Calciomercato Juventus, tutte le trattative di oggi 17 gennaio 2012 | JMania

Calciomercato Juventus, tutte le trattative di oggi 17 gennaio 2012

Calciomercato Juventus, tutte le trattative di oggi 17 gennaio 2012

La Juventus si sta via via rassegnando: Martin Caceres difficilmente tornerà a vestire la casacca della Juventus. Il Siviglia, che detiene l’intero cartellino ma che dovrà corrispondere circa 1 milione di euro di bonus al Barcellona in caso di cessione, non sembra intenzionato a venire incontro ai dirigenti bianconeri, disposti ad offrire al massimo 8-9 …

La Juventus si sta via via rassegnando: Martin Caceres difficilmente tornerà a vestire la casacca della Juventus. Il Siviglia, che detiene l’intero cartellino ma che dovrà corrispondere circa 1 milione di euro di bonus al Barcellona in caso di cessione, non sembra intenzionato a venire incontro ai dirigenti bianconeri, disposti ad offrire al massimo 8-9 milioni per il difensore uruguaiano (la richiesta è di 11-12 milioni). Secondo quanto riferito da ‘Sky Sport’, queste difficoltà avrebbero convinto Beppe Marotta e Fabio Paratici a lavorare seriamente su alternative valide per rimpinguare la difesa bianconera che sta temporeggiando nella cessione di Sorensen al Bologna. Nelle ultime ore, il nome che sarebbe venuto fuori è quello di Vedran Corluka (25), difensore croato in partenza dal Tottenham e seguito in Inghilterra anche da West Ham (serie B inglese) e Stoke City. I rapporti tra le due società sono buoni e soprattutto dopo la cessione a titolo definitivo di Yago Falqué agli Spurs, potrebbe essere instaurato un canale preferenziale. Le altre alternative in difesa sono ‘i soliti noti’ Bocchetti e Bruno Alves.
Con Caceres che svanisce all’orizzonte, La Juventus potrebbe occupare l’ultima casella libera per gli extracomunitari con il centrocampista colombiano del Porto Fredy Guarin. Nella giornata di ieri ci sarebbe stato un contatto tra i club e la distanza economica tra le parti non sarebbe proibitiva. I portoghesi chiedono quindici milioni per chiudere subito, ma possono scendere fino a tredici; Marotta è pronto a sborsare undici milioni, due subito, nove per il riscatto obbligatorio il prossimo giugno. L’impressione è che l’accordo si farà inserendo nel contratto qualche bonus in caso di scudetto o ingresso diretto in Champions League. Marcelo Ferreyra e l’avvocato Rocco Dozzini, rappresentanti del colombiano in Italia, secondo la Gazzetta dello Sport’, starebbero programmando proprio in queste ore il blitz portoghese con in tasca la proposta della Signora. I bianconeri devono far presto, infatti, poiché nelle ultime ore, oltre all’Inter, nella corsa al colombiano pare essersi inserito anche il Milan.
L’arrivo di Guarin non preclude quello di Behrami, pallino di Conte: a quel punto, a partire non sarà solo Michele Pazienza, ma anche Luca Marrone che piace tanto a Siena e Genoa. Più defilato Angelo Palombo, molto vicino alla Fiorentina, anche se pare che il calciatore abbia espressamente detto di preferire la Juventus ai viola.
Pizarro, intanto, sta per tornare dal Cile e si candida anch’egli ad una maglia bianconera, ma ormai l’ex Inter pare essere fuori dai giochi.
Infine, secondo la ‘Gazzetta’ la Juve sarebbe ad un passo dal baby prodigio Granit Xhaka, 19enne centrocampista offensivo del Basilea, già nazionale svizzero, sul quale lo staff di Paratici e Sandreani ha ottime relazioni.

5 commenti

  1. Se sfuma Caceres prendiamo Ćorluka che ha una classe cristallina!

  2. Il Siviglia ha pagato caceres 3 mil e ora ne chiede 11?….ma cosa hanno vinto la coppa del mondo sti spagnoli?….ma per favore…..forza juve

  3. [email protected]

    dainelli o bocchetti basta che non ci sia piu bonucci….

  4. Sinceramente, Caceres è benvenuto ma non ad 11 milioni poiché non sarebbe titolare in alcun ruolo. Pero’, se Caceres vale 11 mln…mi consolo perché Barzagli ne vale 20, allora!

  5. Io lascerei Caceres al siviglia perche’ ci vuole troppo tempo per la trattativa e se non si sblocca e aspettiamo poi Guarin non sarà piu’ possibile prenderlo, Behrami ben venga ma non diamo via Marrone e a giugno riprendere subito Immobile che e’ un attaccante che potrebbe veramente esplodere con il gioco di Conte.
    Il difensore per sostituire Bonucci potrebbe essere Dede’ a giugno, ma ora potrebbe servire Bocchetti anche se lo vedo come Borriello -matri, non molta differenza…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi