Calciomercato Juventus: testa a testa con il Napoli per Icardi e non solo | JMania

Calciomercato Juventus: testa a testa con il Napoli per Icardi  e non solo

Calciomercato Juventus: testa a testa con il Napoli per Icardi e non solo

Il primo round di mercato tra Juventus e Napoli è andato agli azzurri. Dopo aver seguito a lungo Pablo Armero, per il quale l’Udinese aveva chiesto circa 10 milioni, i bianconeri hanno visto il colombiano accasarsi al Napoli in prestito con riscatto fissato a 4 milioni. Oltre a contendersi lo scudetto sul campo, dunque, bianconeri …

mauro_icardi_sampIl primo round di mercato tra Juventus e Napoli è andato agli azzurri. Dopo aver seguito a lungo Pablo Armero, per il quale l’Udinese aveva chiesto circa 10 milioni, i bianconeri hanno visto il colombiano accasarsi al Napoli in prestito con riscatto fissato a 4 milioni. Oltre a contendersi lo scudetto sul campo, dunque, bianconeri e azzurri sono rivali sul mercato e continueranno ad esserlo a giugno, quando punteranno sul gioiello italo-argentino della Sampdoria, Mauro Icardi. Il 18enne doriano ha sin qui messo a segno 7 reti in 17 presenze e il valore del suo cartellino cresce di settimana in settimana: attualmente è valutato 10 milioni, ma la cifra è di certo destinata ad aumentare da qui a fine stagione.

I bianconeri si sono mossi per tempo, approfittando dei colloqui per Andrea Poli, ma anche Inter, Roma, Manchester city e Chelsea hanno dimostrato interesse per il promettentissimo bomber. L’agente Abian Morano sostiene a ‘Sampdorianews’ di “parlato solo con il Napoli in Italia. La Juve? Lo sa la Samp… Ma ci sono altre situazioni in Inghilterra e Spagna”. Gli azzurri, secondo indiscrezioni provenienti da Milano nei giorni scorsi, avrebbero offerto già 12 milioni di euro, ma la proposta sarebbe stata rimandata al mittente.

L’impressione è che il Napoli comunque non si arrenderà, ma occorrerà alzare la posta ad almeno 14 milioni. Il dg bianconero Beppe Marotta, invece, è pronto ad accelerare  sia per Poli che per Icardi inserendo come parziale contropartita il cartellino dell’attaccante Manolo Gabbiadini, che sarà riscattato dall’Atalanta.

Juventus e Napoli, però, dovrebbero scontrarsi anche per il 20enne Juan Quintero, pagato dal Pescara 2,5 milioni e attualmente valutato 10 milioni di euro. Sul colombiano degli abruzzesi, però, che anche il Manchester United. Bianconeri e azzurri, inoltre, seguono l ventenne Francesco Fedato, seconda punta del Bari che a giugno discuterà la comproprietà col Catania. Stesso ruolo quello di Luciano Vietto, 19enne argentino seguito da Juve e Napoli. In vista di giugno, intanto, i bianconeri hanno battuto la concorrenza per il 17enne attaccante del Rijeka, Elvir Maloku, da ieri ufficialmente a Vinovo.

2 commenti

  1. Enrico il Tribuno

    Credo non sia né utile né possibile acquistare i cartellini di tutti i giovani che si mettono in mostra, si rischia di creare il caos, spendere male le risorse economiche e far la fine dell’Inter anni ’90, naufragata in un tourbillon di calciatori di passaggio. Vanno acquistati i giovani che posson già esser utili alla causa bianconera e funzionali al progetto tecnico dell’allenatore. Detto questo, non credo affatto che Gabbiadini sia inferiore ad Icardi…cosi come Immobile e Boakye. Weiss è talento vero, chissà?! Certo, a leggere che per Armero a noi venissero chiesti 10 mln ed al Napoli SOLO 4, beh…resto allibito dalla considerazione che l’Udinese ha di Marotta! Noi, per Isla ed Asamoah abbiam lasciato nelle loro casse già 18 mln di euro più altrettanti a venire per l’acquisto definitivo…resto allibito.
    In attacco, basta un VERO grande attaccante perché Matri i suoi goals li realizza checché se ne dica e senza calci di rigore o punizioni. Il talento alla FC Juventus NON manca, basta giusto un altro grande esterno di valore (sinistro per cortesia) ed un attaccante. Forza Juventus!

  2. Non so che “testa” abbia Quintero, ma se parliamo di piedi e fisico e’ un talento straordinario….speriamo non finisca come con Verratti…..forza juve

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi