Calciomercato Juventus: pronti i rinnovi di Buffon e Storari. Sì ai riscatti di Motta, Pepe, Matri e Quagliarella. E' fatta per Ziegler | JMania

Calciomercato Juventus: pronti i rinnovi di Buffon e Storari. Sì ai riscatti di Motta, Pepe, Matri e Quagliarella. E’ fatta per Ziegler

Calciomercato Juventus: pronti i rinnovi di Buffon e Storari. Sì ai riscatti di Motta, Pepe, Matri e Quagliarella. E’ fatta per Ziegler

Prende forma la Juventus 2011-12: c’è il capitano, Alessandro Del Piero; c’è l’allenatore, Antonio Conte; e c’è il regista Andrea Pirlo, che lunedì dovrebbe sostenere le visite mediche. Il portiere sarà sempre Gigi Buffon: la situazione è la stessa di qualche settimana fa, lui vuole restare, la Juve vorrebbe tenerlo, però c’è il nodo-ingaggio (6,5 milioni …

Prende forma la Juventus 2011-12: c’è il capitano, Alessandro Del Piero; c’è l’allenatore, Antonio Conte; e c’è il regista Andrea Pirlo, che lunedì dovrebbe sostenere le visite mediche. Il portiere sarà sempre Gigi Buffon: la situazione è la stessa di qualche settimana fa, lui vuole restare, la Juve vorrebbe tenerlo, però c’è il nodo-ingaggio (6,5 milioni netti a stagione che la Vecchia Signora non può più permettersi). Per il momento non sono stati fissati incontri tra i dirigenti bianconeri e Silvano Martina, procuratore del giocatore. Sicuramente nelle prossime settimane verrà discusso il rinnovo del contratto fino al 2015 con ingaggio spalmato. Insieme a Buffon dovrebbe restare anche Marco Storari, che nei prossimi giorni rinnoverà fino al 2014.

CENTROCAMPO
Tutto tace sul fronte Aquilani: la Juve non ha fretta, non si farà viva con il Liverpool prima della settimana prossima. E comunque la strategia non cambia: il tetto per Aquilani è fissato in 10 milioni. Presi Pirlo e Pazienza, il centrocampo bianconero sarà costruito con calma seguendo le indicazioni di Conte. Serve un grande mediano e i nomi sono quelli di Fernando del Porto e Lass Diarra del Real Madrid. Più complesso il discorso riguardante Montolivo, che è legato ad Aquilani e anche al progetto tattico di Conte. In merito, ieri Sandro Mencucci, amministratore delegato della Fiorentina, si è espresso così: “Dobbiamo aspettare che Montolivo ci dica cosa vuole fare, a me piacerebbe che rimanesse a Firenze accettando il contratto che gli abbiamo offerto ma non sono ottimista. Nel caso il giocatore andasse via la Fiorentina dovrebbe avere il giusto risarcimento economico”.

RISCATTI
Intanto la società ha deciso di riscattare i giocatori che erano in attesa di conoscere il loro futuro. Si tratta di Marco Motta, Simone Pepe, Fabio Quagliarella e Alessandro Matri. Il primo, una volta riscattato, è destinato a entrare in qualche trattativa (potrebbe interessare alla Lazio nell’affare Lichtsteiner), mentre gli altri tre giocatori resteranno nella rosa a disposizione di Conte. Per Matri i bianconeri verseranno 15 milioni a Cellino (in alternativa potrebbero inserire come contropartita un paio di giovani tra cui Giandonato), per Pepe e Quagliarella andrà pagata la seconda delle tre rate previste l’anno scorso.


DIFESA
Infine, per quanto riguarda il reparto arretrato, è virtualmente definito l’arrivo a parametro zero di Ziegler dalla Sampdoria.

Credits: Gazzetta

23 commenti

  1. MOtta va venduto, o regalato, a dicembre, magari lo scambiano per un panettone. A chi se lo prende una cassa di spumante in omaggio.

  2. quindi storari giocherebbe in coppa italia per poi spartirsi campionato e champions l’anno prossimo? sarebbe disposto a questo sacrificio? storari è da tenere!!! manninger poverino farà da terzo! con tutti questi infortuni!!

  3. buffon rimane perchè non se lo caga nessuno… chi lo comprerebbe mai? attualmente non ha mercato…. ecco la verità ! sul groppone almeno un altro anno. poveri noi !

  4. @Mauro perchè non ti convince Matri?? Ha fatto un goal in meno di Quagliarella nello stesso tempo più o meno.. Inoltre Matri è una prima punta, Quaglia una seconda, secondo me farebbero molto bene insieme..

  5. Butto li un’idea, Storari + soldi per avere Hernanes.
    Motta andra’ via di sicuro,almeno spero…

  6. Vado Controcorrente e dico la mia:

    Matri non mi convince anche se ha segnato molto.
    Quagliarella era molto più risolutivo in fase offensiva.

    La mossa da fare sarebbe vendere Matri e prendere Aguero, in modo da costruire una coppia d’attacco fantastica come Aguero Quaglia…
    Secondo me Matri e Quaglia non sono una coppia ben assortita e non mi convince affatto.

  7. Motta verrà venduto al Cagliari insieme a qualche altro giocatore in prestito per avere uno sconto su Matri.

  8. Abbiamo poco da dire “no motta no” se non capiamo cosa vuol dire “obbligo di riscatto”.
    E’ sotto gli occhi di tutti quanto indegno sia, ma se ‘sto benedetto obbligo è un impegno sulla parola purtroppo non ci possiamo bruciare i rapporti con chi spesso porta in italia giocatori interessanti.
    Piuttosto l’errore è stato fatto all’inizio.
    Spero si riesca a piazzarlo davvero in qualche trattativa altrimenti sì, ci resterà sul groppone.

  9. Che vergogna moggi avrebbe detto;”caro pozzo sto somaro te lo ritieni”,nn ai visto come gioca senza genio e sopratutto senza orgoglio di quella maglia???? ah ma gia moggi nn l’avrebbe mai preso quel SOMARO !!!!!!!!!!!!

  10. No Motta no per favore risparmiatevi sti soldi. Ci rimarà sul groppone

  11. MA CHI LO VUOLO MOTTA???????????????????

  12. Io devo ancora capire cosa significa “obbligo di riscatto” dato che contrattualmente questa opzione non esiste. E’ “solo” una questione di parole date?

    Certo che se davvero si riuscisse a girare Motta per Lichtsteiner, più conguaglio ovviamente, sarebbe un gran colpo.

  13. motta?!?!? =.= spero sia per qualche contropartita.. xkè quando gioca, è un mistero in che squadra stia..

  14. Per il centrocampo non si parla di Felipe Melo: piace a conte o no?

    Per Motta e Pepe: sicuramente quella volpe di marotta avrà dato la parola d’onore a pozzo che avrebbe riscattato i due in ogni caso. Penso che tra Pozzo e Marotta il più intelligente sia Pozzo (visto gli affari che continua a fare ogni anno con noi) e che le cose stiano così.

    Ora vatti a cercare una squadra che si accolla uno come motta. pepe ce lo teniamo (spero proprio) per la panchina, lui sì, è un top player, aahahah.

  15. @ juvEver
    Motta è stato pagato parzialmente con un prezzo che se non lo riscatti li perdi….. Marotta preferisce saldare (magari scontare qualcosa date le prestazioni) e inserirlo in qualche trattativa come scambio.

  16. io lascerei a torino matri e quagliarella xke sono 2 grandissimi giocatori che si eritano di stare a torino e onorare la maglia della juventus

  17. @ Tifuso
    quindi si tratta di un prestito con obbligo di riscatto che ufficialmente è stato definito come prestito con diritto di riscatto.
    grazie!

  18. @JuvEver L’anno scorso marotta e pozzo fecero un patto d’onore sia su motta che con pepe…. il prestito era una formula temporanea…..era solo un acquisto rimandato…

  19. Se si riparte da Buffon siam messi proprio male….. e stavolta non rientrerà a dicembre dove almeno gia avevamo fatto punti salvezza…
    Se parte lui in porta da inizio ano qui s rischia di scendere in B.
    Addirittura prolungargli il contratto…. ho la pelle d’oca.

  20. perché riscattare un giocatore per rivenderlo? se sai che non ti serve, perché correre il rischio di dover trovare un compratore che te lo paghi al tuo prezzo o altrimenti essere costretto a sobbarcarti lo stipendio?
    confesso di non trovarci una logica, ma probabilmente mi sfugge qualche passaggio.

  21. motta per essere venduto, ma anche matri è pagabile in tre anni non tutti insieme, sarebbe giusto corregere l’articolo.

  22. Makegatzurobot

    Verrà girato in qualche scambio, secondo me meglio mandarlo a casa =\ chi se lo becca quel coso?

  23. Motta????????????????????????????????????????????????

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi