Calciopoli: Moggi ricorre alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo

Calciopoli: Moggi ricorre alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

Calciopoli: Moggi ricorre alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo

Luciano Moggi non si arrende e continua la sua battaglia per portare a galla la verità in merito ai fatti di Calciopoli. Le’x direttore generale della Juventus, attualmente impegnato con il processo d’Appello a Napoli, ha presentato ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro tutte le sanzioni inflittegli dalla giustizia sportiva utilizzando solo prove …

moggi juventusLuciano Moggi non si arrende e continua la sua battaglia per portare a galla la verità in merito ai fatti di Calciopoli. Le’x direttore generale della Juventus, attualmente impegnato con il processo d’Appello a Napoli, ha presentato ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo contro tutte le sanzioni inflittegli dalla giustizia sportiva utilizzando solo prove selezionate, alcune incomplete e poi sparite (il video dei sorteggi) e occultando ad arte intercettazioni scagionanti e che invece mettevano nei guai altri dirigenti e club.

La battaglia di moggi, dunque, continua anche a livello europeo, nella speranza che finalmente venga fatta luce su quanto accaduto e su un modo alquanto singolare di condurre le indagini e di scegliere le prove per mettere assieme un processo dai molti lati oscuri.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

2 commenti

  1. Caro Direttore, fai bene a provarci, xkè quando uno sa in coscienza di nn aver fatto nulla di male ed è condannato ingiustamente, non può darsi pace. Ma, tanto lo sai meglio di me xkè in quel mondo ci vivevi da protagonista, quando tanti”potenti” si mettono d’accordo x agire criminalmente contro qualcuno che deve sparire, bèh, quello sparisce e non ci sono né appelli ne Cortui europee che tengano. I potenti si sosterranno l’un l’altro e i responsabili non verrànno mai fuori, la verità, se mai verrà riconosciuta, sarà già immunizzata da punizioni grazie alla prescrizione. Lo so che per te (come x noi) non sarà mai abbastanza, ma potremo solo accontentarci di essere a posto con la nostra coscienza , che poi comunque è la prima cosa. Forza Lucianone, non mollare! Onore alla Triade!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi