Calciopoli, Inter-Juve: "Voi in B con la vostra reputazione"

Calciopoli, Inter-Juve: “Scudetto legittimo voi in B con la vostra reputazione”

Calciopoli, Inter-Juve: “Scudetto legittimo voi in B con la vostra reputazione”

Si riapre la ferita di Calciopoli: il presidente della Juve attacca Moratti e l’Inter, che replica con un duro comunicato nei confronti dei bianconeri

prescrizione-interAndrea Agnelli serve l’assist su un piatto d’argento e l’Inter replica duramente. Durante l’Assemblea degli azionisti Juve, punzecchiato su Calciopoli, il presidente bianconero ha detto la sua sull’addio di Massimo Moratti all’Inter e sui ricorsi contro la Federcalcio. In particolare, una battuta ha infastidito i nerazzurri: “A Moratti va riconosciuto un grande amore per l’Inter, talmente forte da avergli fatto accettare una cosa un po’ folle, come lo scudetto che non ha vinto”.

Sono passate poche ore e arriva la replica del club nerazzurro tramite un comunicato ufficiale: “Prendiamo atto dell’ennesimo tentativo del Presidente Agnelli di mistificare i fatti e cambiare la storia – si legge in una nota -. Il 2006 è stato un anno disastroso, in cui lo scudetto è stato assegnato legittimamente all’Inter dalla FIGC, e la Juve è stata retrocessa in serie B insieme alla sua reputazione”.

E niente. È come se non fosse mai successo nulla, se le telefonate di Moratti non fossero mai esistite, così come quelle di Facchetti, tra cui alcune più che imbarazzanti con i designatori o l’arbitro Massimo De Santis.

Regolare il campionato 2004-2005

Tutte le telefonate occultate

Il video del sorteggio sparito e la ricostruzione farlocca

9 commenti

  1. iosonojuventino92

    “Prendiamo atto dell’ennesimo tentativo del Presidente Agnelli di mistificare i fatti e cambiare la storia” (cit.)

    Ah, beh, già quest’incipit dice tutto.

    Dobbiamo discutere con chi riesce a proclamarsi onesto pur nascondendosi dietro lapidi, prescrizioni ed omertà, e rispondere a chi, nell’organigramma societario, ha perfino un “direttore artistico”?

    Lasciamoli infuriare, si vede che si sono sentiti ‘toccati’ da Andrea. Loro fanno schifo da sempre e continueranno a fare figuracce e figurine, insieme con la loro reputazione. Ah ah ah!

    PS: Come si dice ‘piagnone’ in indonesiano?

  2. poi, purtroppo, smetto di sognare e torno di botto sulla terra chiedendomi:
    ma se davvero avessero voluto far giustizia, con tutti gli elementi venuti fuori dal 2006 ad oggi, non l’avrebbero già fatta…?!
    Rassegniamoci raga, niente e nessuno ci ridarà la verità e i nostri 2 scudi, nessuno ci laverà di dosso l’onta della B, perché troppe teste importanti dovrebbero ruzzolare……..
    Forza Juve!

  3. come hanno ribadito alcuni azionisti al CDA, bisogna URGENTEMENTE rendere disponibile in chiaro il canale televisivo della società e fare lì la nostra controinformazione, portando i fatti reali e le sentenze complete, non i copia incolla della stampa italiana, di modo che tutti i tifosi bianconeri, anche i (purtroppo) tanti che vogliono dimenticare farsopoli, sappiano davvero che cosa è successo.

  4. l’ inter, pur nel torto più sfacciato e vergognoso accertato da sentenze, non ha esitato a rispondere SUBITO E SENZA MEZZI TERMINI alle parole di Agnelli. La nostra società invece, che sulla regolarità di quel campionato ha mille elementi probanti e confermati da sentenze, non ha mai alzato la voce o querelato chi come tohir si permette di giudicare senza (voler) conoscere i fatti.

  5. Le parole di questo spregevole individuo che ha SREGIATO in un modo indegno il buon nome di una Società gloriosa come la JUVE come gravità sono pari allo sfregio perpetrato da uno squilibrato alla Pietà di Michelangelo, parole di una gravità inaudita che NON POSSONO passare inosservate, oltretutto pronunciate da un personaggio che con la NOSTRA STORIA non ha nulla a che fare, e non solo per quel che riguarda la Juve. La Società JUVE intervenga nelle sedi opportune a tutela del SUO BUON NOME e dei milioni di tifosi della JUVE.

  6. TRIADE_FOREVER

    Quel campionato non venne mai UFFICIALMENTE ASSEGNATO, manca un documento ufficiale della federazione è per questo che non è stato possibile revocarlo (questa è la scusa banale che ci rifilarono Abete e la sua combriccola) in seguito alla relazione Palazzi.
    La storia della seconda squadra di Milano è piena di ombre (soprattutto quella recente).
    Questo signore dovrebbe studiare un po’….e tacere su questioni che non conosce.
    Senza Farsopoli la storia sarebbe stata diversa e la loro simile a quella degli ultimi 4 anni, la verità brucia, purtroppo!!!! Perché non vincono più? E’ ancora colpa di Moggi? Ma smettetela di raccontare scemenze…..SIETE RIDICULI…..

  7. Adesso voglio vedere se chi ha acceso la miccia e’ disposto a far esplodere la bomba: se l’Inter era colpevole, ma in prescrizione, lo si deve manifestare urlando a tutti.
    Questo deve fare il presidente Agnelli coinvolgendo giornali e televisioni.
    È’ ora di manifestarsi con fatti precisi!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi