Calciopoli: Giraudo condannato a 3 anni | JMania

Calciopoli: Giraudo condannato a 3 anni

Il verdetto che tutti aspettavano è finalmente arrivato. In questo capitolo di Calciopoli ha vinto l’accusa. E sono arrivate le prime quattro condanne per lo scandalo che ha scosso il mondo del pallone circa tre anni e mezzo fa. Tre anni di reclusione è la pena inflitta ad Antonio Giraudo, ex amministratore delegato della Juventus. …

calciopoliIl verdetto che tutti aspettavano è finalmente arrivato. In questo capitolo di Calciopoli ha vinto l’accusa. E sono arrivate le prime quattro condanne per lo scandalo che ha scosso il mondo del pallone circa tre anni e mezzo fa. Tre anni di reclusione è la pena inflitta ad Antonio Giraudo, ex amministratore delegato della Juventus. Sette gli assolti, fra cui l’arbitro in attività Gianluca Rocchi, imputato di frode sportiva, per il quale era stato chiesto 1 anno e 4 mesi.
Riconosciuta dal giudice Eduardo De Gregorio l’associazione per delinquere ipotizzata dalla Procura nei confronti fra gli altri di Giraudo, per il quale è stata esclusa l’aggravante di promotore. Il pm aveva chiesto 5 anni per l’ex ad juventino. al termine del processo, che ricordiamo è stato celebrato con rito abbreviato, il giudice ha inoltre condannato a 2 anni e 4 mesi l’ex arbitro Tiziano Pieri. Due anni sono stati inflitti, invece, a Tullio Lanese, ex presidente Aia, per associazione per delinquere, e all’ex arbitro Paolo Dondarini, accusato di frode sportiva.
Assolti sette imputati: oltre a Rocchi, l’ex arbitro Marco Gabriele e gli assistenti Duccio Baglioni e Stefano Cassarà, imputati di associazione per delinquere, l’ex arbitro Domenico Messina, gli assistenti Giuseppe Foschetti e Alessandro Griselli. Giraudo, Pieri e Dondarini sono stati anche condannati a non ricoprire per tre anni incarichi dirigenziali in società sportive.

2 commenti

  1. Articolo 599 CPP, in caso di assoluzione degli imputati non è possibile proporre appello. Nel caso in oggetto è possibile l’appello ( anche ricorso in cassazione), considerato che tra 11 imputati, solo 4 sono stati condannati ( i 4 quelli che possono proporre appello) e 7 sono stati assolti con formula piena, ……………………..
    Art. 443.
    Limiti all’appello.
    1. L’imputato e il pubblico ministero non possono proporre appello contro le sentenze di proscioglimento.
    [2. L’imputato non può proporre appello contro le sentenze di condanna a una pena che comunque non deve essere eseguita ovvero alla sola pena pecuniaria.] (1)
    3. Il pubblico ministero non può proporre appello contro le sentenze di condanna, salvo che si tratti di sentenza che modifica il titolo del reato.
    4. Il giudizio di appello si svolge con le forme previste dall’articolo 599.
    (1) Comma abrogato dall’art. 31, Legge 16 dicembre 1999, n. 479

  2. come volevasi dimostrare….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi