Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus: news e voci del 13 agosto 2013 (Llorente, Dzeko, Pazzini, Matri, Borriello)

Scritto da Redazione JM

Secondo quanto scrive oggi ‘Tuttosport’ Fernando Llorente è sempre più vicino alla Juventus. L’attaccante dell’Atletico di Bilbao – 29 reti nell’ultima stagione – non rinnoverà il contratto che lo lega al club iberico fino al giugno del 2013. A confermarlo è lo stesso presidente dell’Athletic, Josu Urrutia, nel corso di una conferenza stampa convocata appositamente: “Gli agenti del calciatore ci hanno fatto sapere che la punta non intende rinnovare il suo contratto con noi. Non si tratta di una scelta economica ma tecnica. Llorente vuole confrontarsi in un altro tipo di campionato, con maggiori possibilità di vittoria”. La clausola rescissoria del 27enne basco è di 36 milioni di euro, ma essendo tesserabile da febbraio a parametro zero, l’Atletico di Bilbao dovrà obbligatoriamente abbassare le sue pretese. Marotta, dal canto suo, ha già fatto arrivare alla controparte la disponibilità ad arrivare al massimo a 20 milioni: la partita sarà comunque lunga, poiché di mezzo c’è anche il Real Madrid. L’impressione è che ci vorrà ben oltre Ferragosto prima di capire quale sarà la prossima destinazione di Llorente.\r\n\r\nIn alternativa, il sogno rimane Edin Dzeko del Manchester City, ma il presupposto è che il club inglese accetti il prestito oneroso da 3-4 milioni con riscatto fissato a circa 20 milioni. Bisognerà vedere se Tom Glick, il nuovo capo dei Citizens accetti questa formula, visto che il club di Manchester pagò Dzeko a gennaio del 2011 circa 35 milioni di euro. Di certo, il bosniaco non accetterà più di entrare al 90’ come avvenuto nella finale di Supercoppa d’Inghilterra.\r\n\r\nDifficile, molto difficile, arrivare a Stevan Jovetic, che Montella (e i nuovi acquisti di valore) pare abbia convinto a restare almeno per un’altra stagione a Firenze. Il più vicino alla Juventus, al momento, rimane Giampaolo Pazzini, per il quale resta in piedi l’ipotesi di scambio con Fabio Quagliarella, anche se la punta di Stabia non pare intenzionata a vestire la casacca nerazzurra. A Marotta andrebbe bene anche il prestito secco, ma Moratti non ne vuole sapere. Anche per la soluzione di questo caso si prevedono tempi lunghi.\r\n\r\nCapitolo Matri. Il Milan rimane alla finestra ma nonostante la non esaltante prestazione in Supercoppa, la Juve non è intenzionata a svendere l’ex cagliaritano. Partirà solo per un’offerta irrinunciabile, che i rossoneri in questo momento di difficoltà economica non sono in grado di fare. Ecco perché, alla fine, potrebbe tornare a Milano Marco Borriello, nelle scorse ore dato vicino al ritorno in bianconero.\r\n\r\nOggi, infine, è sbarcato a Torino il nazionale australiano James Troisi, che in mattinata si è sottoposto alle visite mediche alla Fornaca, per poi trasferirsi all’Atalanta nell’ambito dell’operazione Gabbiadini.

21 Commenti

  • Niente Llorente…fa pure rima…ci teniamo Matri che è un buon giocatore e che ha solo bisogno di giocare di più….ma poi…siamo proprio sicuri che nel modello di gioco della Juve, dove tutti vanno a segno, inclusi i difensori, ci sia bisogno di una prima punta? Secondo me no….

  • Speriamo chiudano il mercato con dzeko e armero.. potremmo dire la nostra in champions..speriamo anche ke la pena di conte sarà ridotta così per le altre squadre si ke c’è da tremare..

  • x la redazione: ho notato che ultimamente siete sempre abbastanza in ritardo nel riportar le varie notizie… è per via del periodo estivo, mancanza di collaboratori, o cos’altro? …senza polemica eh, giusto per capire.

  • @loajhbeh Llorente ha i piedi quadrati ed è macchinosissimo peggio di matri ! Non è un attaccante mobile , non dico che è un bidone ma di certo nn un top player. Vale borriello o pazzini ! Non guardate i video su youtube ckè li sembrano tutti fenomeni io lo visto giocare spesso xkè seguo la liga e vi assicuro che è scarso ……

  • Llorente è un signor giocatore, ha i colpi per fare bene ma soprattutto è una punta che si sposerebbe alla perfezione con Vucinic e Giovinco dietro a fare i trequartisti. Poi è abile con i piedi, ha un gran fisico, sa difendere la palla e all’occorrenza far salire la squadra. Segna con continuità ed in tutti i modi. Mi sembra un colpo alla Vidal. Io non ci penserei troppo…

  • Per ora è tutto congelato fino alla nuova sentenza per Bonucci e Pepe…riapriranno le trattative per tenere in caldo quei 2-3 nomi di difensori alternativi, dopodichè, in caso di condanna, i soldi verranno spesi per sopperire alla squalifica del difensore, in caso di assoluzione potrebbe non esserci più tanto tempo per assicurarsi un buon giocatore in attacco al prezzo giusto, e se ne parlerebbe a Gennaio….

  • p.s.\r\nOgni volta che un tifoso napoletano alzava la cresta gli rispondevo”rispettosamente” che nessuna squadra con un tetto ingaggi da metà classifica potrà mai durare più di un tot ai vertici, auguravo di gustarsi il momento felice prima di tornare nel luogo che compete ai campani, ATTENZIONE se questo vale per il microsistema serie A vale anche per il macrosistema champions.\r\nAdesso la Juve ha uno stadio,politiche di marketing e giovanili di stampo europeo, serve la capacità di poter inserire una, meglio due o tre, pedine con stipendi da Bayern(non psg o man city,i petroldollari devono compensare l’assenza di blasone )… altrimenti meglio che cominciamo a difenderci dall’arrivo della ligue 1.

  • Io non sono uno di quelli che scrive “Marmotta via subito, mi manca big Luciano etc.etc.” anzi, però doveva prendere spicci importanti e rapire con parole dolci SUBITO, come priorità, Suarez o provare a prendere un nome di cui si parla poco ma che in questa Juve mi sarebbe piaciuto ovvero kj Huntelaar(Benzema un sogno).\r\nLa dirigenza sta preparando una Juventus con una rosa doppia, adeguata ai palcoscenici europei, ma non per lasciare il segno, abbiam preparato un ruolo da onorevoli partecipanti.\r\nQuello che mancherà da questa stagione in poi sarà una dirigenza con le palle capace di osare, scambiare pedine importanti per altre di pari peso ma che incidano maggiormente nel progetto e puntare a giocatori che spaventano, non intendo Dzeko con tutto il rispetto per bosniaco.\r\nSpero che questo sia l’anno della consacrazione della Juve che torna dove le compete, ma mi spaventa un po’ il futuro, grandi acquisti Asamoah e Isla, ma fatti al prezzo e regole dei venditori e sopratutto in ITALIA.\r\nI prossimi due anni saranno i più interessanti della mia appassionata fede bianconera,vedremo se le battaglie si combatteranno veramente, se avremo una dirigenza capace davvero di difenderci da questo attacco unilaterale mediatico e del sistema ed in primis se calcando con onore i campi europei si riuscirà a portare ALTRI campioni a Torino, presentandosi non come volgari serpi ma come un onorevole e desiderata Signora.

  • secondo me alla fine arriva jovetic con matri o quagliarella a firenze (spero il secondo..) e boriello ancora in bianconero (è un pallino di conte e lo prenderanno pressochè a 0 euri..) E sinceramente non mi dispiacerebbe!!

  • @ Lucaspix le presenze DA TITOLARE sn 16 !!!!!!! Le altre presenze che ha fatto sn stati spezzoni di partite e per lui questa non è stata una stagione al top ! Ha una media gol pazzesca 108 minuti leggermente inferiore a Van Persie !

  • @ Salvo96\r\n\r\n\r\nnon c’è dubbio che Dzeko sia più forte di Llorente però quest’ultimo non è un bidone\r\n\r\nps le presenze di dzeko sono 30 e non 16

  • Sono perfettamente d’accordo su Dzeko: al confronto con un campionato difficile e’ sparito, non ha mai fatto la differenza al Man City. Certo, e’ una squadra di grandi nomi ma non e’ stato capace di emergere. Secondo me, nelle valutazioni da fare, questo ha una sua rilevanza.

  • Dzeko ha ftt 14 gol in 16 partite da titolare ! Ma dove vivete ma la segui la premier in più dzeko ha fatto gol importantissimi ed assist ! Ha un media gol pazzesca e costa circa quanto Llorente !

  • @Salvo96\r\nVabbeh se Llorente è un bidone..siamo apposto,probabilmente consiglieresti alla juventus di comprare Messi,Rooney e Cr7.\r\nLlorente malgrado la sua stazza ha esplosività e sa dove farsi trovare in area, grande = legnoso non è un equazione sempre vera.\r\n\r\nRimane il fatto che chiedere l’intera clausola rescissoria a pochi mesi dalla scadenza contratto più che un bluff sembra un colpo di sole, è un buon giocatore la cui valutazione secondo me non dovrebbe superare i 20 mln.\r\n\r\nDzeko, se arrivasse sarebbe un giocatore da recuperare completamente, non credo propio che arriverebbe per fare la differenza in questa squadra. Anche Diego era stato 2 volte miglior giocatore della bundes, e poi flop, Dzeko fuori dalla germania è stato solo un ombra del grande ariete che sembrava nella terra dei wurstel.

  • Dzeko è sicuramente il giocatore che farebbe bene alla Juve, se, fossi in Marotta non lo lascerei sfuggire. Dzeko è una Torre che serve immediatamente ed è capace, a mio modesto parere, nei momenti di difficoltà di far risalire la squadra.\r\n\r\nLlorente lo vedo meno forte di Dzeko.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi