Calciomercato Juventus: le ultime su Dybala, Perotti e Tevez

Calciomercato Juventus: le ultime su Dybala, Perotti e Tevez

Calciomercato Juventus: le ultime su Dybala, Perotti e Tevez

Calciomercato Juventus: Marotta molto attivo, in entrata si parla di Dybala e Perotti, il Boca alla carica per Tevez con 10 milioni di euro

Calciomercato Juventus: Marotta molto attivo, in entrata si parla di Dybala e Perotti, il Boca alla carica per Tevez. Secondo quanto scrive oggi la ‘Gazzetta dello Sport’, la Juve avrebbe fatto una proposta seria al Palermo offrendo 25 milioni di euro più bonus per Paulo Dybala: il patron dei rosanero insiste chiedendo 40 milioni di euro, mentre il dt dell’Inter, Piero Ausilio, avrebbe avvicinato direttamente l’agente del centravanti argentino. La Juventus può vantare disponibilità economiche superiori rispetto a quelle dei nerazzurri, ma alla fine sarà decisiva la volontà del calciatore che è tra l’altro in scadenza a giugno 2016 e dopo la prossima sessione invernale del calciomercato potrebbe accasarsi dovunque gli piaccia a costo zero. Più defilato l’Arsenal, che nonostante abbia dichiarato ufficialmente di non essere interessato al calciatore, rimane comunque vigile.

Attenzione anche a Diego Perotti, fantasista argentino ex Siviglia letteralmente rivitalizzato dal Genoa. Enrico Preziosi, dopo averlo prelevato per due spiccioli, lo valuta ora 12 milioni di euro: la Juventus fu vicina ad acquistarlo qualche stagione fa a circa 30 milioni, ora i bianconeri devono fare i conti anche con la concorrenza di Roma e Milan. Nessuna conferma sulle voci circolate ieri su Robin Van Persie: quasi impossibile che la Juve spenda 25 milioni per il centravanti olandese che va per 32 anni.

Novità anche sul fronte Carlos Tevez: il Boca Juniors vorrebbe riportarlo in Argentina già a dicembre 2015 e avrebbe pronta un’offerta da 10 milioni di euro. Praticamente impossibile che l’Apache lasci la Juventus a metà percorso anche se di prolungamento con i campioni d’Italia non se ne parla. Marotta era pronto a garantirgli un nuovo contratto valido fino al 2018, ma la voglia di tornare in patria e vestire i colori che lo hanno lanciato nel grande calcio è troppo forte.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi