Calciopoli: le sentenze entro la fine del 2010 | JMania

Calciopoli: le sentenze entro la fine del 2010

Niente fretta: è questo l’imperativo della Figc per il nuovo filone di Calciopoli. I dibattimenti, in ogni caso, avranno fine entro il 2010, al massimo all’inizio del 2011, dopo le feste natalizie, si dovrebbe mettere il primo punto al processo penale di Napoli. Nel frattempo la Figc dovrebbe aver concluso le in­dagini dell’inchiesta aperta nelle …

Niente fretta: è questo l’imperativo della Figc per il nuovo filone di Calciopoli. I dibattimenti, in ogni caso, avranno fine entro il 2010, al massimo all’inizio del 2011, dopo le feste natalizie, si dovrebbe mettere il primo punto al processo penale di Napoli. Nel frattempo la Figc dovrebbe aver concluso le in­dagini dell’inchiesta aperta nelle scorse settimane e ­magari aver preso una deci­sione sullo scu­detto del 2006, assegnato a tavolino all’Inter.
Intanto l’11 mag­gio si torna in aula con la presentazio­ne del listone di telefonate da acquisire, in via di perfezio­namento da parte della dife­sa di Luciano Moggi. Il giudice Teresa Casoria a quel punto disporrà che un perito del Tribunale sbobini e trascriva in modo ufficiale le telefonate. Il tutto porterà via al­l’incirca un mese e mezzo, vi­sto che le telefonate potreb­bero essere 150.
Ma l’udienza della prossima settimana sarà importante per la presenza di testimoni eccellenti, tra cui Roberto Mancini e Carlo Ancelotti, che i PM hanno richiamato per testimoniare dalla parte dell’accusa. Sarà sentito anche Fabio Vignaro­li che nel maggio del 2005 giocò Lecce-Parma, partita che, secondo l’accusa, De Santis pilotò sul pareggio per favorire la Fiorentina.
Dal 18 in poi, quindi, ogni udienza sarà buona per ascoltare, fra gli altri, Massi­mo Moratti, che i legali di Moggi vogliono interrogare a proposito delle nuove inter­cettazioni che riguardano l’Inter.

(Credits: Tuttosport)

2 commenti

  1. [email protected]

    niente fretta tanto c’è la prescrizione…..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi