Calciomercato Juventus: tutte le notizie di oggi, 12 agosto 2013 | JMania

Calciomercato Juventus: tutte le notizie di oggi, 12 agosto 2013

Calciomercato Juventus: tutte le notizie di oggi, 12 agosto 2013

Dopo aver ricevuto una telefonata da parte di Aurelio De Laurentiis, Giuseppe Marotta ha ieri comunicato ad Alessandro Matri il desiderio di cederlo. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, il tutto sarebbe avvenuto ieri al termine della sfida in famiglia tra Juventus A e Juventus B. Il tira e molla tra Napoli e Juve sarebbe giunto …

FC Juventus A v FC Juventus B - Pre-Season FriendlyDopo aver ricevuto una telefonata da parte di Aurelio De Laurentiis, Giuseppe Marotta ha ieri comunicato ad Alessandro Matri il desiderio di cederlo. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, il tutto sarebbe avvenuto ieri al termine della sfida in famiglia tra Juventus A e Juventus B. Il tira e molla tra Napoli e Juve sarebbe giunto al termine e i due club avrebbero trovato l’intesa sulla base di 12 milioni di euro. Il giocatore per ora prende tempo: nella serata di ieri sono circolate voci di un no da parte di Matri al Napoli, ma in realtà si tratta di un ‘ni’. Con ancora 4 anni di contratto, Matri vuole capire da Conte quante chance abbia ancora di giocare prima di dire addio alla maglia bianconera.

Nel momento in cui Matri dovesse dire sì al Napoli, si sbloccherebbe subito anche il passaggio in bianconero di Juan Camilo Zuniga. La Juventus incasserebbe da Matri 12 milioni di euro e ne reinvestirebbe subito 6 sul laterale colombiano, in scadenza a giugno 2014.

Continua il pressing inglese su Fabio Quagliarella: secondo ‘Tuttosport’ e la ‘Gazzetta dello Sport’, il centravanti stabiese è seguito da ben 4 club. Dopo il Norwich, infatti, sono piombate sull’ex Napoli anche West Ham e il Sunderland. Il club allenato da Di Canio, in questi giorni ha chiesto anche informazioni su Matri. Attenzione anche all’Everton, che che aveva sondato Quagliarella a margine della partita amichevole giocata negli Stati Uniti contro la Juventus. Se dovessero uscire sia Matri che Quagliarella, arriverà Jonathan Biabiany, oppure verrà riportato a casa Richmond Boakye.

Secondo quanto scrivono oggi i tabloid britannici, la Juventus sarebbe tornata in corsa per Aleksandar Kolarov: una volta incassati i 12 milioni dalla cessione di Matri, stando a quanto scrive ‘The Sun’, Marotta impiegherebbe la cifra per prelevare subito il laterale serbo del Manchester City, anche se lo sceicco Mansour continua a chiedere almeno 18 milioni. Ovviamente, se arrivasse Kolarov, Zuniga rimarrebbe al Napoli.

Attenzione a Mauricio Isla, che potrebbe ancora partire. Lo conferma il suo agente, Claudio Vagheggi, a Tuttomercatoweb:

“Il mercato chiude il 2, tutto può succedere. Questa è una settimana di stand-by. La prossima settimana mi vedo con la Juventus: avrò una riunione con loro, per capire se e cosa può essere cambiato. Adesso Mauricio è tranquillo, in Danimarca per giocare col Cile. Ripeto, vediamo, aspettiamo, devo prima sentire la Juve”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

7 commenti

  1. @Guido.

    Penso che nessuno possa negare che Matri si sia sempre comportato da professionista impeccabile, ne abbiamo apprezzato le doti umane e gioito per molti suoi goal decisivi.

    Sull’altra faccia della medaglia però possiamo vedere aspetti negativi come la scarsa compatibilità con il lavoro che chiede Conte per il suo livello tecnico non certo eccelso e per le difficoltà nella protezione della palla e la carta d’identità che segna ormai 29 anni.

    Proprio questa età rappresenta la soglia dopo la quale ogni stagione il valore del giocatore scende di 4-5 milioni ogni anni, quasi l’ultima occasione per piazzarlo a una cifra importante.

    Neanche il più ottimista dei tifosi avrebbe ipotizzato 3 mesi fa di riuscire ad acquistare Tevez allo stesso prezzo ottenuto da Matri, un campione di livello internazionale con un buon giocatore.

    E’ chiaro che ognuno di noi, per l’affetto che proviamo verso di lui, preferiremmo vederlo misurarsi con il campionato inglese e in una squadra affascinante come il Liverpool. La realtà però è diversa, difficile che i reds decidano di investire su un 29enne di livello medio ( anche se dopo Poulsen è lecito credere nei miracoli).

    Molto più probabile è però che l’offerta buona venga proprio dall’odiato Napoli, l’ultima squadra in cui vorremmo vedergli fare quell’esultanza dopo un goal.

    La sua cessione e quei soldi sono tuttavia indispensabili per completare la rosa e soddisfare le richieste di Conte, richieste che ora sembrano di contorno ma che possono diventare cruciali nel proseguo della stagione.

  2. praticamente 6 milioni piu zuniga ( che a giugno è gratis) bella cagata

  3. Matri al Napoli ? Marotta non fare coglionate se proprio devi venderlo, mai al Napoli per favore ,se volete vincere il terzo scudetto non rinforzate squadre antagoniste.

  4. Anche Matri ha i suoi problemi, non riesce a fare un anno intero senza avere cali di forma disastrosi, cmq. dopo Vucinic è stato il nosro migliore attaccante e non lo cederei mai al Napoli tantomeno per soli 6mil + Zuniga che a fine anno arriva gratis.

    P.s se Llorente vestiva la maglia del Real o del Barcellona giocava anche in nazionale…..servirà qualche mese per vederlo in forma visto che è stato fermo quasi tutto l’anno scorso

  5. Matri ci risparmiò ai tempi di DelNeri figure ancora piu pietose….poi ha contribuito a vincere 2 scudetti dicendo presente ogni volta che veniva chiamato,,,,giustamente doveva farsi trovare pronto, ma con Conte on si vive di certezze mai…..darlo via ci pensino 2 volte come dice Guido….lo spagnolo forse…ecc ecc

  6. guido llorente andrà in carburazione dopo tra uno/due mesi tempo al tempo tutti sanno che quelli alti da 1,90 in su vado dopo a smaltire il lavoro estivo intanto la nazionale spagnola la convocato allora non è un bidone

  7. non so, io prima di sacrificare il mitra vorrei capire se “loriente”come lo kiama il mister, sia carne o pesce…..e soprattutto se veramente c’è o ci sarà qualcuno che crosserà x lo spagnolo, ke di certo non andrà a cercarsi i palloni a centrocampo

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi