Calciomercato Juventus: se Pirlo non rinnova ecco dove può andare

Calciomercato Juventus: se Pirlo non rinnova ecco dove può andare

Calciomercato Juventus: se Pirlo non rinnova ecco dove può andare

La Juventus e Andrea Pirlo non sono mai stati così lontani: oltre che dalla Spagna, il regista avrebbe almeno quattro offerte dall’Inghilterra

pirlo-juve-hiresNon sarà un caso, ma di certo il rapporto tra la Juventus e Andrea Pirlo non è mai stato così freddo. La sua fuga verso lo spogliatoio durante Juve – Verona non è piaciuta per niente ad Antonio Conte, che si è visto costretto ad aggiungere una nuova regola al suo ferreo decalogo: “chi viene sostituito e non torna in panchina, sarà multato e messo fuori rosa per un mese”. Dietro il malumore del regista bianconero c’è sì la brutta prestazione contro i veneti, che lo hanno fatto marcare a uomo per tutta la gara, ma non è da sottovalutare la diatriba per il rinnovo.

L’ad e dg bianconero, Giuseppe Marotta, gli mette fretta ma le parti sono attualmente molto distanti: la Juventus offrirebbe un rinnovo annuale con opzione per un secondo anno, con un leggero taglio allo stipendio. Pirlo attualmente chiede un biennale, ma soprattutto garanzie sul suo impiego: lo aveva già detto nel corso di un’intervista dello scorso 9 agosto. “Sono pronto a rinnovare, ma non per giocare 20 partite”: insomma vuole avere la certezza di essere titolare e di non essere trattato come in questo inizio di campionato, quando è stato sostituito già ben 4 volte.

Il prolungamento del contratto in scadenza giugno 2014, dunque, è tutt’altro che scontato: per Pirlo potrebbero riaprirsi le porte della Spagna (Ancelotti lo accoglierebbe sempre a braccia aperte al Real Madrid), ma secondo il ‘Daily Mail’ anche in Inghilterra il regista della Juve avrebbe ancora diversi estimatori: Manchester United, Chelsea, Arsenal e Tottenham, sarebbero pronte ad accoglierlo per vedergli chiudere la carriera con la loro casacca.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

8 commenti

  1. Articolo condivisibile, anche se negare che il gesto di Pirlo abbia creato tensione nello spogliatoio è da ipocriti. Non è un caso che Conte ci abbia fatto una regola apposta il giorno dopo…

  2. …altra lettura consigliatissima a tutti (personalmente quoto ogni sillaba dell’articolo)
    http://www.giulemanidallajuve.com/newsite/articoli_dettaglio.asp?id=3188

    Un abbraccio a tutti e Forza Juve

  3. Non e’ mai stato un fulmine, neanche quando era giovane tanto che Ancellotti ha dovuto farlo giocare piu’ indietro per toglierlo dalla trequarti troppo intasata per lui, ed e’ stata la mossa che lo ha fatto diventare il campione che e’ …. ora credo che abbia il buon senso di starsene buono e prendere atto dei suoi limiti fisico atletici, che sono normali alla sua eta’… forza juve

  4. mi auguro la Soc riesamini la situazione di tanti ragazzi che abbiamo in giro ….Rossi Marrone gente che si puo adattare a qual ruolo se assistita da un trainer ……con i ….

  5. pirlo è un grande campione, ma se è un grande uomo deve mostrare comprensione:
    1 paghi la multa, resti fuori e stia zitto
    2 la velocità di gambe non c’è più, ma sicuramente la veocità di pensiero ci sono
    3 vinca la champions con umiltà e a testa bassae poi… se ne riparlerà!
    4 Conte va troppo veloce per aspettarlo ancora!

  6. Si sta comportando come una zitella isterica. Basta che l’avversario gli metta alle costole un “ragazzino” che lo infastidisce e lui si arrabbia. Grande campione ma deve accettare la realtà anagrafica. Vuole giocare il mondiale, ragione per cui vuole giocare sempre, mettendo così in difficoltà sia la Juve che la nazionale. Presuntuoso!

  7. Per me se ne puo anche andare. Se pretende di giocare tutte le partite che trovi un altra squadra. Prenderi OBIANG dalla Samp e NAINGOLAN .

  8. avere fiducia in pogba e richiamare immediatamente alla base rossi!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi