Calciomercato Juventus Juventus news

Calciomercato: la Juve costretta a vendere

Scritto da Redazione JM

L'infortunio di Quagliarella stravolge i piani della Vecchia Signora, al di là delle dichiarazioni di facciata di Andrea Agnelli. Se l'obiettivo era quello di puntare solo su rinforzi low cost per completare la rosa, oggi il club bianconero si trova costretto a fare almeno un investimento importante. E non avendo denaro cash da spendere si pensa per prima cosa a vendere un paio di elementi dell'attuale rosa per fare cass. Nel summit in programma oggi in corso Galileo Ferraris tra il presidente, l’amministratore delegato e direttore sportivo Giuseppe Marotta e il coordinatore dell’area tecnica Fabio Paratici non si parlerà soltanto di acquisti. Si parlerà, dunque, anche di cessioni: si parte da Mohammed Sissoko, chiuso dalla concorrenza di Alberto Aquilani, Claudio Marchisio e Felipe Melo. La sua cessione poterà nelle casse della società bianconera circa 8-10 milioni di euro. Rifiutate le proposte di Genoa e Fiorentina, come riporta oggi 'Tuttosport' si continua a discutere con gli emissari del Wolfsburg e dello Schalke 04. In partenza anche Marco Motta, in un probabile scambio con il Siviglia per Abdoulay Konko.
Tra i probabili partenti, anche Zdenek Grygera (ha offerte dall'estero, principalmente da club olandesi) e Nicola Legrottaglie (piace al Bari), ma da queste due cessioni ci sarebbe davvero poco da incassare.
L'altro elemento con le valigie pronte è Amauri. Avrebbe dovuto lasciare la Vecchia Signora a giugno, ma il suo “sacrificio” immediato potrebbe portare nelle casse altri 10 milioni utili per arrivare ad un top player (Pazzini o Gilardino). Per l'italo-brasiliano è ancora viva l'ipotesi Fiorentina, ma indiscrezioni raccolte da 'Tuttosport' parlano di un rinvigorito interesse del Milan.

15 Commenti

  • COMINCIAMO PER GRADI\r\nLa Società in questo momento non vuole o non può spendere poichè penso non ci sia un euro nelle casse. \r\nCosa fare?\r\nMutu sarebbe l’occasione bomba ma sarà quasi impossibile portarlo via da Firenze. Floro Flores è già del Genoa, Bojinov è inaffidabile, Maccarone vale poco.\r\nBisogna quindi vendere, ma Sissoko è già stato bloccato per sostituire Melo, rimane la vendita di Amauri, anche se realisticamente non capisco quale fesso compri Amauri, quindi resterà a vita con noi.\r\nRecuperato Buffon si potrebbe vendere Storari e prendere circa 5 milioni, vendere Sissoko utilizzando Marchisio a centrocampo e prendere altri 7/8 milioni, vendere Iaquinta per altri 4 milioni.\r\nQuesto tesoretto ci farebbe arrivare a Diego Forlan con un grande salto di qualità nel settore offensivo ma con difesa e centrocampo praticamente invariati.\r\nIn prospettiva futura l’accoppiata Forlan Quagliarella sarebbe ottima e quindi nessuna sovrapposizione di ruoli.

  • Detto gia in altri post ke i dobloni devono essere cacciati ma io mi domando cassano a parametro zero marotta nn lo poteva prendere ?????? e no ke nn poteva mika poteva fare sgarbi alla sampdoria provi a spiegarlo a casa mia dmn o una mazza da baseball ke lo aspetta sta CAPRA !!!!!!!!

  • SE la dirigenza non tira fuori i soldi , l’anno prossimo giocheremo per non andare in “B”.Ci siamo illusi tutti troppo in fretta ,MA SIAMO MESSI PIU’ MALE DELL’ANNO SCORSO!!!!!!!!! AIUTO…….

  • via Amauri e la sua cucina componibile che ha montata sulle spalle e lo impedisce nei movimenti!\r\normai l’unica cosa che gli riece bene è l’applauso con le braccia protese in aria a ringraziare un passaggio sbagliato del compagno di mezzo o un chilometro!

  • @juventino: sai benissimo che è un’idea IRREALIZZABILE ! Se pensi di farcela apri un conto e dirama il mess. a tutti gli Juventini che puoi.Ma chi andremo a comprare ? Sai quante idee ci sarebbero ? Piu’ teste piu’ idee,piu’ idee piu’ confusione. Toni nn ci sta bene,lo sappiamo tutti,tanto nn ci rimane che avere fiducia di Marotta, purtroppo il “portafoglio” nn è suo !

  • ragazzi… per dzeco si è fatto il possibile.. lo stesso procuratore lo ha detto… sarebbe venuto in italia anche a piedi quello! per abete e quella legge del cavolo non lo abbiamo potuto prendere… cmq.. quest’anno sarà da battaglia! ma crediamoci ragazzi! l’estate prossima faremo il salto di qualità.. piano piano si fanno le cose! nn dall’oggi al domani! io credo in marotta e agnelli! forza presidente! forza!

  • @dnajuve65: invece son degne di risposta tutte le critiche, tutt’altro che costruttive, che vengono lanciate ogni giorno :)\r\nIeri tutti campioni, oggi tutti asini!

  • ragazzi, lancio una provocazione: E se ce lo comprassimo noi un giocatore? Facciamo una colletta… 10-20€ a testa… o una offerta di quanto si vuole.\r\nContinuate a dire di cacciare i soldi, ma se uno non li ha, come fa a cacciarli? :)\r\nAllora tiriamoli fuori noi. Per un singolo, si tratta di una cifra non poi così grossa… ma messi insieme, possiamo contribuire all’acquisto di un top player!\r\nE’ una provocazione, ma secondo me non così improbabile da realizzare! Potrebbe essere una idea!

  • 10 mln amauri? e chi è quel pazzo che comprerebbe amauri per 10 milioni? con quell’ingaggio da nababbo che si ritrova poi… poveri noi…

  • 10 mln amauri? e chi è quel pazzo che comprerebbe amauri per 10 milioni? con da nababbo che si ritrova poi… poveri noi…

  • ma come si rompe un attaccante e ne vendiamo un altro per acquistarne uno nuovo, alla fine fa sempre tre attaccanti….\r\nvendere Amauri per Gilardino??? e cosa cambia???\r\nPazzini potrebbe essere la soluzione (forse) a se cifossimo tenuti Trezeguet un altro anno….\r\nma dalla primavera qualcuno da buttare in prima squadra non c’è???

  • Ma a vendere che? Tirate fuori i soldi, anche dal buco del culo. Un altro anno in EL e lo stadio lo riempirete con i manichini!!!!

  • gIRALDINO = aMAURI UN Pò INFORMA (MA CHE SCHIFO) GIRALDINO SAREBBE LA PUNTA DI QUALITà? TANTO VALE NON SPENDERE NULLA E FAR ESORDIRE I GIOVANI

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi