Calciopoli, udienza del 24 maggio 2011: quanti autogol di Narducci. Le ore 14 vengono prima delle 11, lo sapevate? | JMania

Calciopoli, udienza del 24 maggio 2011: quanti autogol di Narducci. Le ore 14 vengono prima delle 11, lo sapevate?

Calciopoli, udienza del 24 maggio 2011: quanti autogol di Narducci. Le ore 14 vengono prima delle 11, lo sapevate?

Doveva essere la terza e ultima udien­za del processo Calcio­poli dedicata alla requi­sitoria dei pm, ma dopo il fiume in piena di Narducci sarà necessaria un’altra udienza ancora, affinché il PM Capuano possa concludere la sua di requisitoria. A livello contenutistico, non è emerso nulla di nuovo: Narducci ha continuato a fare finta che nulla …

Doveva essere la terza e ultima udien­za del processo Calcio­poli dedicata alla requi­sitoria dei pm, ma dopo il fiume in piena di Narducci sarà necessaria un’altra udienza ancora, affinché il PM Capuano possa concludere la sua di requisitoria. A livello contenutistico, non è emerso nulla di nuovo: Narducci ha continuato a fare finta che nulla sia più emerso dal 2006 ad oggi, è tornato sui suoi cavalli di battaglia già smentiti da diversi testimoni nelle udienze precedenti e ha riportato fatti ed eventi che al contempo potrebbero strappare un sorriso e far piangere, chi con i propri quattrini stipendia certi dipendenti pubblici pagati per fare tutto, tranne che ricercare la verità e far rispettare la legge. L’udienza si è chiusa con l’invito della Casoria al PM Capuano: “Parli il dottor Capuano e la invito di concludere in una udienza. E così tutte le udienze slitteranno di una settimana“. La conclusione era prevista per il 12 luglio, si slitta al 19 luglio. Attenzione: tra prevedibili repliche dei PM e controrepliche delle difese si potrebbe finire dopo l’estate.

Ecco i punti salienti dell’udienza di ieri evidenziati da Alvaro Moretti per ‘Tuttosport’

RICHIESTA DI RINVIO DELLA MORESCANTI
L’avvocato di Paolo Bergamo, Mariano Fabiani e Maria Grazia Fazi, Silvia Morescanti, chiede il rinvio del processo al 20 ottobre: è incinta e chiede i motivi di salute, avendo difficoltà di gestazione. La giudice Casoria: “L’avvocato Morescanti potrà discutere per ultima le sue difese, se il suo impedimento per motivi di salute provocherà uno stralcio delle posizioni degli imputati da lei difesa. La difesa si può sostenere anche ascoltando gli audio delle udienze in cui a parlare sono pm o avvocati degli altri e leggendo le trascrizioni“.

NIENTE STOP PER I BALLOTTAGGI
Niente sospensione delle udienze per il ballottaggio della prossima settimana: il 31 maggio ci sarà regolarmente udienza. “Quanto all’udienza del 14 giugno in riferimento ai referendum di quella settimana – dice la giudice Casoria – non abbiamo ancora informazioni e vedremo se si potrà tenere l’udienza”.

SORTEGGI MAI TRUCCATI: LA SOLITA SOLFA
Parte di slancio sui sorteggi truccati, il pm Narducci: non ci spiega come si riuscisse riferendosi a testimonianze già confutate (il colpo di tosse di Manfredi Martino, giunto dopo l’estrazione della pallina di Collina per Milan-Juve), e allora punta tutto sulla testimonianza di Zamparini e sul sorteggio dell’anno precedente al caso Calciopoli resa in udienza dopo l’intervista a Radio Radio. Moggi si offrì per far avere Rizzoli per un Verona-Palermo del 23 aprile 2004… Zamparini conferma che Moggi si attivò in aula: bene, peccato che il sorteggio in questione non lo avesse effettuato giovedì 22 aprile a Roma non gli “associati a delinquere” di Moggi Pairetto e Bergamo, ma il “teste credibilissimo del’accusa” Manfredi Martino. E allora se quel sorteggio fu truccato, chi lo truccò? E perché non è chiamato a risponderne, vista l’enfasi che all’episodio Rizzoli dà Narducci? E ancora si va alla riconoscibilità delle sfere: peccato che nessun giornalista e notaio è stato interrogato ed eventulmente indagato come partecipe del trucco. Visto che le palline le estraevano proprio loro, e non i designatori Bergamo e Pairetto.

SBALZI SPAZIO-TEMPORALI
Narducci insiste ci riprova con la storiella di Moggi che conosce le designazione prima: Moggi comunica alla segretaria alle 11.57 di sapere che sarà Rodomonti l’arbitro di Inter-Juventus. Peccato che alle 9.50 Facchetti parla con Bergamo nella famosa telefonta del “metti Collina”. Non solo: alle 11.20 Manfredi Martino comunica con un sms a Meani il nome dell’arbitro. E’ la stessa griglia per la quale Facchetti il giorno prima chiede al vice di Bergamo, Mazzei di fare una griglia i cui si debba estrarre per forza Collina (“lì non devi fare sorteggio”, dice Facchetti)

LE ORE 14 VENGONO PRIMA DELLE 11
Narducci va avanti con i suoi teoremi già ampiamente smontati, evitando di fare riferimento alle telefonate di Facchetti e Moratti. Il racconto passa sulla designazione (visto che non c’era il sorteggio) di Coppa Italia di gennaio 2005. Ctazione di una telefonata in cui Moggi prende in giro la segretaria Juve, Alessia, che gli dice gli arbitri per i quarti e lui fa ‘l’indovino’. Aveva saputo le designazioni da Pieri alle 14.40 del 10 gennaio… Peccato che Bergamo chiami Facchetti alle 11.44 per chiedere se andava bene la designazione di Gabriele per un Bologna-Inter e alle 12.23 comunica a Moratti in persona, ottenendo dal presidente nerazzurro un via libera telefonico “sì, Gabriele è un buon arbitro e non ha mai avuto contestazioni” dice il patron nerazzurro. Ma tutto questo Narducci non lo dice: eppure le telefonate chieste dalle difese fanno ormai parte del fascicolo processuale.

LE CENE SOLO DI ALCUNI…
Dopo una breve pausa, il pm Narducci riprende la trattazione spostandosi sul tema degli incontri conviviali tra gli imputati di associazione. Insomma, le cene tra Moggi, Giraudo, Bergamo, Pairetto, Mazzini e Lanese. “Non erano sempre presenti tutti, ma parliamo da ottobre a maggio di circa 13-14 incontri”, dice Narducci. “E non si dica che si parlasse di politica federale. Si parlava della sorte dei designatori o della Fazi (ma la Fazi era stata rimossa dalla Can dal settembre 2004, ndr)”. Nessuna menzione alle cene, ammesse dai dirigenti del Parma proprio nel corso del processo di Napoli, tra i designatori e Sacchi, Tanzi e compagnia bella. Di cosa si sarà parlato in quelle cene? Di astrofisica e di studi geologici del territorio emiliano?

I GUADAGNI DEGLI ARBITRI
Si prosegue parlando delle cene, poi il passaggio sul sistema di promozioni-bocciature che comportava guadagni maggiori per i più accondiscendenti… E anche qui Narducci dimentica di citare la classifica dei guadagni di quella stagione:eccola riproposta dopo che era stata svelata nelludienza dell’11 gennaio. I primi sei arbitri coi guadagni (e quindi i “premi” degli associati Bergamo e Pairetto) sono tutti fuori da questo processo. Tutti fuori dalla Cupola. E molti di loro vicinissimi al dirigente milanista addetto agli arbitri (ma anche ai designatori e agli assistenti), Leonardo Meani.

1) Collina 145 mila euro
2) Paparesta 137 mila
3) Rosetti 130 mila
4) Farina 127500
5) Trefoloni 127500
6) Rodomonti 125 mila
7) Bertini 117500
8) De Santis 115 mila

MAMMA, PIERI!
Il pm Narducci si avvia a concludere la sua maratona requisitoria (circa 20 ore in tre udienze, prima di cedere la parola al collega Capuano). A un certo punto per dimostrare l’amicizia di alcuni arbitri con Moggi cita la telefonata del 6 gennaio 2005 che riguarda un clamoroso errore di Tiziano Pieri: ne parlano la Fazi e Bergamo. L’ex segretaria Can dice all’ex designatore: «Ora gliela dai ‘na bella botta, visto che di mezzo non c’è la Juve (la partita era Reggina-Palermo, ndr)» e Bergamo annuisce: “Ah, ah, ah”. Tutto chiaro secondo il pm: un arbitro amico come Pieri che può essere punito solo quando non arbitra la Juve. Peccato che lo stesso Pieri, dopo il macroscopico errore di Bologna-Juve in cui favorisce i bianconeri (punizione inesistente assegnata per fallo su Ibra e gol su punizione di Nedved dai 18 metri), sia stato estromesso per tutto il campionato dalla prima griglia, quella che riguardava i big match, nonstante Pieri fosse fresco internazionale. E niente Juve per tutto l’anno…

13 commenti

  1. albertosanguebianconero grazie mille sei un grande la cosa di recoba e quell’altra cosa del campionato 21\22 sono incredibili,e per non parlare dello scudetto vinto con i bambini della provercelli…ti faccio una citazione del grande agnelli:

    “non sanno perdere e non sanno vincere”

    ….e ti ho detto tutto…

  2. albertosanguebianconero

    Xfuturojuve96-Ai tuoi amici mardazzuri,puoi fare un bel elenco,te ne cito qualcuno,poi stampalo,perché questa e SACROSANTA VERITA.Iniziano a rubare nel 1910,dovevano fare lo spareggio con la Pro Vercelli,per lo scudetto,ma gli avversari non potendo schierare la prima squadra,perche i loro calciatori erano impegnati con la nazionale militare,chiesero il rinvio,come solito con la loro sportività,che li ha sempre qualificati,rifiutarono,cosi la Pro Vercelli dovette mandare ragazzini di 10/11 anni,e la grande squadra dei merdazzuri vinse per ben 10-3 il primo cartonato.Nel campionato 21/22,arrivarono ultimi nel loro girone,il regolamento diceva che dovevano retrocedere le ultime tre di ogni girone(i gironi erano due)ebbene indovina un po,la carta igienica rosa ,tramite un suo giornalista Emilio Colombo,si invento di sana pianta uno spareggio prima a sei,poi a quattro,qualche squadra per motivi economici nemmeno si poté presentare,e anche li si salvarono dalla serie B,ma non possono dire di non essere mai andati in B,NON E VERO,SONO STATI SALVATI.gLI IMBROGLI combinati con il faccendiere ungherese Solti,negli anni 60,che combinava con arbitri di coppa.La famosa denuncia di F.Mazzola,dove nell’innominabile degli anni di H.Herrera,era uso da parte dell’allenatore,far prendere dei caffè ,con aggiunte di liquidi strani che aumentavano le prestazioni in partita,e chi non lo prendeva andava in tribuna o fuori squadra.Pasimo poi alla denuncia di Georgatos,dove asseriva che negli spogliatoi dell’innominabile girava il NANDROLONE(droga)ma nessuno si è permesso di andare a controllare.Le plus valenze con i cuginetti del Milan,dove valutavano calciatori della primavera a suon di miliardi,per coprire i debiti.Tutto in prescrizione,sa il tifoso Palazzi.La falsa documentazione per l’iscrizione al campionato di calcio.Il famoso passaporto di Recoba,retrocessione immediata in serie B,invece come al solito.il benzinaro tira fuori i soldi.sponsorizza il calcio italiano con Tim,e si salva dalla B.Per non parlare poi della buffonata di farsopoli,che gli si ritorcera contro.Poi dagli un consiglio ,digli che non acquistassero calciatori,che in serie C non servono.albertosanguebianconero.Poi se vogliono rispondere si rivolgessero a me.stampalo e daglielo.

  3. Giustizia vera o presunta ?

    E’ un processo che ormai si protrae da oltre 29 mesi,che sta evidenziando anomalie tali da costituire dei precedenti per tutto il sistema giuridico italiano, ormai possiamo dire che calciopoli “sta facendo scuola” e sta evidenziando ancora una volta, l’ ennesima purtroppo, che la lentezza della giustizia italiana è ormai un problema patologico.
    Daltra parte, come se già la conferma – spietata – della lentezza del sistema giuridico italiano non fosse di per se sufficiente a creare panico in tutti i cittadini che cercano conforto nella magistratura, le vicende di calciopoli, sicuramente non aiutano ad acquistare maggiore fiducia nella giustizia .
    Numerose sono le ” eccezioni ” che si annoverano in questo processo e che risaltano agli occhi, come una giacca color giallo canarino su un pantalone verde pistaccchio.
    Partono da lontano all’ epoca delle indagini, la carrellata è lunga ma ci fermeremo a quelle più palesi : intercettazioni telefoniche estrapolate dai propri contesti, altre intercettazioni trascurate o non valutate come rilevanti e gli articoli dei giornali, come prove a sostegno.
    I pubblici ministeri che affermano -con un ormai famoso : “piaccia o non piaccia” – che non esistevano altre telfonate al di fuori di quelle della Juventus e che poi, grazie alle possibilità economiche del sig. Moggi sono state rintracciate e rese pubbliche, un giudice ricusato 3 volte, tempi interminabili per la trascrizione delle nuove intercettazioni.
    Insomma, viene spontaneo chiedersi : ma se un cittadino italiano medio, che non ha le possibilità economiche del sig. Moggi, fosse colpito da questo tipo di indagini e di processi, che sorte avrebbe?
    Si farebbe realmente giustizia? Che fiducia possiamo riporre in una giustizia imparziale, se le indagini sono condotte per incriminare e non per ricercare la verità ?
    Con che faccia un PM che viene palesemente smentito sull’ esistenza di altre telefonate, che rivelano un contesto diverso da quello ipotizzato nel quadro accusatorio, inizia una requisitoria che ormai è smentita dai fatti?
    E per finire la carrellata di eventi “paranormali” che cercano di eliminare ogni fiducia dal cuore di chi ama l’ Italia e non perde la speranza di giustizia Vera e non presunta: la ricusazione del giudice che se approvata, avrebbe come effetto : la mancata sentenza di un processo che dura da oltre 30 mesi .
    Si certo, i cavilli e le postille esistono e si usano, ma perchè usarle per declassare ulteriormente il sistema giuridico italiano?
    Cosa si cerca di ottenere: aumentare la sfiducia nella giustizia vera ?
    In europa e nel mondo L’ ITalia è famosa per la lentezza giuridica e nessuno fa nulla per amor di patria a migliorare il sistema, ma si naviga nella direzione opposta, pur di spuntarla e per ottenere i propri scopi ma di fatto si infligge un’ altro colpo al già ferito sistema di giustizia.
    E’ ora di passarsi una mano sulla coscienza e di far prevalere il sentimento di giustizia vera che rispecchia la verità , tutto il resto non conta.
    Forza juve G. R.

  4. ha un futuro alla Telecom

  5. raga aiutatemi ho amici interisti che sono rimasti al 2006 nel loro bel sogno,sintetizzatemi qualcosa da dirgli per farli convincere,ormai non ce la faccio più

  6. Juventinonelsangue

    andrea barra caracciolo,torna a vedere onestochannel,perchè è evidente che le informazioni le prendi solo li.Forse non te ne sei accorto(guarda che ci sono un sacco di siti che ne parlano eh,con tanto di intercettazioni)ma la schifosa farsa del 2006 è stata smontata pezzo per pezzo.Comprati la gazzetta dello sport,la scrivono tutto ciò che piace a voi.Disprezzo vita natural durante per il nerazzurro.Schifo.

  7. Ma di che stai parlando? Hai mai visto un processo in cui i pm chiedano 3 ricusazioni del giudice? di solito sono le difese a ricusare per prendere tempo e mandare in prescrizione, qui è il PM! tutto il contrario di tutto, non ci sono prove e tentano di portare il processo in prescrizione. Informati prima di parlare di “dichiarazioni superficiali dei legali di Moggi”, anche perché leggono questo blog e ci mettono due secondi ad individuarti e giustamente querelarti. Saluti.

  8. andrea barra caracciolo

    io capisco che la possibilità che moggi possa essere assolto è alimentata dalle dichiarazioni superficiali dei legali di moggi, ma perchè farvi prendere in giro dai tifosi delle altre squadre ipotizzando fantasiose assoluzioni di moggi ?
    aspettate l’esito dei giudizi evitando previsioni che non hanno nessun riscontro nell’ambito processuale.
    non c’è nessuna possibilità che moggi possa essere assolto, se poi al contrario moggi dovesse essere assolto avrete tutto il diritto di prendere in giro anche me, ma proprio come tifoso vi consiglio di aspettare.
    poi passi per i legali di moggi ma dare credito anche alle stupidaggini che dicono i nostri ” santoni ” è quanto di più ingannevole ci possa essere.

  9. narducci perche non attacca il sistena di noratti buffone zimbello
    inter radiata

  10. Juventinonelsangue

    Magekatzurobot,tranquillo,già ridono senza dover passare il confine.Ne parlavo con un amico americano(che del calcio se ne fotte beatamente),e ogni volta mi rispondeva:”Really?no,you are kidding me!”.Forse non avete ancora realizzato che l’onestissimo e super-partes(presentazione di un suo libro con invitati zanetti e moratti)narducci sta cercando di allungare il tutto per arrivare alla prescrizione,dato che non hanno uno stracazzo di straccio di prova,e che,SOPRATTUTTO,la farsa di 5 anni fa viene cancellata.Cosa vogliamo pensare di un P.M.(PAGATO DAI CONTRIBUENTI)che afferma che:”piaccia o non piaccia non ci sono intercettazioni che riguardino Moratti….”,quando invece le intercettazioni ci sono,e belle succose?Tranquilli,ormai tutti sanno tutto,può andare tutto in prescrizione,ma il nocciolo della questione è che ormai si è capito cosa si doveva fare per far vincere il petroliere spendaccione.Saluti….sempre FORZA JUVE!

  11. magekatzurobot

    Io metterei questo rpocesso su un maxi cartellone intorno ai confini italiani, cosi chi entra in italia sa
    à che se fà qualcosa di illegale va incontro a questa cazzata di processo, si puo fare 2 risate e magari uscirne pulito…La cosa ridicola è che ancora si spendono soldi nel seguire un processo che entra sempre + nel ridicolo, Narducci fai un favore a te stesso, smettila.

  12. Falso-Corrotto ! Basta con questa farsa,RIvogliamo gli scudetti !

    Radiate moRatto e la SUA cupola,interCETTATI in serie C !

  13. Da INTERnare!!! ..e me ne assumo tutte le responsabilità!!! VERGOGNA!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi