Calciomercato Juventus: le trattative del 28 gennaio 2012 (Nainggolan, Marrone, Parolo, Candreva, Toni, Pazienza) | JMania

Calciomercato Juventus: le trattative del 28 gennaio 2012 (Nainggolan, Marrone, Parolo, Candreva, Toni, Pazienza)

Calciomercato Juventus: le trattative del 28 gennaio 2012 (Nainggolan, Marrone, Parolo, Candreva, Toni, Pazienza)

La Juventus ha scelto di puntare tutto su Radja Nainggolan e con il passare delle ore, le possibilità di convincere Massimo Cellino stanno aumentando. Nonostante i sardi ribadiscano ufficialmente l’incedibilità del nazionale belga, i contatti con Beppe Marotta continuano ad essere assidui. Si lavora sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto obbligatorio: …

La Juventus ha scelto di puntare tutto su Radja Nainggolan e con il passare delle ore, le possibilità di convincere Massimo Cellino stanno aumentando. Nonostante i sardi ribadiscano ufficialmente l’incedibilità del nazionale belga, i contatti con Beppe Marotta continuano ad essere assidui. Si lavora sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto obbligatorio: la valutazione complessiva del calciatore è di circa 14-15 milioni, ma visto che di soldi liquidi la Juventus ne ha pochi, si sta lavorando per inserire delle contropartite tecniche, che gli isolani avrebbero individuato in Marrone, pedina incedibile secondo Conte. Il direttore generale della Vecchia Signora, invece, vorrebbe tirare in ballo l’altra metà di Ekdal, Pasquato e Immobile e se possibile dare una mano a Cellino per arrivare a Parolo del Cesena. Oggi, prima di Juve-Udinese, è previsto un nuovo contatto con il Cagliari, mentre Beltrami, procuratore di Nainggolan, ai microfoni ‘Sky Sport’ chiarisce: “Voglio chiarire che Radja non ha mai fatto pressione per andarsene da Cagliari. L’interesse della Juve c’è, i rapporti fra i club sono ottimi, e noi ci fidiamo pienamente di Cellino”.

Tra le alternative, si chiama fuori Valon Behrami, che dichiara via Twitter: “Resto alla Fiorentina. Adoro Firenze, e ci voglio rimanere a lungo”. Chi rimane in lizza, dunque? Pizarro, Candreva, Parolo e, più staccato, Palombo. Si monitora sempre il giovane del Manchester United Pogba, mentre a giugno si riaprirà l’affare Guarin che non pare essere intenzionato ad accettare la proposta dell’Inter.

Capitolo partenze. Luca Toni è a un passo dall’Al Nasr, club di Dubai allenato da Walter Zenga: la proposta piace al campione del mondo 2006, che in alternativa valuta le destinazioni Siena, Cagliari e Cesena. Michele Pazienza, invece, è sempre più al centro di un giallo di mercato: dato per vicinissimo all’Udinese, ora pare essere conteso da Genoa e Lazio, con la seconda favorita.

9 commenti

  1. Abbiamo fatto dei cicli memorabili SENZA avere 11/11esimi di campioni.
    Quando un mister trova le giuste leve può permettersi di inventare Giaccherini vice Marchisio, Marrone vice Pirlo, la difesa a 3, il centrocampo a 7 e la catapulta infernale dei gemelli Derrick.
    Poche pugnette: se metti gente che ha dedizione e professionalità in QUESTA Juve non sbagli mai. E tutto questo grazie a Conte.
    Ora si tratta di trovare i giusti ricambi: Nainggolan per Vidal, Marrone per Pirlo, Caçeres per tutti.
    Mai avrei voluto un Tevez (dedizione? Ai soldi. Professionalità? Chiedere al Mancio) mentre sarei il primo a festeggiare se si decidesse di puntare seriamente su Marrone, se tornasse Candreva o se Berhami ci ripensasse (nonostante la sua scelta gli faccia onore). Eppure nessuno di questi è un CAMPIONE.

  2. d’accordo con la redazione su Cellino e Nainggolan

  3. [email protected]

    dobbiamo aumentare la qualita con i campioni non con le primavere….abbiamo 15-18 giocatori in rosa nei quali almeno 4 di loro sono da mandare via….krasic bonucci elia pazienza….

  4. andiamo bene cosi . teniamo pazienza e puntiamo sui nostri giovani. Si parla tanto di cantera!!! perchè non ci crediamo? Abbiamo probanili campioni in casa

  5. Nonostante non ci siano soldi è un mercato malato. Nainggolan per quanto bravo, non vale più di 7-8 milioni… e Cellino ne vuole 10 e praticamente tre giocatori. Siamo alla follia pura.

  6. Immobile…e sono 16!!!Comunque l’offerta della Juventus dovrebbe essere questa:9/10 mln soldi + 4/5mln la compropietà di Immobile+ 1,5mln l’altra metà di Ekdal.Il mio fortissimo sospetto è che Cellino volesse Marrone per sostituire Nainggolan ma Conte,l’ha detto lui…il cielo ce lo preservi,ha posto un veto a Marotta.Parolo se lo prenderebbe Cellino con le sue forze e la Juve lo “aiuterebbe” dando Kasami al Cesena ormai con un piede e mezzo in B.Insomma un’operazione dai 15 mln a salire,visto che se Immobile si riconfermasse in A…in caso il prezzo della compropietà di Immobile o quello di Nainggolan se quest’ultimo dovesse deludere lo detraggono dal prossimo rinnovo di contratto di Conte visto cha l’ha voluto lui il belga 🙂 .

  7. manco stessi a trattare messi. soldi + 3 giocatori di prospettiva + parolo è troppo! per caso vuole anche degli schiavi?

  8. Offerta-suicidio per il futuro… spero che sia una farsa per nascondere l’interesse verso qualcun altro. A me Candreva andrebbe più che bene.

  9. Ekdal, Pasquato,Immobile e aiutino per acquisto di Parolo: e anche una fettina di c..o per Cellino no??

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi