Calciomercato Juventus: Quagliarella-Matri insieme alla Roma? | JMania

Calciomercato Juventus: Quagliarella-Matri insieme alla Roma?

Calciomercato Juventus: Quagliarella-Matri insieme alla Roma?

Conte, Marotta e Agnelli stanno già da tempo lavorando in vista della prossima stagione, quando per l’attacco è prevista una mezza rivoluzione. Arriverà Fernando Llorente che affiancherà i due ritenuti intoccabili dal tecnico bianconero, ossia Mirko Vucinic e Sebastian Giovinco. A farne le spese, dunque, saranno Alessandro Matri e Fabio Quagliarella. Per entrambi, ironia della …

matri-quagliarella-panchinaConte, Marotta e Agnelli stanno già da tempo lavorando in vista della prossima stagione, quando per l’attacco è prevista una mezza rivoluzione. Arriverà Fernando Llorente che affiancherà i due ritenuti intoccabili dal tecnico bianconero, ossia Mirko Vucinic e Sebastian Giovinco. A farne le spese, dunque, saranno Alessandro Matri e Fabio Quagliarella. Per entrambi, ironia della sorte, potrebbe esserci nel futuro la Roma. Per quel che riguarda il bomber stabile, negli ultimi giorni si sarebbero intensificati i contatti tra il suo entourage e il ds giallorosso Walter Sabatini. Il giocatore avrebbe confermato che tra Fiorentina e Roma, preferirebbe di gran lunga la secondo ipotesi: ora i giallorossi non devono far altro che presentarsi da Beppe Marotta con un’offerta congrua all’acquisto a titolo definitivo. Circa 8-9 milioni di euro potrebbero bastare.

Attenzione, però, perché anche Matri potrebbe finire nella capitale, se davvero Massimiliano Allegri dovesse essere il prossimo allenatore della Roma. L’attuale tecnico del Milan ha stima incondizionata nei confronti del bomber che ha lanciato a Cagliari e non è un segreto che abbia tentato di portarlo a Milano in più di un’occasione. Se dovesse divorziare dal Milan, c’è da scommettere che Allegri chiederà Matri anche alla dirigenza americana. Con i due juventini, l’attacco della Roma andrebbe a completarsi definitivamente: scaricato Osvaldo (piace alla Juve) gli altri tre attaccanti della rosa giallorossa sarebbero Totti, Lamela e Destro.

11 commenti

  1. @Bennuz:

    Giovinco è e resterà una scommessa persa, la valutazione di 22 milioni era già assurda un anno fa, figuriamoci ora. E’ stato due volte in una grande squadra e per due volte ha steccato: la sua dimensione era il Parma, di più non poteva fare, ma già si sapeva questo.

    Tenercelo solo perchè lo abbiamo strapagato non serve a nulla, pensa a Felipe Melo o a Iaquinta…

  2. Io venderei 1 giovinco per i seguenti motivi: è senza fisico, è sempre per terra,perde sempre palla si intestardisce con dribbling e giocate che finiscono quasi sempre in un nulla di fatto,quando tira da fuori la manda sempre alle stelle..note positive, è volenteroso qualche punizione la ottiene,qualche golletto lo fa,è molto mobile ed è sempre nel vivo del gioco,ma non basta… il 2 che venderei è matri,anche se adesso sembra essersi svegliato per tutto l anno ha fatto cagare tra gol mangiati palle perse controlli di merda e stop a inseguire mi ha fatto rivoltare le palle,addirittura gli preferivo bentner che per i pochi minuti che si è visto mi è sembrato tecnicamente migliore e più adatto al gioco di conte…ovviamente i sostituti devono essere giocatori di prima fascia e con caratteristiche che si integrano alla perfezione con il gioco di conte,sennò a che serve cambiare, che si tengano quelli che hanno almeno conoscono già gli schemi del mister…

  3. Giovinco non potrà andarsene perchè sarebbe come prendere una cernia in faccia dal punto di vista economico e di immagine dei dirigenti che l’hanno riportato a Torino invece che incassare un bel gruzzoletto.
    Io Matri non lo venderei proprio,accetta di essere messo in discussione senza dire A, quando viene chiamato da sempre risposte a suon di gol.
    Quaglia credo che non vada proprio daccordo con Conte, una cessione ci può stare, una svendita ad una ipotetica concorrente anche no, anche perchè se ha la fiducia dell’allenatore e gioca con continuità quello di palloni in rete ne butta parecchi.
    Llorente è un buon giocatore ma non ditemi che è un fuoriclasse che farà 20-25 gol perchè non ci credo proprio.Chi arriverà di così forte da poter lasciare andare Quaglia e Matri?

  4. sanguebianconero

    sono d’accordo con “RedazioneJM” e “madmax”
    il primo che deve andare via è “il bambino” !!!!!
    anche gli altri due potrebbero partire, però se venissero sostituiti più che degnamente

  5. se andasse via Giovinco festeggerei scolandomi 15 mojito!

  6. Giovinco + Quagliarella + Sorensen e incassi minimo 35 mil, ne aggiungi 15 e porti a casa Falcao….uno che la butta dentro sempre…..forza juve

  7. Ma cedere Giovinco invece no?

  8. Enrico il Tribuno

    Cedere Matri e Quagliarella a dirette concorrenti è lesivo per la Juventus…che, poi, sia necessario cedere entrambi i giocatori mi pare per lo meno dubbio!

  9. Abbiamo cosi’ tanti giocatori di valore che vendendoli si potrebbe portare a casa il fenomeno Falcao…..forza juve

  10. darli via entrambi, senza prima aver acquistato nessuno, sarebbe un errore gravissimo…

    Se ci fate caso, ogni volta che la juve si trova con l’acqua alla gola, nella necessità di acquistare un attaccante anche solo per far numero, le altre squadre propongono prezzi che non stanno nè in cielo nè in terra.
    Marotta, rileggiti la legge della domanda e dell’offerta!
    Matri e Quagliarella li abbiamo strapagati a loro tempo, se vuoi sostituirli fa pure, ma che siano sostituiti da
    a) valide alternative (non un Belndtner qualunque)
    b) PRIMA della loro eventuale cessione.

    Personalmente tra Vucinic giovinco matri e quagliarella, non mi libererei certo degli ultimi due, dovendone scegliere per forza due da mandar via!!!

  11. ci potrebbe anche stare.Se loro nel cambio ci dessero Destro+8/10 milioni. Credo che andrebbe bene per entrambe le società.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi