Calciomercato: la Juve tenta Cassani, ma rischia di perdere Candreva | JMania

Calciomercato: la Juve tenta Cassani, ma rischia di perdere Candreva

Lavori in corsi (e tanti) in casa Juventus: la precedenza alla fasce, sia per quel che riguarda la fase difensiva, sia per quella offensiva. In difesa si pensa addirittura ad un ritorno: Mattia Cassani, prodotto del vivaio bianconero praticamente “regalato” al Palermo quattro stagioni fa. Il giocatore, nel giro della nazionale,  ora viene valutato da …

Lavori in corsi (e tanti) in casa Juventus: la precedenza alla fasce, sia per quel che riguarda la fase difensiva, sia per quella offensiva. In difesa si pensa addirittura ad un ritorno: Mattia Cassani, prodotto del vivaio bianconero praticamente “regalato” al Palermo quattro stagioni fa. Il giocatore, nel giro della nazionale,  ora viene valutato da Zamparini tra i 10 e 12 milioni. Si tratta di una cifra piuttosto elevate ma limabile con l’inserimento di adeguate contropartite tecniche. Al momento però c’è da battere anche un’agguerrita concorrenza: in pole per il giocatore c’è la Roma (l’offerta è di 5 milioni + 2 contropartite tecniche) e il Real Madrid, già vicino all’acquisto (pagamento intero cache) lo scorso gennaio.
Intanto si complicano le operazioni di rinnovo del prestito di Antonio Candreva: l’Udinese non è intenzionata ad utilizzare nuovamente questa formula poiché sul promettente centrocampista ci sarebbero Napoli e Roma. Se la Juventus è realmente intenzionata a tesserare Candreva deve mettere sul piatto la cifra necessaria per il riscatto, poiché soprattutto i partenopei sono intenzionati a dare un’accelerata alla trattativa.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi