Calciopoli, Appello: introvabile il video dei sorteggi | JMania

Calciopoli, Appello: introvabile il video dei sorteggi

Calciopoli, Appello: introvabile il video dei sorteggi

Calciopoli. Ieri si è tenuta la prima udienza del Processo d’Appello a Napoli. Luciano Moggi, imputato numero uno ha deciso di non rilasciare dichiarazioni spontanee, mentre ha parlato, e tanto, Pierluigi Pairetto, che si è difeso dalle accuse mossegli durante questi anni. Il pezzo forte dell’udienza, però, è giunto nei minuti finali, quando uno dei …

sorteggi-calciopoliCalciopoli. Ieri si è tenuta la prima udienza del Processo d’Appello a Napoli. Luciano Moggi, imputato numero uno ha deciso di non rilasciare dichiarazioni spontanee, mentre ha parlato, e tanto, Pierluigi Pairetto, che si è difeso dalle accuse mossegli durante questi anni. Il pezzo forte dell’udienza, però, è giunto nei minuti finali, quando uno dei legali dell’ex arbitro De Santis, l’avvocato Gallinelli, ha chiesto che fine abbia fatto il famoso filmato che mostrerebbe il ‘taroccamento dei sorteggi arbitrali’. La visione del video, però, non pare più essere possibile, perché il video è scomparso nel nulla dopo essere state uno dei capisaldi della fiction di ‘La 7’.

Il filmato è sparito, ci sono solo una sequenza di foto messe assieme in ordine cronologico errato e che quindi non costituiscono una veritiera prova di quanto accaduto. Così come già denunciato molto tempo fa, ci chiediamo perché il video è sparito? Come mai non è più possibile vedere la sequenza corretta delle immagini?

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

4 commenti

  1. ma se fu dfato dalla rete LA7 e anche da alcuni siti internet!
    basta richiederlo!
    che pagliacciata!

  2. da persona che sul raziocinio impronta ogni azione, comportamento, aspettative, non mi capacito ancora di come si sia potuto giungere al giudizio di primo grado, ed è assolutamente incredibile che si sia arrivati all’appello, di questo e naturalmente delle gravi ripercussioni subite dalla società i veri colpevoli sono i “dirigenti” che subentrarono alla grande “Triade”, una perfetta situazione kafkiana.

  3. …giusto per la precisione, Gallinelli non è uno degli avvocati di Moggi, ma è il legale di De Santis.
    Speriamo che questo processo sia un pochettino più serio di quelli che lo hanno preceduto e non l’ennesimo muro di gomma principalmente proteso ad intaccare il meno possibile il “sentimento popolare” farsopolaro basato sulle farneticanti e ridicole tesi accusatorie.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi