Calciopoli: Vieri pronto a mettere sul piatto altri documenti scottanti sull'Inter | JMania

Calciopoli: Vieri pronto a mettere sul piatto altri documenti scottanti sull’Inter

Calciopoli: Vieri pronto a mettere sul piatto altri documenti scottanti sull’Inter

C’era una volta, tanto tanto tempo fa (e prima di quello juventino), un esposto alla Figc firmato da Christian Vieri contro l’Inter per l’assegnazione dello scudetto 2006. C’era è ci sarà ancora, perché l’avvocato Danilo Bongiorno che assiste l’ex centravanti di Juve e Inter (eh già?) è in procinto di inoltrare a Palazzi, ad adjuvandum, …

C’era una volta, tanto tanto tempo fa (e prima di quello juventino), un esposto alla Figc firmato da Christian Vieri contro l’Inter per l’assegnazione dello scudetto 2006. C’era è ci sarà ancora, perché l’avvocato Danilo Bongiorno che assiste l’ex centravanti di Juve e Inter (eh già?) è in procinto di inoltrare a Palazzi, ad adjuvandum, un nuovo esposto: quello dell’aprile 2010, nonostante la dovizia di particolari inclusi nel prezzo, non è stato filato di striscio. Stavolta, però, c’è la convocazione del presidente dell’Inter, Massimo Moratti, al cospetto di Palazzi il prossimo 31 marzo e nel frattempo molte cose sono successe nel variopinto mondo di Calciopoli. Bongiorno è pronto a presentare altri documenti assai probanti che hanno a che vedere proprio coi presupposti dell’assegnazione dello scudetto 2006.

GIUDIZIO CIVILE A MILANO
Per esempio a Milano il giudizio civile che vede Vieri chiedere oltre 20 milioni di risarcimento al club nerazzurro e alla Telecom per i pedinamenti illegali (e non solo) della solita intelligence targata Inter hanno potuto ascoltare e verbalizzare quanto detto da Tavaroli, dalla signora Plateo (la segretaria e factotum che ha prodotto i numeri monitorati dallo specialista in tracciati telefonici, Adamo Bove suicidatosi in circostanze misteriose nel 2006), di Tronchetti Provera e – soprattutto – dell’investigatore Emanuele Cipriani, quello che materialmente redigeva i dossier dopo aver organizzato il lavoro di spionaggio illegale. Roba fresca, visto che nel 2007 quando Moratti rispose a Borrelli sulle denunce di Tavaroli tutto era in fase embrionale. Oggi c’è la carta che canta. E quella carta, Bongiorno la vuole scaricare in via Po 42, sede della Procura Figc, se Palazzi avrà la compiacenza di dargli un’occhiatina. Se si lavora su profili non strettamente giuridici quale l’opportunità di assegnare lo scudetto all’Inter, questa integrazione dell’esposto Vieri ci sta come il cacio (non il calcio, ahinoi) sui maccheroni. Insomma, la Juve si ritrova un alleato antico nella battaglia – stavolta legal-federale – Bobo Vieri. E a proposito della querelle legale al tribunale di Milano, udienza il 21 marzo prossimo: si deve decidere sull’ammissione dei consulenti tecnici per la quantificazione del danno.

ABETE E IL RIDICOLO DI MORATTI
Logico chiamare in causa anche Abete. In altri tempi un presidente che bolla come “ridicola” un’indagine federale avrebbe persino rischiato un deferimento. Il presidente federale recinta lo sfogo di Moratti nell’ambito del duello Juve- Inter su Calciopoli. «Sono ancora le scorie delle situazioni derivate da Calciopoli. La cosa importante è che la Procura Federale, nel rispetto di tutti i soggetti interessati, porti a compimento, in piena autonomia, l’indagine che ha fatto partire il procedimento. La convocazione di Moratti va letta in questo senso. Il ridicolo di Moratti? Sono dichiarazioni che rientrano in un contesto di situazioni mai sopite tra alcuni club».

DE SANTIS AL TELEFONO CON FACCHETTI
Nel frattempo, in attesa dell’udienza del processo di Napoli del 15 quando dovrebbero presentarsi Nucini, Facchetti jr e Zamparini, si fa sempre più concreta la possibilità che per completare il lavoro sui contatti tra l’Inter e il mondo arbitrale si cerchi di sentire anche Massimo De Santis: proprio l’ex arbitro internazionale aveva una frequentazione telefonica con Giacinto Facchetti, allegate al fascicolo processuale di Napoli quattro sue telefonate con il presidente interista dell’epoca. De Santis non è più tesserato e, dopo aver scontato quattro anni di squalifica, pretende un nuovo processo sulle ragioni emerse riguardo ai fatti di Lecce-Parma che tanto cari gli sono costati. Qui, però, Palazzi indaga sull’esposto Juve e sulle ragioni ancora valide o meno per l’assegnazione del titolo 2006 all’Inter. Per una revocazione e la verità – che pareva chiara già nel 2006 – su quella strana partita c’è tempo e modo di chiedere giustizia vera.

(Credits: ‘Tuttosport’)

10 commenti

  1. da juventino doc, ma sopratutto da italiano: il calcio italiano mi fa schifo…

  2. se Bobo chiede 20 milioni di euro, quanti ne potebbre chiedere la Juve ?

  3. liberato dovresti chiamarti incarcerato come il tuo presidente dentimarci…………e brutte pure!!!

  4. liberato..stai zitto…
    Grande Bobo…la juve ti ha creato ed è giusto, per far saltare fuori la verità, quello che stai facendo!!!…abbiamo bisogno di giustizia, abbiamo bisogno di verità, abbiamo bisogno di gente che come te si batte per un mondo migliore!!!!
    SIAMO TUTTI CON TE!!!

  5. Ahahaha, cagatevi pure in mano.
    Non è sputare nel piatto, è che prima o poi i nodi vengono al pettine.
    Ne avete fatte troppe e troppo grosse perchè non vengano a galla come degli stronzi (quali siete).

    Poi magari la giustizia subirà l’ennesimo oltraggio (siamo in italia, purtroppo) ma intanto quell’alone di santità e purezza che vi circonda andrà beatamente a putt***.

    Vigliacchi, facinorosi, mafiosi e ladri.

  6. vieri,sei proprio un mercenario,stai sputando nel piatto in cui hai mangiato

  7. Io aspetterei prima di vedere ste famose carte.
    è una vita che Vieri dice di averle ma finora non se n’è vista traccia.

  8. Per condannare la juve sono bastate due o tre telefonate , per condannare Merdatti e l’INNOMINATA, come prova schiacciante,MERDATTI DOVRBBE confessare di aver UCCISO un PAPA !!!!!!!!!!!!Ebete sei ridicolo e VENDUTO!!!!!!!!

  9. Sto piatto dev’eesere enorme,con tutte le PORCHERIE che hanno fatto gli “onesti” !Forza nn molliamo proprio adsso,che il D-day si sta avvicinando !
    ********************************GIUSTIZIA !****************************

  10. sarebbe un gran gol del nostro vecchio bomber..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi