore della Juventus, Antonio Conte, non indagato ma che dovrebbe testimoniare e fornire elementi utili per l’accusa. Singolare il fatto che Conte dovrebbe presentarsi a testimoniare proprio il giorno in cui dovrebbe essere in Turchia per Galatasaray – Juventus, gara decisiva per la qualificazione dei bianconeri agli ottavi di Champions League. Il rischio, è che in panchina debba andare uno tra Angelo Alessio e Massimo Carrera.

A riportare la notizia è “CremonaOggi”, secondo cui la procura di Cremona avrebbe inviato avvisi di convocazione a circa 300 persone, tra indagati, avvocati e ad oltre 60 società sportive. Tra di essi, oltre ad Antonio Conte, ci sarebbero Massimo Mezzaroma, presidente del Siena, Stefano Mauri, capitano della Lazio, Christian Vieri, Beppe Signori e Stefano Bettarini. Saranno presi in esame anche computer, tablet e smartphone di indagati e testimoni, alla ricerca di nuove prove.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

7 commenti

  1. Pensatela come volete, ma tra tante date vanno a beccare proprio la data della trasferta a Istambul, probabilmente la partita che vale una stagione (a livello finanziario se non altro)
    Se a suo tempo “Conte non poteva non sapere” io oggi dico lo stesso per chi “non poteva non sapere” che il 10 dicembre sarebbe stata la data peggiore possibile per la Juventus.

  2. Ci sono “gli intoccabili”, come entrambe le squadre di Milano e i suoi dirigenti, e chi deve continuare a subire nonostante decine di accertamenti.Qui non è questione di giudici che sbagliano o meno, ma di MAFIA come giustamente sottolineato da Conte negli spogliatoi di S.Siro.

  3. Lungi da me essere un sostenitore del nano pregiudicato, ma questa è la dimostrazione che appena quel conflitto di interessi con le gambe si sarà levato di torno, sarà necessario lavorare sul concetto di responsabilità di giudici e pm che a volte sembrano voler calcare la mano rischiando di rovinare la vita, umanamente o lavorativa di un poveretto che finisce nella centrifuga della giustizia italiana.E sia chiaro che gli eventuali danni non li deve pagare lo stato, come DOVREBBE succedere ora, ma i diretti interessati, così come farebbe un chirurgo, un dentista o un idraulico incompetente che fa danni.Voglio vedere se a sto idiota chiedono 5 milioni di danni per aver scelto con leggerezza una data se ci pensa oppure no.

  4. amico questo e il paese del non poteva non sapere..tanto per parlare della stessa giustizia…..allora in un caso tanti godono e nell altro il pirla sarei ……poi se tocchiamo l ignoranza….datti una lavata ai denti

  5. beata ignoranza… essere citato come teste non significa essere coinvolto. quindi, mi permetto di citarti, “meno dietrologia”.

  6. ilproblema non è la data in cui la Giustizia richiede la presenza di un testimone…..il problema è che quel qualcuno sia coinvolto in avvenimenti di questo tipo,,,,,quindi meno dietrologia . poi senza fare i martiri si puo fare presente al Tribunale la situazione del ns chiaccherino……In questo non transigo , mi spiace lo so di essere con pochi ch ela pensano cosi….ma va bene lo stesso ciao

  7. ilproblema non è la data in cui la Giustizia richiede la presenza di un testimone…..il problema è che quel qualcuno sia coinvolto in avvenimenti di questo tipo,,,,,quindi meno dietrologia . poi senza fare i martiri si puo fare presente al Tribunale la situazione del ns chiaccherino……In questo non transigo , mi spiace lo so di essere con pochi ch ela pensano cosi….ma va bene lo stesso ciao

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi