Calciopoli & Co

Calciopoli: Agnelli a colloquio con i legali per zittire Moratti

Scritto da Redazione JM

Le parole di Moratti, pronunciate qualche giorno fa in merito ai fatti di Calciopoli, questa volta non sono proprio andate giù ad Agnelli ed Elkann. La Juventus non ha più intenzione di stare zitta: l'obiettivo è quello di impedire a Moratti di continuare la sua campagna populista di "una Juve che ruba mentre tutti gli altri club sono puliti".
Secondo quanto trapela da 'Tuttosport' la risposta non si farà attendere e, al suo interno, Agnelli ricorderà invece a Moratti che l’Inter è stata avvantaggiata da Calciopoli perché ha ottenuto uno scudetto in maniera quantomeno insolita, e ora oggetto di una indagine sulla base dei nuovi fatti emersi dal processo di Napoli.

In quell’estate, poi, i nerazzurri hanno potuto condurre una campagna acquisti a prezzo di saldo, portando a Milano Ibrahimovic e Viera, di certo non gli ultimi arrivati. E da lì è iniziato il ciclo vincente dell’Inter... Ma Agnelli potrebbe addirittura andare oltre e chiedere a Moratti il suo pensiero sulle telefonate intercettate che coinvolgono lo stesso presidente nerazzurro e Giacinto Facchetti: colloqui “imbarazzanti”, in cui i vertici nerazzurri hanno comportamenti assimilabili a quelli bianconeri, costate però molto care soltanto alla Juventus.
C'è di più: nelle ultime ore, da Torino giungono voci di un Andrea Agnelli parecchio seccato dalla Federazione per la lentezza con cui il procuratore federale Stefano Palazzi porta avanti l’inchiesta sportiva su Calciopoli 2: a nove mesi dall’esposto presentato dalla Juventus, il procuratore si è limitato ad ascoltare, a dicembre, solo alcuni testimoni. La pazienza ha un limite e se i frutti non dovessero arrivare entro breve tempo, nonostante le rassicurazioni del presidente Giancarlo Abete, non è detto che Agnelli lanci un ultimatum alla Federcalcio: una diffida ufficiale per ribadire che la Juventus non si farà mettere ulteriormente i piedi in testa.

17 Commenti

  • x enzo accodandomi a n7: e la rilevanza di moggi jr che ci provava con la d’amico? o quella di giraudo dava degli stupidi ai figli di bettega? Fà più ridere farsopoli o noi?

  • Quello che da fastidio è che a noi in 2 mesi ci hanno cacciato in B e ora con le telefonate anche più compromettenti vanno tutti con i piedi di piombo. Quindi inutile girarci in torno, lo scopo era far fuori la Juve e i suoi dirigenti, tanto più che all’epoca stavano iniziando quasi a costruire il nuovo stadio subito e non dopo 5 anni ed inoltre nell’estate del 2006 Moggi aveva già un accordo con il Manchester per C. Ronaldo alla Juve. Ve la immaginate quella squadra con lo stadio di proprietà più gli introiti derivati da esso? Avremmo continuato a vincere in eterno….e questa la paura che attanagliava le altre società e così è nata farsopoli!

  • Il nostro Presidente DEVE zittire e FAR PAGARE i dis-onesti-.Le prove venute alla luce dalla sabbia milanese inchioderanno i VERI e UNICI colpevoli.cinter e cilan radiati,più risarcimenti,riassegnazioni e revocazioni di titoli vari dal 2006 ad oggi.Non c’è altra soluzione.Gli anni post2006 sono tutti falsati dalle bugie e l’occultamento colpevole di prove schiaccianti.Chi dice che le telefonate delle milanesi sono uguali a quelle della juve dice il falso.Non ci sono intercettazioni,ne di Moggi ne di Giraudo,ad arbitri in attività(al contrario dei rapporti confidenziali (cavallo di troia) di Fa.cchett e Nu.cin o le intercettazioni con DeSa.nti, o Coll.in e Me.an,e questo E’ ILLECITO!(per non parlare della sentenza di 1°grado della Panasiti sul caso spionaggio telecom,che è stata da poco acquisita agli atti a Napoli, o il silenzio con la reiterazione dell’articolo 1 da parte di tutti quelli che sapevano quello che avevano fatto e detto,tacendo per anni e avvantaggiadosi illecitamente,e questo signori,è mooolto importante secondo me).\r\nMoggi ha sciolto la sabbia signori.Se avesse potuto difendersi prima lo avrebbe fatto(perchè ricordo agli amici interisti che il processo sommario del 2006 mancava di un grado di giudizio-la difesa!-e quindi FALSO E NULLO!)Grazie,oltre che al grande Direttore che sono sicuro tornerà presto, a Penta e il suo staff,grazie a Prioreschi,grazie a Trofino e a D’Onofrio.Grazie a tutti quelli che fanno controinformazione nel loro piccolo.La Juve si unirà presto a noi.Il Presidente si è rotto i coglioni di sta pagliacciata.E’ un procedimento ridicolo(Agnelli dixit),qualcuno ci dovrà dare delle spiegazioni.Tante.\r\nRancoroso Barbone Boicottatore di serie C

  • Ci spieghi enzo invece che rilevanza avesse la telefonata di Moggi alla moglie di Bergamo nella quale chiedeva la pasta asciutta anziché con i pesci…

  • x enzo\r\nla juve è stata punita per i rapporti con i designatori… e NON esiste nessuna telefonata con arbitri o guardalinee (e non intonare la solita tiritera delle schede svizzere perchè gli inquirenti non hanno trovato nemmeno le telefonate di calcio mercato di moggi… capisci perché?)\r\nper inter e milan, al contrario, esistono chiamate e incontri, documentati, sia con arbitri che con guardalinee… il regolamento di allora permetteva di parlare con i designatori ma non con gli arbitri… risultato inter e milan hanno fatto molto peggio della juve… morale: se noi siamo finiti in b con -9… voi meritereste una punizione maggiore ma siccome il vostro presidente è anche sponsor della serie A la Figc (federazione interista gioco calcio) gli permette tutto…\r\nTI BASTA????

  • erano quattro anni che cercavate disperatamente queste telefonate dei dirigenti dell’Inter per cercare di alleviare le vostre colpe. per accusare l’Inter avrete considerato un illecito anche una telefonata in cui facchetti invitava bergamo a prendere un caffè al bar. Ma non fate ridere quali sono questi illeciti dell’Inter Facchetti era disperato

  • Se non vi sarà revisione di farsopoli a 360° con giudizio anche sui comportamenti dell’Inter con lo stesso metro del 2006 sarà da considerarsi morto non solo il calcio, ma anche lo Sport e la Giustizia

  • Concordo con Airus su alcuni passaggi relativi al Milan. Effettivamente se si va a guardare bene le intercettazioni (ce n’è una di Meani che chiama addirittura a partita in corso un guardalinee a Seian, che nel frattempo è nell’intervallo, per chidere favori a partita in corso) quelle del Milan sono senza dubbio le peggiori. Da qui a dire che il burattinaio di tutto sia il drago di hardcore non so quanto il passo sia lungo. Sta di fatto che a mio avviso Milan e Inter era se non d’accordo, ma un po’ complici sì: del resto, c’era chi diceva che dopo 4 anni di vittorie dell’Inter, Moratti non avrebbe fatto mercato per consentire al Milan di vincere. Guarda caso si sta avverando tutto. E, notizia di oggi, il presidente del governo, si sta impegnando per far avere favori alla Saras da parte di Gazprom. E’ tutto un caso?

  • x Airus\r\ni legali della difesa non hanno più avuto bisogno di Moratti & co perché sono state acquisite le testimonianze del processo Telecom a Milano nel quale Tavaroli e compagnia hanno dichiarato sotto giuramento che i dossier relativi a De Santis e Moggi/Juve erano stati commissionati a Telecom dall’Inter (ci sono le fatture per tali attività)…\r\ncredo che le difese volessero far notare in questo modo che si è trattato di un’indagine “mirata” e non di una indagine completa (ricordi Narducci dire il famoso “Piaccia o non piaccia…”)… \r\nQuesto fatto è importante per dimostrare che le sentenze si sono basate su dati parziali e non hanno preso in considerazione tutti i possibili attori in causa…

  • @ Airus: politicamente ti da fastidio e nn sara’ certo un santo, ma nn credo che sia stato lui a mettere giudo-rossi come comm straordinario x assegnare lo scudetto. Poi le telefonate di Fucketti c’erano opp no? Chiedeva favori opp no? Xchè nel 2006 le telefonate di Fucketti nn sono uscite?

  • eccomi di nuovo…\r\ngrazie del benvenuto, tra persone civili credo sia normale.\r\nNon credo di essere disinformato sui dettagli, ma ritengo che sia proprio la “guerra dei dettagli” che abbia fatto deteriorare ulteriormente la situazione, in quanto sposta l’attenzione da quello che ritengo che sia la madre del problema: il vero burattinaio, che a mio avviso non è Moratti né era Moggi, ma un personaggino che ancora oggi sta dando il meglio di sé in quanto a millanterie, falsi dossier, nani e ballerine, un vero artista dello scaricabarile.\r\nPerché il “dossier Moggi” è stato chiuso nei cassetti della FIGC per mesi e poi, dopo il “gran rifiuto” di Lucianone é improvvisamente uscito fuori? (Non vi ricorda qualcos’altro?)\r\nAvrete sicuramente letto poi tutti gli intrallazzi (quelli sì ben sporchi) che sono sempre stati sotto gli occhi di tutti (come del resto gran parte delle intercettazioni a Moratti) dei vari “collaboratori esterni” del nostro fenomeno, tra l’altro subito ripudiati allo scoppio del bubbone?\r\n…e gli hanno fatto fare anche la Champions, che tra l’altro hanno anche vinto (come, non si sa…)…\r\nMah…forse ho capito chi è che ciurla nel manico!!!

  • un’ultima cosa……..\r\nzeman aveva dichiarato di non aver più allenato a causa di moggi!\r\npuò essere vero….. può essere falso……\r\nmoggi non era sicuramente un santo (e chi lo è in questo mondo????)\r\n\r\ndichiarazioni dell’altro ieri di ZACCHERONI: “SARA’ UN CASO MA DA QUANDO LITIGAI CON BERLUSCONI NEL 2002…NON HO PIU’ ALLENATO UNA SQUADRA DI SERIE A SE NON SUBENTRANDO AD ALTRI ALLENATORI…..”\r\n\r\nma se al posto del nome berlusconi ci fosse stato scritto moggi……..vi immaginate la GAZZA LADRA che titolone ci faceva?????\r\n\r\nipocriti e falsi giornalai di terzo’ordine!!!!!

  • ma cosa sta aspettando ancora andrea agnelli?per quanto ancora i tifosi della juve dovranno sentirsi offesi ed umiliati,prima che la nostra societa’ intervenga?incalzate le istituzioni del calcio in ogni sede,non date loro tregua fiche’ non sia stata fatta piena e sillecita luce su tutti i misfatti perpetrati ai nostri dani nell’estate del 2006.

  • @Airus ciao, amico, sei il benvenuto a differenza di Max72 i cui insulti non sono tollerati ed è già stato eliminato. Come già ricordato dall’amico bianconero sempre Moratti la prima volta ha dato forfait per via di un impegno. Poi non è stato più ascoltato, dico giustamente, dalla difesa visto che non avrebbe potuto aggiungere nulla di più a quanto emerso sin qui. Sono bastate le tesimonianze di Baldini con i suoi “non ricordo”, “Auricchio lo conobbi nel 2005, anzi nonel 2006, anzi no lo conoscevo dal 2003…”, e poi Zeman che ha fatto ridere tutti i presenti con i suoi “Ero il migliore allenatore del mondo ma moggi non mi ha fatto chiamare da real e Manchester”, e poi ancora tutti i giornalisti che sotto giuramento hanno dichiarato che il sorteggio era valido… Mi fermo qui, anche perché come saprai, il metodo in cui sonmo state condotte le indagini è quantomeno ridicolo: testimonianze private raccolte senza alcun giuramento e tesi astruse basate su articoli di giornale (Auricchio che ripete in aula dell’espulsione preventiva di Morfeo, la difesa Moggi fa notare: “guardi che morfeo non fu espulso, ma solo ammonito e poi giocò” – Auricchio: “Ma che colpa ne ho io se la Gazzetta ha sbagliato a scrivere”). Penso non ci sia null’altro da aggiungere se non che da te mi aspetterei che ti domandassi come mai le intercettazioni di moggi sono state prese in considerazione in 20 giorni, mentre quelle di Moratti e Facchetti dopo 9 mesi ancora si attende il da farsi.

  • caro airus\r\nmi piace il tuo tono pacato!\r\nperò una cosa ….. perchè la pubblica accusa invece non l’ha chiamato a deporre?\r\noppure se aveva qualcosa da dire di così compromettente per la juve….poteva chiedere di essere ascoltato!\r\nla verità come sempre sta nel mezzo….e cioè carissimo è la cosa che voi interisti non volete ammettere….tutti chiamavano….tutti chiedevano…..tutti grigliavano……ma solo voi dite di essere onesti anche dopo le telefonate di facchetti ed i regali di moratti (i famosi maglioni poi……)\r\nnon so se fai finta di niente o sei solo poco informato sul processo ma poi moratti era stato chiamato e non si è presentato perche stava a new york poi hanno rinunciato al teste.\r\ncmq rimmarrete sempre gli onesti ladroni che il mondo ha conosciuto con le ultime ruberie in champions.\r\nio aspetto sempre sulla riva del fiume poi vedremo se palazzi e company si svegliano…

  • Scusate l’intrusione, che so già provocherà la solita sequela di insulti ed improperi vari.\r\nIl discorso, in breve, è questo: per parecchi mesi del 2010 (dalla primavera a fine anno) ho assistito ad una campagna con rullo di tamburi e strombazzamenti vari con la quale i vostri avvocati(meglio, quelli di Moggi…) preannunciavano che avrebbero chiesto a Moratti di testimoniare a Napoli. Poi, quando tutti ci aspettavamo (almeno per curiosità) questo benedetto “interrogatorio”, di colpo, più nulla, con argomentazioni strane tipo “già troppi testimoni”, oppure “non avrebbe aggiunto altri elementi” in netta contraddizione con gli squilli di tromba di cui sopra.\r\nOra, visto che sembra che alcuni di Voi abbiano l’esclusiva della Verità, mi spiegate perchè invece di inutili e gratuite campagne mediatiche (da ambo le parti, si intende) non è stato semplicemente fatto quello che sarebbe stato logico fare?\r\nAltrimenti si ricade nel vecchio vizio italiano (e la situazione odierna ne é testimonianza esplicita) che ognuno dice quello che vuole, tanto nessuno ne paga le conseguenze, ma di dichiarazioni sotto giuramento nemmeno a pianger cinese…\r\n…o c’è qualcuno che ciurla nel manico…\r\nGrazie dell’ospitalità.

  • «Il fatto che l’Inter abbia vinto dopo Calciopoli dimostra quanto questa sia stata una vera truffa per il calcio italiano, una prova in più di quanto stava accadendo».Non so per voi,ma per me in queste parole c’è un ammissione implicita…..AHAHAHAHAHAHAH

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi