Calciomercato Juventus: ultimissime notizie del 21 gennaio 2013 (Llorente, Marrone, Borriello, Nani) | JMania

Calciomercato Juventus: ultimissime notizie del 21 gennaio 2013 (Llorente, Marrone, Borriello, Nani)

Calciomercato Juventus: ultimissime notizie del 21 gennaio 2013 (Llorente, Marrone, Borriello, Nani)

“Non ci nascondiamo dietro un dito, abbiamo informato l’Atletico di Bilbao del nostro interesse per il giocatore e sono ottimista sul suo contratto. Comunque giocherà con la Juve dal primo luglio“. Le parole di Beppe Marotta pronunciate oggi a ‘Radio 24’, chiudono definitivamente la telenovela Llorente per il mercato gennaio. Il bomber basco sbarcherà alla …

nani1Non ci nascondiamo dietro un dito, abbiamo informato l’Atletico di Bilbao del nostro interesse per il giocatore e sono ottimista sul suo contratto. Comunque giocherà con la Juve dal primo luglio“. Le parole di Beppe Marotta pronunciate oggi a ‘Radio 24’, chiudono definitivamente la telenovela Llorente per il mercato gennaio. Il bomber basco sbarcherà alla Juventus il prossimo giugno firmando un quadriennale da circa 4,5 milioni di euro più bonus. Per l’immediato, i bianconeri dovranno arrangiarsi, visto che la possibilità di prendere top player, è esclusa tra le righe dallo stesso Marotta: “Top Player? Mi auguro che questa finestra di mercato venga abolita. Trattative che durano un mese. Troppo visto che creano dinamiche sbagliate, con procuratori di giocatori che non sono schierati molto attivi per trovare una sistemazione ai loro assistiti. Se troveremo un’opportunità per migliorare un gruppo che ha vinto lo scudetto, lo faremo”.

Per ora alla Juve, dunque, non resta che godersi il momento positivo di Paul Pogba: “Le prerogative sono positive, è un giovane talento che dovrà confermarsi. Ha fatto vedere di che pasta è fatto, ora subentra la testa del giocatore. Garantisco per lui, è un ragazzo per bene: educato, con cultura sportiva“, dice ancora Marotta, che nelle ultime ore ha blindato anche Luca Marrone, fortemente richiesto da Parma, Fiorentina e Genoa. Inutile illudere i tifosi con nomi altisonanti, vedasi Cavani (“Imprendibile. E’ roba per arabi e russi”), i bianconeri dovranno accontentarsi a gennaio di uno tra Gabbiadini, Immobile o Borriello, con quest’ultimo nettamente in vantaggio sui due giovani di cui la Juve è comproprietaria.

Per giugno, secondo ‘CanaleJuve’, potrebbe riaprirsi la pista che porta a Luís Carlos Almeida da Cunha, meglio conosciuto come Nani: ammirato molto da Antonio Conte, il nazionale portoghese continua a rifiutare il rinnovo con il Manchester United. I tentativi di abboccamento fin qui fatti dalla Juventus – richiesta di prestito con diritto di riscatto – hanno avuto esito negativo ma l’avvicinarsi della naturale scadenza del contratto di Nani (giugno 2014) potrebbe semplificare le cose. L’attuale richiesta di 20 milioni di euro, potrebbe dimezzarsi a fine stagione, ma il calciatore dovrebbe accettare una sensibile riduzione dell’attuale ingaggio di 6 milioni di euro.

10 commenti

  1. Ma vi ricordate quando lo richiamarono per sottoporlo poi a Blanc??!! Una cosa inaccettabile, che solo un grande cuore bianconero come Bobby-gol potè accettare.
    Ci mancava solo che richiamassero pure Boniperti per farne il vice di Secco.
    Bettega alla Juve con pieni poteri, subito!!!

  2. Bettega lontano dalla Juve è cosa vergognosa, imperdonabile: Bettega è il calcio, Bettega è la Juventus.
    Ma si sa, da un po’ di anni a questa parte, alla Juve amano farsi del male…

  3. Non sono sicuro, ma credo che Marotta da quando è arrivato non sia ancora riuscito a vendere un solo giocatore con un pò di guadagno…per questo che è senza soldi spende e anche male e raccoglie poco….e una società che punta in alto e vuole rimanerci, se và in perdita tutti gli non ce la fà.
    Se ci riesce Lotito ,Marotta dovrebbe riuscirci ancora più facilmente perchè i giocatori migliori vogliono giocare nelle grandi squadre come la Juve.

    Fatto stà che anche vincendo scudetto e girone Champions siamo senza soldi e Marotta ora punta ai giocatori a parametro zero…
    sono 6 mesi che pubblicizza la sua immagine di grande manager per l’arrivo di Lorente a parametro zero.
    Voglio dire… arriverà anche a parametro zero, ma se poi gli fai un quadriennale da 4,5 mil+ premi a stagione , la spesa non è certo da poco e se poi non và…con uno stipendio del genere dove dove lo piazzi a Bologna?? certo che no.
    Lorente ha segnato quest’anno 2 goal in 22 partite,anche se si svincola non mi pare ci siano tanti club interessati.

    Conclusione cediamo Marotta prima che sia troppo tardi, e Vidal a 50/mil perchè è un affare che capita raramente

    saluti
    forza Juve

  4. Piera, però Bettega non era il direttore quando arrivarono Almiron, Tiago e Poulsen, quella fu opera di Alessio Secco.

  5. Con Bettega arrivarono Tiago ,Almiron e Poulsen… e quando era con la TRIADE visionò lui Athirson… Grandissimo giocatore ma come consulente, beh, lasciamo perdere….

  6. Bettega conosceva persino l’inglese, era troppa roba per quei mentecatti!

  7. @Enrico….Su Bettega ha i perfettamente ragione…..sarebbe stato giusto tenere Bobby gol in societa’ per la sua grande competenza e professionalita’….forza juve

  8. sanguebianconero

    Borriello ????!!!!!!!
    Nooooooooooooooooooooooooooo
    al momemto solo un nome: DROGBA
    ma anche D. Villa (Barcellona) non sarebbe male

  9. Una domanda alla Redazione: ma le capacità, le qualità e la juventinità di Roberto Bettega NON servirebbero ancora alla FC Juventus??? Posso solo immaginare le ragioni del suo allontanameto ma ricordando che ci siam dovuti sorbire Blanc, Cobolli Gigli e Secco per TRE anni…beh, non capisco.

  10. Ammesso che Cavani ERA già della Juventus, trattato da Roberto Bettega che di calcio ne capisce più di molti altri…ora, certo, è giocatore lussuoso per noi.
    Di calciatori validi ve ne son tantissimi e credo molti siano su taccuino di Paratici e Marotta: sinceramente, Llorente con ingaggio di 4.5 mln netti annui (se confermato) non era difficilissimo da prendere! Ci manca poco, oramai, un’ala sinistra vera (cosa che anche Conte ha rimarcato parlando delle difficoltà che l’assenza di Pepe gli pone) ed un goleador capace di sostenere la squadra e tener palla per gli inserimenti: Nani resta un sogno per Conte ma, forse, anche Martens andrebbe bene e, forse, Berardi potrebbe esser il futuro. Per la punta, i nomi son sulla bocca di tutti…aspettiamo la fine di Gennaio. Ricordo pure che un Bocchetti a parametro zero sarebbe un grande colpo.
    Siamo sulla strada giusta, pochissimi innesti e saremo a livelli altissimi anche in Europa.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi