Calciomercato Juventus le ultimissime | 8 giugno 2014

Calciomercato Juventus le ultimissime: voci e trattative di oggi, 8 giugno 2014

Calciomercato Juventus le ultimissime: voci e trattative di oggi, 8 giugno 2014

Calciomercato Juventus le ultimissime dell’8 giugno 2014: sfumano Cuadrado e Candreva, respinti nuovi assalti a Vidal e Pogba, rivoluzione in attacco

Cuadrado-calciomercato-juventus-maggioCalciomercato Juventus le ultimissime di oggi, 8 giugno 2014. Preso il nuovo Piqueé dal Barcellona, la Juve respinge l’ennesimo assalto a Paul Pogba: il Paris Saint Germain avrebbe offerto 50 milioni e almeno una contropartita per il centrocampista della nazionale francese, ma ancora una volta il presidente Andrea Agnelli avrebbe detto di no. Secondo il ‘Daily Star’, anche il Manchester United si sarebbe fatto nuovamente vivo per Pogba, ma si sarebbe sentito chiedere almeno 70 milioni cash.

Lo United corteggia anche Arturo Vidal, centrocampista che piace molto al nuovo tecnico Van Gaal, ma attenzione all’Atletico Madrid, che avrebbe contattato l’agente Fernando Felicevich per avere informazioni sul centrocampista cileno. Proprio il club allenato da Simeone, però, potrebbe beffare la Juventus nelle prossime ore: i ‘Colchoneros’ sono vicini all’ingaggio di Romelu Lukaku, attaccante che piace ai bianconeri e che il Chelsea preferirebbe dare al club amico dell’Atletico Madrid.

Juan Cuadrado, obiettivo di vecchia data della Juventus, è al centro di un giallo di mercato: la Fiorentina sostiene di essere vicina al riscatto, mentre in Spagna danno il Barcellona molto vicino al suo acquisto. La Juve pare essere tagliata fuori dalla corsa all’esterno colombiano.

Intanto, dopo un colloquio con Antonio Conte, Marotta e Paratici avrebbero definito le strategie per la rivoluzione in attacco. Il tecnico ha ribadito l’incedibilità di Carlos Tevez e Fernando Llorente, mentre gli altri sono tutti sul mercato. In settimana ci sarà un summit con il Sassuolo per decidere il futuro di Simone Zaza e Domenico Berardi, con quest’ultimo che dovrebbe finire subito agli ordini di Conte. Antonio Candreva, infine, è molto più lontano: il centrocampista a metà tra Lazio e Udinese dovrebbe andare al Paris Saint Germain, che nonostante la sanzione Uefa, continua a spendere vagonate di milioni.

2 commenti

  1. mi sembra di aver capito che gli sia stata commissionata una multa ed in oltre non possano quindi aumentare il monte ingaggi, ecco perchè la rinuncia ad alcuni loro giocatori, fatto questo possono ancora spendere con un okkio agli ingaggi.
    Bhoo comunque una cosa non gli manca…! la pecunia.

  2. Come fa il PSG a spendere ancora tutti questi ml se l’uefa la sanzionata? vuoi vedere che questo fp finanziario è un vero bluf

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi