Calciopoli, radiazione Moggi live: segui qui la diretta | JMania

Calciopoli, radiazione Moggi live: segui qui la diretta

Calciopoli, radiazione Moggi live: segui qui la diretta

e’ in corso di svolgimento l’udienza per la radiazione di Moggi nelle stanze dell’hotel Parco dei Principi, trasformato per l’occasione in aula, come nel processo di Calciopoli di cinque anni fa. Seguiamola in diretta grazie agli invati di ‘Tuttosport’ e ‘GiùlemanidallaJuve’. ore 10.30 E’ arrivato Moggi, pronto a presentarsi davanti alla Disciplinare ore 11.30 Palazzi ha …

e’ in corso di svolgimento l’udienza per la radiazione di Moggi nelle stanze dell’hotel Parco dei Principi, trasformato per l’occasione in aula, come nel processo di Calciopoli di cinque anni fa. Seguiamola in diretta grazie agli invati di ‘Tuttosport’ e ‘GiùlemanidallaJuve’.

ore 10.30
E’ arrivato Moggi, pronto a presentarsi davanti alla Disciplinare

ore 11.30
Palazzi ha iniziato il suo intervento ed afferma che le eccezioni delle difese non sono congruenti: non si può parlare di nullità del deferimento. Il procuratore federale prosegue dicendo che ci si trova davanti a una questione nuova e che non c’è stata alcuna violazione del ne bis in idem: questo procedimento è finalizzato ad accertare se i fatti sono tali da giustificare la preclusione.
Prosegue il ‘super procuratore’ dicendo che non vi è alcuna normativa in cui ci sia un termine per negare l’estinzione del potere di sanzionare adesso la preclusione. Dopo aver passato metà della pena esiste la possibilità di chiedere una sorta di grazia, Moggi non l’ha chiesta e questo dimostra la consapevolezza; sapeva che era ancora pendente il procedimento contro di lui. Il giudizio di oggi serve per valutare il grado di gravità su dei fatti dove tutte le decisioni dei gradi di giustizia hanno confermato.

ore 12
Palazzi continua imperterrito…
L’Alta corte ha parlato di maggiori dettagli nella posizione attuale dell’imputato; Palazzi la interpreta come un collegamento al maggior obbligo di motivazione, ma nel corso del tempo la situazione non è modificata, anzi la decisione in condanna di primo grado di Giraudo e la richiesta di condanna a Napoli sono contro moggi e non hanno modificato il quadro.
Moggi chiede di valutare elementi di prova nuovi, ma non si può accettare che vengano presentati perché ci si deve basare sulle dichiarazione rese nel procedimento.
Non si può quindi tenere conto delle prove (sia cartacea che il dischetto) presentate da Moggi dove ci sono le dichiarazioni rese a Napoli e che contiene anche le intercettazioni nuove emerse nel processo napoletano.
Non si possono portare prove nuove ed è lo stesso procedimento che dimostra questo,in quanto all’epoca l’ufficio indagini deferì altre tre società e queste società sono state sanzionate dagli organi di giustizia sportiva. Dopo quel deferimento ci fu un altro deferimento di un altra società, quindi già all’epoca ci furono contestazioni e quindi è la storia che dimostra che quella responsabilità era stata dimostrata anche ad altre società e quindi il coinvolgimento di altri soggetti dimostra la gravità assoluta dei fatti.

ore 12.15
Il comportamento successivo di Moggi non può alleggerire la gravità dei suoi comportamenti, prosegue Palazzi.
Si citano condotte contestuali a quelle del provvedimento; ci sono due decisioni: una condanna in primo grado e una condanna di un suo concorrente che sono elementi che identificano l’attuale situazione di Moggi.
Si parla di schede sim e si ricorda un comunicato ufficiale di luglio in cui Moggi viene, per la terza volta, incolpato di certa costruzione di un sistema di comunicazione riservata…
Sono tutti fatti contestuali della condotta di Moggi, tutte cose, negative per Moggi, di cui la corte deve tener conto e che giustificano la richiesta di preclusione.
Palazzi sta ricordando una serie di situazioni che dimostrano che Moggi, pur non essendo più tesserato, ha continuato a tenere contatti con tesserati senza un ruolo formale: insomma in questi ultimi 5 anni e ha continuato a comportarsi male.
(Ma Preziosi non ha continuato a fare il presidente del Genoa pur essendo squalificato per 5 anni?)
Si ricorda del patteggiamento per un interesse di altre persone nell’acquisto della società Siena…con condanna di Angeloni; patteggiamento con Spinelli per l’acquisto di Ventrone…..
Palazzi sta ricordando una serie di situazioni che dimostrano che Moggi, pur non essendo più tesserato, ha continuato a tenere contatti con tesserati senza un ruolo formale: insomma in questi ultimi 5 anni e ha continuato a comportarsi male
Palazzi conferma la gravità rilevante e crede in questo modo che sia fondata la richiesta di preclusione-radiazione.
Palazzi si rivolge alla corte e dice che èimportantissima la radiazione per non perdere la memoria di quanto successo.
Palazzi ha finito.

12.20 LA PAROLA A PACO D’ONOFRIO, LEGALE DI MOGGI
D’Onofrio attacca criticando i riferimenti a Giraudo, mai nominato e definito un concorrente.
C’è già una sentenza quella di Lecce – Moggi – De Santis che è favorevole.
Non si può continuare a parlare della sentenza del 2006, altrimenti che cosa ci stiamo a fare oggi, altrimenti si può tornare a parlare di Paparesta chiuso nello spogliatoio.
Se l’alta corte chiede di valutare la posizione attualizzata, significa che il 2006 è solo un presupposto di partenza ed è per questo che la difesa insiste sulla nullità per difetto di motivazione.
Non si può immaginare un procedimento cristallizzato a 5 anni prima, proprio perché il quadro probatorio uscito a Napoli è cambiato completamente.
All’epoca c’era una vittima, il calcio e un carnefice, Moggi: vogliamo continuare a credere a quella storia?
Palazzi dice che il diritto di difesa non è stato violato, ma noi ancora non abbiamo capito quali siano le contestazioni del 2006 e ancora attuali che giustifichino la radiazione.
Allora ancora si parlava, nell’atto di deferimento, del sequestro di Paparesta e allora noi oggi cosa dovremmo fare? Difenderci ancora su quel sequestro di Paparesta?
Il procedimento di revoca dello scudetto all’inter, che cosa sta facendo la procura così tardivamente? La procura, dalle prove emerse a Napoli, decide di fare chiarezza e se acquisisce i nuovi elementi emersi a Napoli per valutare quell’esposto è perché non può non valutare quanto di nuovo c’è rispetto al 2006… E allora si valutano le cose nuove in quel caso…
Il deferimento andrebbe considerato nullo perché nulla è stato spiegato in quel deferimento, ma addirittura la FIGC avrebbe dovuto, in autotutela, annullare tutto in quanto anacronistico.

12.35 ANCORA D’ONOFRIO SULLE SENTENZE 2006
Non dimentichiamo come si arriva a quelle sentenze: il 14 settembre 2006, c appena conclusa, Borrelli si presenta al Senato e dice che le intercettazioni da Napoli dovevano essere solo l’input e non essere utilizzate nel procedimento.
D’Onofrio richiama un altro passaggio del procuratore che sostiene che si ci fossero altre prove su altri, la posizione di Moggi non sarebbe stata alleggerita: “Io non sono d’accordo”.
Ma si parlava di abitualità nei rapporti arbitrali, l’aver avuto vantaggi e l’aver portato questi rapporti in una associazione; per questo è stato condannato. Oggi si parla solo di preclusione e se sia ancora legittima una richiesta di massima sanzione.
Ma nella sentenza della Corte Federale, elemento paradossale, Moggi dopo Reggina-Juventus è stato aggressivo verso la terna arbitrale….Paparesta chiuso…
Ma quello non è mai avvenuto e non si può basare su quelle cose del 2006 che sono state smentite: è una cosa che non è mai avvenuta!
Si parlò di urgenza di fare liste Uefa all’epoca…

ore 12.45 D’ONOFRIO TIRA IN BALLO L’INTER
Ancora D’Onofrio… Nella sentenza, il potere di condizionamento di Moggi avrebbe comportato l’alterazione della classifica. Ma anche questo è stato smentito, e qui non occorre aspettare la sentenza di Napoli, perché sono dei dati oggettivi.
Quando si parla di condizionamenti arbitrali ed alterazioni della classifica è falso, perché con gli arbitri di Moggi la Juve ha una media di 1,88, ma con gli altri ha una media di 2,66: questi sono dati, sono verità. E nel 2006 non cerano…
Questo intende l’Alta corte, di valutare questi nuovi dati.
Se Moggi non verrà radiato voi non avrete smentito i vostri colleghi, ma voi avete il vantaggio di avere dati che i vostri colleghi all’epoca non avevano.
Prosegue l’Avvocato D’Onofrio. Io sono un difensore non un delatore, ma non posso non rilevare che società considerate onorevoli all’epoca oggi vivono momenti diversi, con squadre che avevano dirigenti che entravano negli spogliatoi e ricordavano lo score con quell’arbitro e promettevano regali agli stessi arbitri…
La ricostruzione dell’atto di deferimento, basato sul 2006, oggi non ha alcun senso. Sono solidale con Palazzi quando dice che qui si tratta di una novità, anche se a me pare che quando c’è Moggi di mezzo è sempre un fatto nuovo.
Vi sembra logico che dopo 58 mesi si debba andare a riesumare una sentenza che si è dimostrata nel tempo sommaria e frettolosa?
Ricordo che quando uscì il caso Recoba tutti chiedevano prudenza. Venne chiesto un parere al vice commissario Caianello, che suggerì prudenza su un giudizio che nel tempo…
Dove era la procura sportiva in questi 5 anni?

ore 13 PAROLA ALL’AVVOCATO RODELLA
Ma che vuol dire giudicare della gravità dei fatti? Non si può separare il giudizio sul fatto dal giudizio sulla gravità del fatto. È la stessa cosa…
A mio modo di vedere questa costruzione su cui ha insistito Palazzi è una cosa da filosofia del diritto più che del diritto. Insomma Palazzi dice che automatismo non c’è e che Moggi può difendersi, ma poi non si accettano gli elementi di prova?

0re 13.05 AVVOCATO TEDESCHINI
Si citano delle giurisprudenze passate con decisioni della CEDU e Tedeschini chiede di dichiarare la richiesta della Procura addirittura irricevibile.

0re 13.10 AVVOCATO TORTORELLA
L’avvocato domanda: se già le sentenze rese nel 2006 contenevano la gravità delle colpe, perché allora oggi dobbiamo valutare la gravità di una cosa già valutata all’epoca?
Istanza di grazia non chiesta, come ha detto Palazzi; io la vedo inopportuna…è come l’antidoping vecchio che diceva: se confessi ti diamo uno sconto…
Ma noi non possiamo fare istanza di grazia senza che sia ancora stata valutata la responsabilità…sarebbe stato un suicidio… .
Il presidente dice che è stato violato il codice di giustizia sportiva perchè hanno parlato in 4.

0re 13.13 TOCCA A LUCIANO MOGGI
Moggi molto arrabbiato, ha preso la parola e sta dicendo che non può più tacere… L’ex direttore generale della Juventus è una furia…

ore 13.16 Udienza sospesa

ore 14.20 RIPRENDE L’UDIENZA, PARLA PRIORESCHI
La grazia la chiedono i colpevoli, non gli innocenti. Mentre Palazzi parlava sembrava di sentire Narducci a Napoli; ci deve essere un batterio killer a Roma e Napoli che blocca il processo del tempo: tutti rimangono al 2006!
È la prima volta che devo difendere non da una contestualizzazione di un fatto, ma da sentenze rese. Io neanche ho capito bene cosa noi qui siamo venuti a fare. Lei palazzi rimane al 2006 solo quando le fa comodo perchè poi lei richiama la condanna di Giraudo che è del 2008 e poi richiama le sentenze chieste a Napoli del 2011, ma io ancora non ho parlato a Napoli. Lei si è opposto alle nuove prove che noi abbiamo versato agli atti, con argomentazioni in diritto. Ma le devo dire che non sono prove nuove, perchè erano negli atti dell’indagine, ma che sono state oggettivamente occultate dai carabinieri.
Io non so se lo hanno fatto apposta, ma un fatto è certo: sono state occultate prove importantissime.
Che le prove fossero agli atti risulta chiaramente. Le sentenza del 2006, basate su due informative dei CC già contenevano elementi che in atti non vi erano solo le poche telefonate di Moggi, perchè venivano riportate intercettazioni fra Bergamo e la Fazi in cui Bergamo riferisce di recenti telefonate ricevute da Moratti e di invito a cena con Facchetti.
Altra telefonata Bergamo e Fazi dove di nuovo si fa riferimento a conversazioni con Moratti sulle designazioni arbitrali.
Quando Bergamo viene sentito dall’Ufficio Indagini, lui dice chiaramente che questa consuetudine di parlare della griglia la aveva con altri: Moratti, Meani ed altri. Ma tutto questo è stato ignorato.
E le sentenze sono figlie di queste indagini che non hanno tenuto conto di quanto già presente negli atti.
Il procuratore ha parlato poi del comportamento successivo al 2006 non nella norma e non corretto e allora che facciamo? Se dobbiamo valutare i suoi comportamenti negativi post 2006 allora dobbiamo anche valutare quanto emerso da Napoli…
Tanto per essere chiari, qua noi non siamo per chiedere clemenza per nessuno, ma solo per chiedere giustizia.
Faccio una premessa da uomo qualunque e non da uomo di legge: che le sentenze sportive NON possono essere fatte sulle indagini preliminari… E lo dice anche il Legislatore Italiano nel 1989. La prova si forma nel dibattimento.
E allora quando si imbastisce un procedimento disciplinare solo sugli atti di indagine, il rischio di sbagliare è altissima. La giustizia deve portare avanti procedimenti con le proprie indagini oppure, se si vuole basare i propri provvedimenti su indagini ordinarie, devono essere utilizzate solo le cose che escono fuori in dibattimento.
Autonomia della giustizia sportiva non può significare autarchia.
Vi faccio un esempio. La decisione presa dalla commissione disciplinare sulle sim svizzere, presa sulla base delle informative dei carabinieri. In quell’occasione, in quella decisione, scriveste a proposito delle dichiarazioni di Nucini sulla scheda ricevuta… Allora, Nucini non ha mai detto di aver ricevuto schede da Moggi, ha detto di aver ricevuto una scheda imballata da Fabiani. Dopo 8 anni ricorda il numero, di scheda imballata…
Se quindi si fosse tenuto conto di quanto emerso oggi, le sentenze sarebbero state diverse.
Altra cosa: i rapporti fra Facchetti e Nucini, diceste che non erano censurabili. Ma quello che ha fatto Facchetti con Nucini è molto più che censurabile e lo sappiamo per quello che è emerso oggi.
Le sentenze dell’epoca erano basate solo su informative, non c’ è nessun accertamento. E non si può fare un procedimento disciplinare su indagini selettive fatte solo ed esclusivamente con un obiettivo: Moggi.
E lo dice anche Auricchio
, che ha detto, in risposta ad una mia domanda che le indagini si erano mosse solo ed unicamente verso Moggi.
Non si può a distanza di cinque anni andare ancora dietro a quelle cose.
Un altro esempio che le indagini fossero solo su Moggi ce lo dice anche l’episodio di Rosario Coppola, che va dai carabinieri per raccontare le pressioni subite per modificare il referto arbitrale (non mi pare una cosa di poco conto ) e gli viene detto che la cosa non interessava e che a loro non risultava nulla. I carabinieri hanno detto questo, i carabinieri che avevano già migliaia di telefonate dell’ inter e dicevano quello…
E questo cosa ha comportato? Ha portato ad un oggettivo vantaggio per alcuni dirigenti di alcune società, perchè con quella parzialità è stato dipinto Moggi come quello che non era.
Se si trasmette alla Procura la telefonata della grigliata è chiaro che si dice che solo Moggi faceva le griglie… Ma non era così!

ore 14.50 PRIORESCHI CONTRO I CAPI D’IMPUTAZIONE
Vediamo allora se ci sono le condizioni per irrogare la radiazione. Io mi attengo alla sentenza della CAF, dove a Moggi è stato contestato colpevole per violazioni dell’art 1 per una serie di condotte che avrebbero avvantaggiato la Juve.
E queste condotte erano: esclusivo rapporto coi designatori, cene, aver interferito nella composizione delle griglie, aver fatto regali ai designatori, aver avuto conversazioni riservate, aver usato media per condizionare, aver minacciato in conversazioni telefoniche.
La CAF scrive nella sentenza che solo la Juventus ha esercitato quella influenza sul settore arbitrale: solo la Juventus.
Poi la vicenda Paparesta; episodio che il procuratore federale Palazzi definì fatto di straordinaria gravità nel 2006. Venne detto che c’erano due violazioni dell’art 1… (ma a Reggio è stato tutto archiviato)
Poi c’è l’ episodio di Juve-Lazio, dove Moggi conosceva la terna prima della partita…
Poi Juventus-Udinese per la griglia fatta con Bergamo da Moggi.
Queste sono le cose per cui Moggi è stato ritenuto responsabile e adesso dobbiamo vedere se in questi fatti si racchiude la gravità per dare la radiazione.
A mio giudizio non solo non c’è la gravità del fatto, ma non c’è proprio il fatto, alla luce di quanto emerso a Napoli.
Per dare 5 anni a Moggi e la serie B la Juve, sono bastate 21 intercettazioni su 180.000; di queste 21 telefonate, 7 erano con giornalisti (moviolone), 5 riguardano Paparesta, poi una con la moglie di Moggi, due con Della Valle, una con la segretaria, poi una con Giraudo e una con Bergamo.

0re 15.05 LE INTERCETTAZIONI DELL’INTER
Continua Prioreschi… Tutto quello che è emerso fa venir meno il presupposto del condizionamento del campionato.
Citerò solo alcune telefonate:

Telefonata Facchetti-Lanese: raccomandazione di Facchetti per una persona, per infilarla in una Commissione.
Telefonata Facchetti- Lanese: con richiesta di biglietti..grande familiarità.
Telefonata Bergamo-Moratti: Moratti ci tiene a incontrare Bergamo. Poi Bergamo andrà a pranzo a Forte dei Marmi da Moratti.
Telefonata Cellino- Bergamo: Bergamo dice a Cellino che li mette in prima fascia.
Telefonata Foti-Bergamo: sugli arbitri da mandare.
Telefonata Meani-Galliani: Galliani ha parlato con Puglisi “Spinga..spinga”, per aver un po’ di controllo anche nelle categorie inferiori.
Telefonata Facchetti-Bergamo: Facchetti dice di passare per il regalino. Bergamo dice di voler aiutare l’Inter a raddrizzare la situazione.
Telefonata Meani-Bergamo: Meani chiede gli assistenti e dice di non mandare Ivaldi e Pisacreta… Bergamo dice che non sarà facile… Meani dice che Ambrosino andrebbe bene… e poi è Moggi che chiede gli assistenti!
Telefonata Meani-Bergamo: Parlano di griglie. Meani indovina Collina, Paparesta e Trefoloni…
Telefonata Meani-Collina: Grande confidenza… andrebbero sentite, Presidente…
Telefonata Meani-Collina: Accordo per cena nel giorno di chiusura di notte… e poi era Moggi..
Telefonata Facchetti-Bergamo: Parlano di Bertini… La sfida che vinceranno insieme.
Interessanti le telefonate di Mazzei e Facchetti, sono due. Facchetti dice di scegliere bene… il numero 1 e numero 2… Telefonata del “lì non devono fare sorteggi”. Poi Facchetti indica come fare per far uscire Collina mettendo i preclusi.
Telefonata Facchetti-Bergamo: da cui sembrerebbe che Bergamo sia tifoso interista e non associato a Moggi.
Telefonata Facchetti-Bergamo: La telefonata del “4-4-4”, bisogna smuovere la casella giusta.
Telefonata Bertini-Bergamo: Bertini si lamenta dell’entrata di Facchetti nello spogliatoio prima della partita con le dichiarazioni di Facchetti sullo score non esaltante per l’Inter. Procuratore, ma questo qua non è un illecito sportivo sparato?
Insomma, Presidente, queste sono 15-16 telefonate e di questo tenore ce ne sono tantissime e noi ve le abbiamo date. Si vede che era una prassi generalizzata di parlare coi designatori delle griglie e degli arbitri.
E Siccome ci parlavano tutti, dove sta il vantaggio per la Juventus?
Dove sta questo condizionamento della Juve a scapito delle altre squadre?
Ma voi pensate che se la CAF avesse avuto queste telefonate avrebbe dato 5 anni a Moggi e avrebbe detto che solo la Juve era favorita?
Io credo proprio di no, perchè se la CAF avesse avuto queste telefonate non avrebbe potuto scrivere che c’era un illecito strutturale.
È giusto che per l’omissione di queste telefonate c’è qualcuno che si è pure intascato uno scudetto, oltre ad averla fatta franca?
È giusto radiare Moggi (Prioreschi sta urlando come un pazzo,ndr) dopo che Copelli ancora arbitra oggi il Milan?
È giusto che calciopoli si è fatta in un mese e la Juve aspetta per l’esposto da un anno?
Quello che hanno fatto i Carabinieri con il copia e incolla delle telefonate è UNA VERGOGNA.
La giustizia non si amministra con due pesi e due misure…

ore 15.30 IL BATTIBECCO PALAZZI – PRIORESCHI
A Reggio Calabria – prosgue Prioreschi – ci hanno messo 1 minuto e mezzo per archiviare la storia del processo di Paparesta e lì se ne intendono di sequestri.
Ma quando Copelli, Di Mauro e Paparesta hanno deposto al riguardo senza le pressioni subite dai Carabinieri…

Palazzi lo interrompe accusandolo di dire cose pesanti sulle pressioni dei Carabinieri negli interrogatori.

Il presidente interviene per dire che Prioreschi si assume la responsabilità di quello che dice.

Palazzi dice che non è corretto parlare di chi non c’è. Prioreschi ribatte dicendo che lui queste cose le ha dette anche a Napoli, ma che nessuno può negare che il modo di interrogare dei Carabibieri è un po’ fuori le righe a volte…

0re 15.40 I SEGRETI DI PULCINELLA
Juve-Lazio, la segretaria chiama Moggi per dirgli gli arbitri e Moggi dice che lo sa… e su questo è stato costruito un illecito sportivo. Ma l’ANSA comunica gli arbitri alle ore 11.21, la telefonata di Moggi è delle 11.53!!! Quello era il segreto di Pulcinella e su questo hanno costruito un illecito. E Facchetti che va a dire “4 4 4” invece….che fortuna, che fortuna!
Nella sentenza CAF, a proposito delle ammonizioni preventive, non si dice nulla della telefonata Damascelli-Moggi: Moggi neanche li conosceva i diffidati.
C’è una intercettazione – Rosetti-Meani – e Meani, senza vergogna, gli dice “mi DEVI ammonire i diffidati”. Ma anche quella società è stata graziata!!!
Prioreschi finisce e si scusa per essersi accalorato, ma dice che gli sembra difficile accettare l’ergastolo dalla giustizia sportiva quando quella ordinaria ha chiesto solo 5 anni.

15.50 LA REPLICA DI PALAZZI
A mio avviso – dice Palazzi -, con la consueta bravura, Prioreschi e la difesa tutta ha cercato di ridurre la gravità dei fatti, ma non c’è riuscita. I difensori obliterano il ruolo e i poteri riconosciuti alla Procura Federale, che non è parte della giustizia ordinaria.
Riguardo alle cose da Prioreschi definite occultate o nascoste, magari sono state ritenute solo non rilevanti , ma perchè le difese quelle cose non le hanno tirate fuori prima?
Palazzi difende la velocitá delle indagini della procura sportiva.
Palazzi dice che l’indagine dell’aprile 2010 NON è stata aperta per l’esposto della Juve, ma su decisione autonoma della procura federale!
Palazzi sta dicendo che non è vero che gli altri non hanno pagato, e ricorda le pene a Foti, al Milan, alla Fiorentina, ma ci sta una gradualità di colpe e di sanzioni…
Che ci siano state altre persone colpevoli non significa nulla, è come dire “tutti colpevoli, nessun colpevole”.
Palazzi conclude dicendo che nella sentenza sportiva non si parla mai, neanche in un rigo, di sequestro di persona, ma di condotta aggressiva.

16.00 ANCORA D’ONOFRIO
Prende la parola un attimo Paco D’Onofrio per dire invece che nella sentenza c’è scritto e come del sequestro della terna arbitrale.

16.00 PRIORESCHI SECONDO ROUND
Prioreschi che dice che nessuno vuole dire “tutti colpevoli, nessun colpevole…”, si tratta invece di chiarire che questo rapporto esclusivo, di cui si parla nella sentenza sportiva, non c’è mai stato.
Prioreschi, in maniera nuovamente accalorata, spiega le difficoltà per ritrovare le telefonate: sono 180.000

Si prepara Moggi

16.10 MOGGI ALZA LA VOCE
Legge dell’avvocato Di Benedetto, che si dimise all’ epoca perchè sorpreso per le NON indagini che erano alla base delle sentenze del 2006.
Moggi legge la formazione della Juventus di quell’anno..giocatori che hanno fatto vincere i mondiali… Qualcosa il calcio a Moggi gli doveva…
E non siamo qui a dire tutti colpevoli nessun colpevole? noi siamo qui per sapere quale illecito ci sarebbe stato, visto che anche Sandulli disse che non c’erano illeciti.
Si fece tutto sul sentimento popolare, tutto è stato preso dalla Gazzetta dello Sport, ma vi rendete conto?
A me verrebbe da dire che arriva ora uno con il cartellone “scherzi a parte”.
Io spero che nella giustizia sportiva ci sia buon senso, nella ordinaria io non l’ho vista, nelle requisitoria si è saltata completamente la fase dibattimentale.
Io sono qui a dire che io NON ho fatto quello che invece HANNO fatto gli altri.
Esiste un’intercettazione… Ibra venne squalificato per 3 turni, proprio prima di Milan-Juve… All’ultima giornata ho fatto la richiesta di interpellare la terna arbitrale: è venuta fuori una telefonata di Meani a Bergamo… una telefonata SCANDALOSA. Nella telefonata Meani dice a Bergano che la Juve vuole fare reclamo per una giornata… ma non si ottenne nulla.
Io non ho mai fatto come Facchetti…..che va nello spogliatoio dell’arbitro e dice…
Moggi poi dice che questa associazione avrebbe esercitato dal 1999, ma quell’anno la Juve ha perso 9 punti di vantaggio. Bell’associazione!!!
Io ancora non ho capito quale illecito abbia fatto, ho sempre cercato qualcosa non di illecito che potesse aiutare la squadra, a volte ho usato parole fuori posto anche, ma mai niente di illecito.
Tenga presente che io non lavoro da 5 anni, ed è brutto. Però sentirsi per strada, non adesso perchè adesso hanno capito tutti, ma le prime volte sentirsi chiamare “ladro” è stato brutto.
Mi sembra di vedere un film, perché io non ho capito cosa mi si imputa…
Se si parla dei miei accusatori si parla di Baldini che ha fatto passaporti falsi…
E l’Inter con Oriali e i passaporti? È intervenuto Carraro per dire che non si può mandare in B chi spende tutti quei soldi…
E sui sorteggi arbitrali, esisteva in federazione un “canarino“, e lei Procuratore lo sa benissimo, che dava le anticipazioni; quando io sapevo gli arbitri prima era perché chiamavo questo “canarino”, e lo facevano tutti… Facchetti anche un giorno prima…

Collina, parliamo di Collina…
Meani aveva una serie di arbitri e un numero illimitato di assistenti. Quando Meani va a Siena a giocare ( e Rosetti aveva ubbidito la settimana prima… due squalificati per il Siena…) viene chiamato da Puglisi dall’altra parte del mondo per sapere cosa fa il Milan.
In Milan-chievo, Meani ha detto al guardialinee “tu alza la bandierina quando dico io…”
Ma se Meani fosse stato intercettato per più tempo il calcio sarebbe andato giù… Io non ho mai fatto quello che ha fatto Meani.

Il presidente interrompe Moggi perchè sta parlando di cose non attinenti.
Fa notare a Moggi che già i suoi avvocati hanno fatto notare le disparità fra Moggi e le altre squadre. Moggi dice che forse si è dilungato e sia andato fuori tema e incolpa Prioreschi che gli ha rubato gli argomenti.

Moggi dice di aver apprezzato la difesa di Giraudo che dice di essersene andato dall’Italia ma lui invece è rimasto a difendersi qua. Quando venni interrogato dai Carbinieri io dissi subito che c’ era spionaggio industriale, il processo Telecom ha dimostrato che noi, Juventus, eravamo pedinati e intercettati. Noi ci nascondevamo perchè c’era una società che sapeva sempre subito quello che facevamo…
Non ci sono partite truccate, nelle ammonizioni mirate il Brescia ci precede; il Brescia che aveva un dirigente, Nello Governato, che stava alle costole dei designatori dalla mattina alla sera.
Il processo di Biscardi: è vero, io avevo quello. Gli altri avevano Rai e Mediaset… Gli arbitri: il miglior nostro arbitro era Collina e lo era anche nei guadagni, De Santis invece era ultimo… La cena coi designatori la facemmo a campionato vinto, Facchetti l’ha fatta senza aver vinto nulla e lo stesso Sacchi… Allora veramente siamo su “Scherzi a parte”.
La morte del papa Woytila… La morte porta allo slittamento del campionato. Mi telefona il ministro Pisano per avere un parere (poi disatteso…) e io passo per chi ha potere. Poi Galliani dice a Meani “ma secondo lei io dormo?”
Moggi conclude dicendo “se non mi avessero fermato in quel modo, la Juve avrebbe vinto ancora per tanti e tanti anni”

Finita la udienza. Non ci sarà la sentenza in data odierna. Il Presidente comunica che sarà resa nota con i tempi della giustizia sportiva (la corte avrà 15 giorni di tempo, dall’inizio della camera di consiglio per emettere la sentenza).

 

66 commenti

  1. …chi rosica rischia …o chi rischia rosica?

  2. Palazzi e c…… sono dei burattini, guidati tutti dal vero burattinaio………”Merdatti” , quindi mettiamoci l’anima in pace.

  3. 1) L’atteggiamento complessivo tenuto dal dr. Palazzi può essere penalmente rilevante. Cioè può essere accusato di omissioni?
    2) In tutta la vicenda la Proprietà Juventus come intende comportarsi?
    3) I tifosi juventini sono ancora propensi, in caso di condanna di Moggi, a subire l’onta della vergogna, che si trascina dal 2006?
    Questi sono gli interrogativi a cui occorre dare una risposta.

  4. farsopoli sarà la tomba della vera Cupola (moratti, tronchetti, gudorossi) che ha falsato il calcio dal 2006 in poi. Non si può più tacere!

  5. capitan haddock

    Leggo che molti sono sicuri che Moggi sarà radiato. Può essere, ma non ne sarei così sicuro.

    E’ vero, Palazzi è andato avanti per la sua strada, incurante delle cazzate che spara ad ogni piè sospinto, incurante di essere una macchietta, incurante della propria dignità. In effetti, che gliene importa? E’ tranquillo, avrà avuto le sue belle rassicurazioni: fa il tuo dovere e poi non dovrai preoccuparti. Magari finisce nell’ufficio legale di qualche banca, hai visto mai?

    Ma ricordiamoci che se avessero voluto radiare Moggi, l’avrebbero fatto. Tanto, abuso più, abuso meno. E invece siamo a questo punto perchè in fondo son dei codardi, nessuno ha il coraggio di mettere la propria firma sotto un documento che sancisca la radiazione. Insomma, sia maledetto Guido Rossi, che non ha fatto il lavoro fino in fondo e nella fretta di accasarsi alla Telecom si è dimenticato di radiare Moggi, ma esporsi adesso è rischioso, vuoi mai che poi si sarà chiamati a risponderne in sede civile? Non sarebbe una cosa simpatica, come si dice a Milano. E a peggiorar le cose, i legali di Moggi, che oggi hanno tirato fuori proprio di tutto e non ne hanno fatta passare una al povero Palazzi. Così resta tutto a verbale e se si devono trovare i motivi per annullare tutto, eccoli lì, belli pronti.

    Vediamo. Ormai é una gara a rimpiattino. Se ricusano la Casoria, allora la FIGC radia Moggi, e poi tutti di corsa al mare e non se ne parla più fino a ottobre. Se invece la Casoria non viene ricusata, allora nemmeno Moggi sarà radiato, troppo rischioso. Però credo che anche per la ricusazione della Casoria aspettino di vedere le mosse della FIGC ….

    Io comunque resto ottimista.

  6. Palazzi nega talmente tanto l’evidenza che non sa nemmeno lui piu come stavano in principio le cose. Secondo me, per spurgare il calcio dalla monnezza attuale, è lui con i suoi soci che andrebbe intercettato e pedinato

  7. Juventinonelsangue

    ah,avevo quasi dimenticato…..ORA E SEMPRE MOGGI UNO DI NOI!

  8. Juventinonelsangue

    Impressionante Prioreschi,nulla da dire….ho avuto quasi l’impressione che fosse il presidente della Juventus….ahahahahahahah!Immenso

  9. Sappiamo tutti che verrà radiato. E non per le prove, ma perché vogliono chiudere la vicenda e sentirsi puliti prima della nuova mareggiata. Come diceva Manfredi in “Anni ruggenti”, “Magna tu che magno anch’io”…

  10. juventinopanzer

    azz siete ancora in tempo a fare o qualcosa non dal pc pero che tanto rimangono 15giorni dovevamo fare qualcosa ai tempi di cobolli di merda..

    Eroi vincono e tiranni perdono si fin a quando l’eroi non divenda tiranno calpestato da un eroi molto piu famoso pero’..

  11. Sangue Bianconero

    Si ragazzi, adesso basta! Se Moggi viene radiato bisogna farsi sentire ovunque, anche in Europa con degli esposti o qualcosa di simile alla WEFA. La FIGC non può continuare con questa ingiustizia solo perchè non vuole risarcire la Juve del danno subito.

  12. Continuiamo a farci sentire con e-mail, fax, lettere ecc., ai giornali, tv, sui forum, blog ecc, l’Italia intera Vuole la Verità, “piaccia o non piaccia” a qualcuno, facciamo sentire la nostra voce per la Verità.

  13. verità e giustizia altrimenti:
    AZIONE AZIONE AZIONE AZIONE AZIONE AZIONE AZIONE AZIONE AZIONE …

  14. Capitan haddok cosa intendi dicendo “gli eroi vincono e i tiranni perdono”?

  15. bravo PAUL ora la pazienza è finita!!! Marcia su roma e su Torino.. soprattutto Torino dai “Cugini senza Palle”!!!! BASTAAAAAAAAA c’avete rotto!!! AZIONE!!!!AZIONE!!!!AZIONE!!!!

  16. RAGAZZI SE VIENE RADIATO TOCCA A NOI FARCI SENTIRE!!!!

  17. Capitan Haddock

    Fratelli, siamo alle battute finali di una tragedia.
    Da un lato un sistema di potere – quello che ha in Palazzi e Abete i suoi burattini, ma che è soprattutto il sistema dei loro referenti – che cerca imperterrito di resistere, di far finta che tutto vada per il meglio, che non si perita di presentarsi in un aula e di dire cose che stanno al di là di ogni logica… una roba tipo Corea del Nord.
    Quelle di Palazzi sono tesi contraddittorie: guardiamo solo le sentenze del 2006 e di quello che è successo dopo non ci interessa, però interessa se è contrario a Moggi. La giustizia sportiva non dipende da quella ordinaria, però se Giraudo è condannato in primo grado allora va bene, in effetti un po’ si può dipendere dalla giustizia ordinaria, che vuoi che sia? E via così, con la faccia di quello che, vada come vada, il suo “dovere” l’ha fatto. “Dovere” tra virgolette, naturalmente, nel senso che ha fatto quello che i suoi referenti gli han chiesto di fare.
    Dall’altro lato gli imputati ed i loro difensori, che con tutta evidenza non si stanno solo difendendo, perché alla fine che Moggi sia radiato o meno, cosa vuoi che cambi per lui personalmente? In carcere non lo metterebbero nemmeno in un processo vero, figurati in una burattinata come questa. E invece no, gridano, urlano, strepitano: sono esasperati non per il torto a Moggi, ma per lo stupro della verità, della logica, del buon senso. Per tacer della giustizia.. … Non so se ve ne siete resi conto leggendo la trascrizione, ma Prioreschi sta difendendo la Juventus. Non si limita a difendere Moggi, che è il suo cliente. No, difende la Juventus, perché sta proclamando delle verità evidenti in quanto tali e quindi, di converso, sta facendo quello che la società ed i suoi padroni non hanno voluto fare.
    Alla fine, non importa come andrà oggi. Che Moggi finisca radiato o no, non importa. La strada è segnata. Se lo radiano, al più Moggi potrà intentare l’ennesima causa civile.
    Ma con la rappresentazione di oggi, la tragedia si incammina verso la sua conclusione: gli eroi vincono, i tiranni perdono. Magari ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma di solito queste cose sono rapide, un attimo e vien giù tutto.
    E per la prima volta, in un aula di un tribunale sportivo, si sono fatti i nomi di Facchetti e dell’Inter, e si è detto a chiare lettere che sono loro i D I S O N E S T I. Fossi INAMB, sentirei il sudore che scivola nel solco tra le natiche.

  18. Caro Luca, la GIUSTIZIA sportiva dovrebbe garantire : ” giustizia ” a tutti i tifosi e comportamenti leali di tutti i partecipanti alle competizioni sportive. Non mi addentro ulteriormente nel merito, ma quello della radiazione di Moggi è un tribunale sportivo a tutti gli effetti, con poteri decisionali! In questo momento delicato per il calcio italiano, sarebbe veramente un rospo troppo grosso da digerire una condanna che rifiuterebbe la considerazione della fase dibattimentale del tribunale di Napoli, sarebbe il crollo di tutti i criteri di fiducia nelle enti preposte a garantire giustizia e lealtà sportiva.

  19. Sannythebest1

    Vabbè abbiamo capito Moggi verrà radiato..complimenti Palazzi ..tu e Moratti dovete fare una fine dolorosa

  20. E ovviamente Moggi invece di difendere se stesso, accusa gli altri… :'(

  21. Solo Luciano nei ns cuori… JUVE JUVE JUVE!!!!!!!!!!,,,,,,
    Agnelli dove SEIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

  22. Concordo con Voi JUVENTINONELSANGUE E FTW bravissimi

  23. No Luca, non è fuori di testa…. è dell’inter!!

  24. palazzi interista sbruffone e convienenzista…..speriamo si risolvi presto questa storia e lo sbruffone venga smentito.

  25. SEMPRE E COMUNQUE FORZA JUVE…E FORZA DIRETTORE!!!!!!!!!!

  26. Juventinonelsangue Lo so, hai perfettamente ragione!Purtroppo Andrea è un Re senza terra!La cassaforte è in mano a Elkann…io spero solo che appena lo stadio è pronto la Exor venda l’asset Juventus, visto che non le interessa più. Se volessero la Juve potrebbe tornare grande già domani mattina…economicamente sono dei giganti rispetto a Moratti…ma se hai deciso di non investire…conta di più il dentone che di soldi ne butta a quintalate ogni anno!!!!

  27. Un palazzo di sterco, merita la giustizia sportiva e non solo.

  28. Juventinonelsangue

    ftw,hai ragione anche tu…in parte.Io guardo sempre al presente ed al futuro:ora c’è andrea agnelli,ed è lui che deve battersi(AHAHAHAHAH).Perchè ha deciso di arrabbiarsi ad un anno dalla presentazione dell’esposto non è dato sapere:io avrei cominciato già dopo una settimana.Ma dato che questi,così come la squadra che hanno costruito l’anno scorso,non hanno un briciolo di personalità ed attributi,tanto vale rassegnarsi in partenza…..si fanno insultare in ogni dove e non protestano mai.cosa dobbiamo pensare?Io credevo che con questo sarebbe cambiato qualcosa,ma chiaramente ciò non avverrà.Saluti,e sempre FORZA JUVE

  29. Palazzi si deve vergognare…Ma Agnelli e la Juve dove sono? Altro che Aguero, Tevez e compagnia bella…Senza dignità. Solo Luciano nei ns cuori…

  30. Juventinonelsangue hai ragione…in parte…perchè Andrea Agnelli nel 2006 non c’era! Doveva farlo quel c…ne di Elkann…ma credo che c’erano in ballo giochi di potere all’interno della famiglia e far fuori Moggi significava far fuori anche Andrea che era in procinto di entrare in società! Poi quell’inetto di Montezemolo c’ha messo del suo…insomma a chi comandava a quei tempi faceva comodo distruggere quella Juve di Umberto (ricordo che le più grandi Juventus erano tutte targate Umberto, mi sa che la capacità di valutare le persone da parte dell’Avv. era scarsissima!vedi Montezemolo e il suo erede designato Elkann).
    Però davvero è stato vergognoso non far casino nel 2006 e andare al tar…anche solo per difendere gli azionisti!!!!!!E anche la consob li doveva metterci becco.
    La giustizia sportiva è una giustizia privata…ma prevale sempre e comunque la giustizia ordinaria su qualsiasi accordo privato!!!!

  31. scusa ma il sig palazzi mi puo’ spiegare come e’ stata fatta questa graduatoria di pene e mi fa capire come e’ arrivato ad asseganre lo scudetto all’inter….perche’ la juve in b ,il milan penalizzazioni ma resta comunque in champions etc ma la squadra che ha fatto piu illeciti di tutti gli si assegna lo scudetto me lo deve propio spiegare???

  32. Questo Palazzi e’ uno strunz.Pensare che lo paghiamo pure una fece del genere.

  33. palazzi sti sta cacando sotto perchè e accusato pure lui insieme al suo amico meani

  34. questo non è un tribunale, attenzione…
    La giustizia sportiva NON è la giustizia.
    E non perde occasione per dimostrarlo…

  35. Si mi associo ad Alfonso, questo processo inquieta tutti gli italiani che hanno fiducia nella magistatura e nelle corti di giustizia .
    Doppio pesismo nelle valutazioni e lentezza giuridica. Dio ci salvi da questi inquirenti. Spero, – ma lo dico da Italiano – che la giustizia trionfi e ci faccia riacquistare fiducia negli organi giudicanti, perchè se così non sarà , povera Italia !!!!!

  36. Juventinonelsangue

    avate capito?non è corretto parlare di chi non c’è!!nemmeno hitler potè difendersi al processo di norimberga,ma sappiamo tutti cosa successe.Sempre più comico,nulla da dire.AHAHAHAHAH

  37. ma la radiazione è un processo a parte o fa parte di quello di napoli?? le arringhe della difesa sono queste o

  38. mamma mia io avrei paura ad andare in un qualsiasi tribunale italiano con certi giudici!!!!!!!!!

  39. palazzi si è fumato il cervello

  40. Prioreschi è un mito!
    Non vedo l’ora di ascoltare l’audio!

  41. ma io dico, una buona volta che adnkronos alza il sedere dalla scrivania e si reca a sentire cosa succede nel dibattimento Moggi senza scrivere un pezzo di seconda/terza mano… cosa fa?

    tagga l’articolo sulla radiazione così: “calcio-moggi-scommesse”

    http://www.adnkronos.com/IGN/News/Sport/Calcio-legale-Moggi-richiesta-radiazione-e-infondata_312099645195.html

    complimenti per la professionalità!

  42. “È giusto che per l’omissione di queste telefonate c’è qualcuno che si è pure intascato uno scudetto, oltre ad averla fatta franca?
    È giusto radiare Moggi (Prioreschi sta urlando come un pazzo,ndr) dopo che Copelli ancora arbitra oggi il Milan?
    È giusto che calciopoli si è fatta in un mese e la Juve aspetta per l’esposto da un anno?
    Quello che hanno fatto i Carabinieri con il copia e incolla delle telefonate è UNA VERGOGNA.
    La giustizia non si amministra con due pesi e due misure…”

    Come in Fantozzi dovrebbero seguire 120 minuti di standing ovation…

  43. Juventinonelsangue

    ftw,andrea agnelli il casino doveva farlo tempo addietro,ma ahimè,ha deciso di mettersi a 90o davanti al petroliere ed ai suoi servi della figc.Schifo.

  44. E vorrei proprio vedere quando Andrea Agnelli si decide a fare un pò di casino….si sta facendo solo prendere per il culo!!!!!!Rompi il caxxo e chiedi i danni!!!!!!!!!!!!!

  45. Dovevamo andare al TAR…Montezemolo del caxxo….è la rovina della Juve

  46. buffoni

  47. Juventinonelsangue

    Non per fare il guastafeste o l’uccello del malaugurio:ma ancora non vi siete resi conto che con questa federazione di servi del petroliere non otterremo un emerito caxxo??????

  48. …grandissimo Prioreschi (su un altro sito c’è un primo sunto del suo intervento), sta portando fatti assolutamente incontestabili che smontano una per una le motivazioni delle sentenze del 2006 ed i presunti “fatti” di palazzi basati sulle chiacchiere da bar sport, e non so con quale faccia possano controbattere i sig.ri (si fa per dire, ovviamente) delle federazione italiota grandissimi cog..oni.
    Peccato sia tutto inutile perchè l’esito della farsa odierna è già scritto da quegli esseri senza vergogna e con la faccia come il c..o che siedono in figc e nella procura federale.

  49. Ma questo Palazzi è veramente fuori di testa…io spero per lui che sia conscio del fatto che sta sparando put…ate!
    Ma vi rendete conto che gente come Auricchio e Narducci possono indagare e accusare anche un cittadino comune???

  50. Non c’è nulla da fare, è come sbattere contro un muro di gomma! Prioreschi e tutti noi ci sentiamo presi in giro da Palazzi, ma tantè hanno deciso di radiare Moggi e cosi sarà! Troppi soldi di mezzo, provate a pensare, se dovessero rivedere le sentenze di Farsopoli, quanti soldi dovrebbero risarcire. Questo ha la faccia di Tolla, per usare un eufemismo, ma come, prima fa riferimento alle varie sentenze e comportamenti negativi(????) e poi non vuole accettare prove che erano state opportunamente nacoste e possono scagionare il Direttore, viviamo veramente nel Paese delle Banane!

  51. Leggete la deposizione di Palazzi, è allucinante, è assurda! rimane ancorato alle sentenze del 2006 e fa riferimento al post Calciopoli quando gli conviene e visto la non grazia chiesta da Moggi afferma che avvalora la colpevolezza!!, ce questo ha bevuto!! e con lui fa schifo tutto il sistema da studiosport di una Mediaset schiava che ha gia dato la notizia della radiazione addirittura, alla Gazzetta che sul suo sito non sta citando una dico una parola riguardo questo dibattimento più importante rispetto ad altre cazzate di fantamercato!
    Prioreschi come per tutte le udienze sta sputtanando tutto e tutti, da Meani alle chiamate di Facchetti e Moratti, ma in tutto i modi vedi Palazzi o il tentativo di ricusare la Casoria stanno cercando di insabbiare!!.
    Nessuno chiede clemenza ma giustizia! la posizione di Moggi va rivista, va rettificata non come leader di una cupola ma come un membro di un sistema calcio generale che si adattava lui come gli “onesti” bravi a cucirsi patacche!
    Rivedendo la posizione di Moggi la radiazione non esiste proprio e assolvendo Moggi devono e sottolineo devono essere rivisti i procedimenti del 2006, con la revoca dello scudetto 2006 Inter e il processo di riassegnazione perchè tra tanti tribunali solo una sede dice la sacrosanta verita: IL CAMPO!!!!!e dice che sono 29!!!
    Forza Direttore, Forza Prioreschi, il popolo juventino è con voi!

  52. “Il procuratore ha parlato poi del comportamento successivo al 2006 non nella norma e non corretto e allora che facciamo? Se dobbiamo valutare i suoi comportamenti negativi post 2006 allora dobbiamo anche valutare quanto emerso da Napoli… ” … grande Prioreschi!
    Solo che a Palazzi (e a tutto il Palazzo) di quello che uscito dopo il 2006 non gliene frega niente perchè chi tocca l’inter muore. La mission era distruggere la Juve: missione riuscita!

  53. …per rispondere a Luca…
    l’encomiabile redazione mediaset a studio sport edizione delle 13 ha già detto che Moggi verrà radiato…

  54. …a parte che palazzi è un grandissimo “$%£/$(£)!”/&@à#, per non dire @@#]”£&)£, ma vorrei capire cosa significa “Il presidente dice che è stato violato il codice di giustizia sportiva perchè hanno parlato in 4”, che vogliono per caso radiare anche D’Onofrio, Tortorella, Rodella e Tedeschini?
    Di questo passo la figc metterà una norma che prevede che per Luciano Moggi anche il solo tentativo di difendersi è violazione del cgs.
    Spero solo che il Direttore, subito dopo la radiazione che mi pare sia l’epilogo a cui si voglia andare con questa ennesima indegna farsa messa in piedi dalla figc, gli faccia un c…o così, rivolgendosi ai tribunali europei perchè quelli italioti sono totalmente inaffidabili in tema farsopoli.

  55. Queste grandi menti, che di fronte ad un castello accusatorio demolito dagli stessi testi dell’accusa, in quale libro paga sono iscritti ????.
    E questa, è giustizia ???? Ma a certi signori, quando la mattina si fanno la barba davanti allo specchio e si vedono riflessi, non gli viene voglia di sputare sullo specchio????

  56. The Alpha Dog

    D’Onofrio ha detto cose giustissime, si ci basa su elementi di 5 anni fa non accettando come “prove” quanto è uscito fuori dopo, e allora Moggi che si difende a fare? Perchè continuano a tirarla per le lunghe?

    Se è così dovevano dare una pena già nel 2006 e chiuderla lì, è un controsenso… forza Moggi, difenditi… speriamo bene..

  57. è una recita con sentenza gia scritta. Lo vogliamo capire o no che se Palazzi (e la FIGC) sbugiardassero se stessi NON chiedendo la radiazione di Moggi si aprirebbero immediatamente la cataratte di richieste di risarcimento milionarie? Lo sa la FIGC, lo sa Palazzi, lo sa Abete. Ecco perchè tutti predicano prudenza, gia quella prudenza che non si è invocata nel 2006 … ma quella era un’altra storia. Juventus FC se ci sei batti un colpo che forse qualche milioncino lo raccattiamo da qualche parte!
    Ecco spiegato l’atteggiamento di Palazzi e Abete con la connivenza della Juve

  58. Paco D’Onofrio gliele sta cantando di santa ragione.
    Aspettiamo e alla fine tireremo le somme.
    Sono curioso di vedere i giornali di domani…

  59. Come e’ possibile lasciare libero un demente di questo calibro????????Ma la vera giustizia esiste ,o è veramente un covo di persone fuori di testa?????? E’possibile che non ci sia la possibilita’ di intervenire ? ANDREA …….CHE FAI!!!!!!!!!!

  60. palazzi io radierei te dal mondo della magistratura….sei un pagliaccio e vuoi farti solo publicita somaro che non sei altro….

  61. Forza grande direttore siamo tutti cn te

  62. Secondo Palazzi, Moggi si sarebbe dovuto materializzare solo per chiedere la grazia. Quella non sarebbe stata un’ammissione di colpevolezza, no?

  63. Ridicolo.
    Da caccia alle streghe.
    Allucinante il fatto che si accetti per oro colato una richiesta del PM e non si valutino le prove dibattimentali.

  64. Quando avra’ fine sta pagliacciata ?

  65. “Dopo aver passato metà della pena esiste la possibilità di chiedere una sorta di grazia, Moggi non l’ha chiesta e questo dimostra la consapevolezza; sapeva che era ancora pendente il procedimento contro di lui”
    Ma Palazzi è fuori di testa???

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi