Calciomercato Juventus: rilanci inutili per Bonucci e Pogba

Calciomercato Juventus: rilanci per Bonucci e Pogba, tutto inutile

Calciomercato Juventus: rilanci per Bonucci e Pogba, tutto inutile

Calciomercato Juventus: nuove mega offerte per i top player bianconeri, Marotta non cede di un millimetro, pronto rinnovo per entrambi

Calciomercato Juventus: nuove mega offerte per i top player bianconeri, Marotta non cede di un millimetro. Respinta la prima offerta da 45 milioni di euro, il Manchester City è tornato alla carica per Leonardo Bonucci. Pep Guardiola lo vuole a tutti i costi e la dirigenza dei Citizens ha alzato la cifra fino a 60 milioni per il cartellino, mentre al giocatore andrebbero 40 milioni netti in cinque anni. Lo riferisce la Gazzetta dello Sport. ‘La Stampa’ parla di tentennamenti bianconeri di fronte alla proposta del City, ma è già pronto il rinnovo con la Juventus. Al rientro dalle vacanze, dovrebbe prolungare di un altro anno (dal 2020 al 2021) con aumento dello stipendio a 5,5 milioni a stagione.

Calciomercato Juventus: resta anche Paul

Discorso analogo per Paul Pogba: secondo L’Equipe, il nazionale francese avrebbe confidato ad amici di voler lasciare la Juventus per tornare al Manchester United. Una frase che si legge spesso sui giornali che riportano notizie di calciomercato… Secondo ‘Marca’, invece, a giorni ci dovrebbe essere un summit tra le dirigenze di Juve e United, ma la speranza dei ‘Red Devils’ di avere il ‘Polpo’ si infrangerebbe contro una richiesta da 160 milioni di euro. Nei giorni scorsi il presidente del Manchester ha incontrato Mino Raiola, ma la collaborazione tra i due dovrebbe essersi conclusa con gli arrivi all’Old Trafford di Ibrahimovic e Mkhytarhian, diventati ufficiali da pochi giorni.

Anche per Pogba, al ritorno dalle vacanze, si prospetta dunque un prolungamento con la Juventus. Del resto, nel video con Evra post Germania-Francia, il centrocampista dà appuntamento ad Allegri a Vinoco, a conferma che non abbia alcuna intenzione di andare via. L’attuale contratto in scadenza a giugno 2019 sarà prolungato con ogni probabilità fino al 2021 con lo stipendio che salirà dagli attuali 4,5 più bonus a circa 6-6,5.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi