Calciomercato Juventus: Tevez-Boca, Berardi lontano

Calciomercato Juventus: Tevez-Boca, Berardi lontano

Calciomercato Juventus: Tevez-Boca, Berardi lontano

Calciomercato Juventus: in argentina sono sicuri, Tevez andrà al Boca, intanto Squinzi allontana Berardi ma avvicina Zaza, occhio a Lamela

Calciomercato Juventus: in argentina sono sicuri, Tevez andrà al Boca, intanto Squinzi allontana Berardi. È Carlos Tevez il primo pensiero del mercato bianconero: dalla decisione dell’argentino, che si è preso una settimana di tempo, dipenderanno le prossime mosse in entrata. Dopo le voci dei giorni scorsi in merito ad offerte stratosferiche di Atletico Madrid e Paris Saint Germain per l’Apache, oggi pare sia il Boca Juniors il club più vicino. Lo scrive ‘Argnoticias.com’, secondo cui Tevez e il suo club del cuore avrebbero già raggiunto un’intesa di massima: resta da capire come il Boca, che versa in difficoltà economiche, possa acquistare il cartellino dell’Apache. Il presidente del club, infatti, era stato chiaro: Tevez sarebbe tornato solo se la Juve lo avesse svincolato gratis.\r\n\r\nLegato al destino di Tevez è quello di Domenico Berardi: il centravanti ora al Sassuolo (più gol di Messi nella massima serie alla stessa età) potrebbe sostituire proprio l’argentino, anche se il patron neroverde Squinzi ammette che farà di tutto per trattenerlo, a differenza di Simone Zaza che sarà certamente riscattato dalla Juventus.\r\n

Ci impegneremo molto per trattenere Berardi al Sassuolo. Senza di lui avremmo qualche problema. Zaza? Credo che la Juventus sia intenzionata a esercitare la possibilità di acquisto: il giocatore è tutto nostro – ha puntualizzato il patron del Sassuolo -, vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.

\r\n

LEGGI ANCHE  Juventus-Napoli 2-1: video gol highlights e pagelle

Calciomercato Juventus: di nuovo Lamela

\r\nAttenzione ad Erick Lamela: nei giorni scorsi Fabio Paratici sarebbe volato a Londra per incontrare la dirigenza del Tottenham. Si sarebbe parlato di uno scambio con Fernando Llorente: lo spagnolo è valutato dalla Juventus 15 milioni mentre per l’argentino i londinesi chiedono 35 milioni. La proposta di conguaglio da 20 milioni, però, sarebbe ritenuta insufficiente da parte degli ‘Spurs’.\r\n\r\nNuovi indizi sull’addio di Andrea Pirlo: il centrocampista bianconero avrebbe già comprato casa a New York. L’offerta giunta dalla MLS sarebbe da ben 12 milioni di euro annuali e a quanto pare il giocatore sarebbe propenso ad accettare. La figlia dell’ex Milan avrebbe confermato sui social network di essere pronta a partire con il papà e la compagna Valentina Baldini. Solo per le vacanze?

4 commenti

  1. Lamela? Non si parlava di campagna di rafforzamento?

    • Vede capitan Sparrow,\r\nritorniamo ai vecchi tempi in cui si vinceva poco o niente all’estero.\r\nLa mentalità sparagnina proseguira’, in casa Juve, se al comando rimarra’ la famiglia Agnelli.\r\nNon riuscire a riscattare neppure Berardi sarebbe un suicidio!\r\nTemo che l’effetto Conte stia finendo anche perché, da quel che si sta intuendo, alcuni giocatori che ne avevano “assorbito” la mentalità stanno pensando di andarsene, a torto o a ragione.\r\nSperiamo bene, specie in campo internazionale.\r\nIn campo nazionale le difficoltà sono molto inferiori e la concorrenza pensa di colmare il gap acquisendo giocatori di nome ma ormai abbondantemente ultra trentenni.\r\nCordiali saluti.

      • Caro Pimenghi, non sono completamente d’accordo con la sua analisi. I giocatori che avevano assorbito la mentalità Conte, hanno avuto una fase di declino nell’ultima parte della stagione, tra campionato e coppe. Pirlo, Tevez, Vidal, Pogba, (anche per l’infortunio), Llorente , ecc. non hanno certamente brillato nel finale per cui, anche una loro eventuale (ma non per tutti) cessione, non costituirebbe grosso danno, se i sostituti saranno all’altezza. Io temo tuttavia che, a parte lo sforzo fatto per Dybala, oramai si sia chiusa la campagna acquisti e i nuovi arrivi saranno come sempre dei parametri zero……Una eventuale cessione di Pogba dovrebbe consentire di fare una salto di qualità a centrocampo e non puntare ad un rinnovamento con giovani di ottimo livello ( penso a Kondogbia vicino al Milan …a quel che si dice) sarà deleterio per il futuro.

        • Egregio sig. Lucio,\r\nil declino fisico, nella parte finale della stagione, specie se molto lunga, e’ un fatto naturale: tutti i giocatori juventini ne hanno patito.\r\nL’ unico che mi è sembrato più in palla e’ stato Sturaro, arrivato a gennaio dalla Samp.\r\nLa coppa dei campioni, si dice, abbia sfruttato circa 100 ml; dove vengono impiegati?\r\nLe spese per gli stipendi ed altro ammontano a 50 ml, che, sembra, siano abbondantemente ammortizzati da altre entrate.\r\nDove sta quindi il problema?\r\nIl modo di giocare, poi, da parte della squadra, in modo compassato e “tranquillo”, nella parte finale della stagione, mi preoccupa molto. È’ tipico dello stile di Allegri! \r\nGiocando così vedo molti problemi per la Juve nel prossimo campionato.\r\nI giocatori migliori, poi, si tengono e non si vendono se si è una grande squadra. Al limite si cambiano con altri giocatori di eguale o superiore valore: mai per fare cassa.