Calciomercato Juventus: mentre si attende Jovetic si avvicina ancora Pazzini | JMania

Calciomercato Juventus: mentre si attende Jovetic si avvicina ancora Pazzini

Calciomercato Juventus: mentre si attende Jovetic si avvicina ancora Pazzini

Giornata decisiva per il futuro di Stevan Jovetic: l’attaccante montenegrino della Fiorentina incontrerà il presidente onorario viola Andrea Della Valle, insieme con il presidente esecutivo Mario Cognigni , il dt Eduardo Macia ed il direttore sportivo Daniele Pradé: sarà un summit da dentro o fuori al quale è molto interessata la Juventus. Il club toscano …

Giornata decisiva per il futuro di Stevan Jovetic: l’attaccante montenegrino della Fiorentina incontrerà il presidente onorario viola Andrea Della Valle, insieme con il presidente esecutivo Mario Cognigni , il dt Eduardo Macia ed il direttore sportivo Daniele Pradé: sarà un summit da dentro o fuori al quale è molto interessata la Juventus. Il club toscano non vuole cedere l’ultimo top player rimasto in rosa e proporrà molto probabilmente un rinnovo fino al 2016, ma se Jovetic chiedesse di essere ceduto per lidi più ambiziosi, la Fiorentina non si opporrà. D’altronde il prezzo è stato fissato (30 milioni di euro) e la Juventus ha già in mente qualche proposta fatta di contanti e contropartite tecniche: l’ultima prevede un conguaglio da circa 18 milioni più il cartellino di Andrea Poli (se si decidesse di sacrificare Quagliarella la cifra scenderebbe) che Marotta può prelevare dalla Sampdoria in qualunque momento.

Non c’è fretta, comunque, anche perché la Juve segue con attenzione gli sviluppi delle ultime vicende in casa Cavani: l’ennesima rapina subita a Napoli ha fatto venire qualche mal di pancia in più del solito all’attaccante uruguayano. La moglie pressa per spostarsi in una città più sicura e al momento non sono escluse azioni clamorose. Lo conferma uno degli agenti di Cavani, Claudio Anellucci , a Radio Crc: “La gente è meravigliosa, Napoli favolosa: ma la poca delinquenza rovina l’intera città. Vogliamo metabolizzare la vicenda e avere una linea più chiara, poi parleremo di qualsiasi altra cosa”.

Nessuna novità dall’Inghilterra. Robin Van Persie resta il top nella lista delle preferenze della Juventus, mentre Edin Dzeko potrebbe arrivare per una sorta di effetto domino se l’olandese firmasse per il Manchester City. Più facile, secondo il dg bianconero, arrivare a Giampaolo Pazzini: con il ragazzo si è già parlato e l’intesa non sarà un problema. Più difficile convincere l’Inter, ma Marotta  è convinto che ad agosto inoltrato con 7 milioni di euro porterà a Torino  colui il quale ha rivitalizzato alla Sampdoria dopo la negativa esperienza di Firenze.

8 commenti

  1. Straquoto mino !!

  2. Caro Arsi_21, ti rispondo con simpatia. Mi aspettavo e mi aspetto ben peggio per la mia esternazione. Io sono quasi settantenne e sono un tifoso della juve da quando avevo 8 anni, ho fondato due club Juventus ed ho organizzato centinaia di viaggi in pullman e aerei , insieme ad altri, per andare ad assistere a partite. Ma invecchiando si impara, e si arriva a ragionare su cose cui prima non pensavi. È un luogo comune quello che vorrebbe il tifoso una specie di decerebrato a cui tutto va bene, madama la marchesa, nel nostro caso madama la zebra.Ed invece no, perché se si continua ad accettare tutto in modo acritico, tutto finirà cone nella politica, dove il disinteresse e l’accettazione supina ci ha portati al fallimento. Il giorno che alla Fiat o a Mediaset o a qualcun altro non riterranno di avere un tornaconto concreto dal loro investimento, lasceranno il cerino in mano agli illusi, da un giorno all’altro. Basta vedere come è stata gestita dalla proprietà Juve la vicenda calciopoli nel 2006, senza il minimo riguardo per i tifosi, come me e come te. Il fallimento del calcio e’ dietro l’angolo, se non cambia.

  3. Mi spiace ma non condivido lo scetticismo che aleggia intorno al mercato della Juve.
    Marotta & paratici si stan muovendo nel pieno rispetto di quella regole di etica e qualità cxhe ormai perseguono.
    RVP sta diventando ogni giorno piu esoso e la concorrenza degli sceicchi non è una cosa positiva.
    Jovetic è stato confermato da Della Valle, non ha senso non credere alle parole del presidente viola, in una piazza come Firenze poi; rischierebbe il linciaggio mediatico.
    Suarez è un enigma, nel senso che ancora non si è ben capito cosa vogliano fare sia lui che il liverpool.
    L’unica pista seria penso sia quella che porta a Dzeko; è un po ai margini del progetto di mancini, non ha uno stipendio da faraone e si puo tentare un prestito ocn diritto di riscatto.
    Vi prego di non dimenticare cosa ha fatto Dzeko in Germania; penso sarebbe una buona opportunità.

  4. Condivido la delusione di MINO, la sua disquisizione social/sportiva è sacrosanta! Se vogliamo parlare da tifosi… io credo che 1/2 attaccanti arriveranno per alzare la qualità realizzativa oltre al cursore di sx. Bisogna attendere gli sconti, perchè non ci sono soldi. Ho sempre ritenuto Marotta un anello debole del nuovo corso juventino, ma è innegabile che ci sono molti giocatori (Melo, Iaquinta, ecc…) da mandare altrove oppure da intrecciare nei nuovi arrivi…

  5. Mino cambia squadra su… Di tifosi come te non abbiamo bisogno. Su va via perfavore.

  6. E’ da un mese almeno che il tormentone juve-regina del mercato imperversa e sui midia e sul web. Asamoah e c. sono buoni giocatori, Lucio era un obbiettivo juve quattro anni fa, di buono è che non è’ costato se non l’ingaggio, di sicuro è in una fase involutiva e si dovrà confermare. Jovinco deve ancora dimostrare il suo valore in una grande squadra. Il top player non arriverà per una scelta precisa dopo aver illuso i tifosi e fatto il pieno di abbonamenti carissimi. Poveri juventini, vacche da mungere, spremuti per bene. Giusto cosi. Se c’e’ una squadra che per ora merita il plauso per il mercato questa è’ la Roma. Il resto è tutto da dimostrare. Gli incassi sono assicurati, il ritorno per gli (per ora) illusi no. O anche la Juve, come il Milan, sarà disposta a rimborsare gli abbonati, cosi’ come le televisioni a pagamento? Oggi come oggi sempre meno sono in grado di arrivare a fine mese, ma l’importante che “the show must go on”, che il baraccone continui a portare soldi, tanti, a chi in fondo al mese ci arriva alla grande.

  7. Cavani no, Van Persie no, Jovetic nemmeno, Poli no, Verrati no, Destro nemmeno, Ramirez no, Suarez no, Sacripante nemmeno, Pinco pallo no, Pallo Pinco no, PincoPanco Pinco nemmeno, Marotta, adesso per Conte erigerà la grande diga del mare del nord, contro tutto e contro tutti e se le cose andranno male sarà colpa della solita federazione. Come previsto fin da Gennaio il top Player e’ Giovinco ed è da allora che ho disdetto Mediaset calcio, e non mi sogno neanche lontanamente di rinnovare. De Laurentis e’ un presidente con i fiocchi, altro che……Odiatemi pure, la verità fa male.

  8. Quei 7 milioni di euro, dovrebbe darli l’Inter alla Juve per liberarsi di Pazzini e del relativo stipendio.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi