Calciomercato Juventus: le novità del 6 gennaio 2012 - Pizarro, Pazienza, Krasic, Marrone e Sorensen | JMania

Calciomercato Juventus: le novità del 6 gennaio 2012 – Pizarro, Pazienza, Krasic, Marrone e Sorensen

Calciomercato Juventus: le novità del 6 gennaio 2012 – Pizarro, Pazienza, Krasic, Marrone e Sorensen

Dovrebbe essere Pizarro e non Caceres il primo colpo della Juventus la prossima settimana. In attesa di capire se ci sia ancora margine di trattativa con il Siviglia, che spara alto per il difensore uruguagio, il direttore generale della Juventus Beppe Marotta si concentrerà sull’acquisto del centrocampista cileno della Roma, ieri al centro di un …

Dovrebbe essere Pizarro e non Caceres il primo colpo della Juventus la prossima settimana. In attesa di capire se ci sia ancora margine di trattativa con il Siviglia, che spara alto per il difensore uruguagio, il direttore generale della Juventus Beppe Marotta si concentrerà sull’acquisto del centrocampista cileno della Roma, ieri al centro di un giallo.
L’ex Udinese e Inter, infatti, ha lasciato l’allenamento nonostante i rimbrotti del tecnico Luis Enrique: nell’immediato si era pensato ad una sorta di ripicca nei confronti del tecnico, ma poi lo stesso calciatore ha chiarito l’accaduto cihedendo scusa a tutti. Secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ la sorella del calciatore starebbe molto male, ragion per cui la Roma ha subito accettato le scuse e concesso un permesso speciale per motivi familiari. Pizarro ha lasciato immediatamente Trigoria per volare in Cile, per stare vicino alla sorella. Al ritorno si deciderà il suo futuro: maturata la consapevolezza di non rientrare più nei piani dei giallorossi, Pizarro si è immediatamente dimostrato disponibile ad un trasloco a Torino. La firma verrà apposta nei prossimi giorni, ma non prima che i bianconeri abbiano perfezionato la cessione all’Udinese di Michele Pazienza: arrivato alla Juve in estate a parametro zero l’ex centrocampista del Napoli andrà a rinforzare l’undici di Guidolin che causa Coppa d’Africa dovrà fare a meno per un bel po’ di Asamoah, Badu e Benatia.
Capitolo attaccanti: Toni continua ad essere corteggiato dal Montreal e dal Recife, mentre per Amauri si sono fatte avanti nelle ultime ore Dinamo Kiev, Werder Brema e Palermo, con Fiorentina e Roma più defilate.
Su Krasic nelle ultime ore avrebbero fatto un sondaggio alcuni club russi oltre che il Fenerbahce, ma secondo i media serbi il club più vicino all’ala ex Cska sarebbe proprio l’Inter. “Sono soluzioni che non piacciono al giocatore che preferisce Inghilterra e Germania”, ha dichiarato l’agente di Krasic, che intende rimanere nel calcio che conta.
Per quanto riguarda i due giovani Marrone e Soresen: sul primo si registra un rinnovato interesse  del Siena (che già lo ha avuto la scorsa stagione in B), mentre sul difensore danese c’è ancora il Genoa.

29 commenti

  1. Sicuramente nn l’avrebbe fatto piglia a galliani cosi facilmente.. che sei un altro “figlio” di marotta ???? sono il primo che dice aspetta a criticarlo ma, su una cosa nn ci piove,non e in grado di comprare top player fuori dall’talia su questo nn ce dubbio..!!!

  2. moggi in questa juve avrebbe preso tevez?….e con quali sold dato che non ce ne sono? …. i suoi?….e per dirla tutta pure moggi ha fatto le sue cazzate…..quando le cose non vanno bene bisogna sempre fare, come dire, “un nuovo altarino” dove mettere il santo di turno….San Luciano……

  3. Vbb era per fare n’esempio se sono in giornata e la squadra avversaria e in giornata no(tipo il genoa a napoli) i gol li acchiappi.. e fra genoa e napoli mica ci stanno 5 gol di differenza ?? la il valencia piglia 5-6 pappine… la 3 forza che prende 4-5 pappine 6 quante so e sintomo che si le prime 2 fanno campionato a se,ma vuol dire anche che le altre sono di un livello inferiorissimo… anche e sopratutto alle nostre !

  4. Che Barca e Real vincerebbero con le ns piccole 8 a 0 io ne sono convinto….

  5. @Alpha ragionamento fatto con i piedi.. scs se te lo dico.Cioè voi siete convinti che real e barcellona con le nostre vicnerebbero sempre 8 a zero ??????? poi sinceramente parlare dello united e del calcio inglese in generale mi sembra abbastanza ridicolo.. nessuno ne parla ma fra coppa uefa e champions si sono accappotate 5-6 squadre.. e quelle passate sono inguaiate,e dire poco..!!!!
    In italia manca come il pane solo la vera juve quella che scovava o cedeva e faceva dividendi,manca moggi insomma.Il milan spende e spande prenderà,tevez e lo pagherà come e quanto vuole,questo perke tolto moggi ha il miglior dirigente sulla piazza.. bravo anche ad servirsi di validi e fidi assistenti(qualcuno a detto raiola ????).Lìinter e la solita squadra di pecore che grz alla demenza del suo presidentee allo scatapascio.Non a caso quando cera merdinho era ababstanza impattibile nn ke tutelata dagli arbitri.. .Pur troppo anche i tifosi secondo me dovrebbero criticare di meno(o cmq quanto sbaglia dg o società che sia)nn a vuoto.In estate e stata sbagliata qual’cosa a gennaio sta cercando di rimediare(voglio ricordare che oltre ke primi siamo imbattuti) e potrenmmo avere anke punti in più.Vediamo se arriva caceres e arrivato borriello che dovrà pedalare,vediamo se arriva qualcosa a centrocampo(di qualità magari) ma nn critikiamo a spiovere e prevenutamente..!!.So che molti stanno pensando che il direttore avrebbe preso tevez,ma che ci possiamo fare,nn ce più..

  6. Secondo me, Marrone, sia che vada via a maturare o che resti alla juve, se ha la stoffa del campione, si impone comunque…… forza juve

  7. @Luke

    Ma perche’ il calcio italiano e’ tanto superiore?

    Negli ultimi 5/6 anni lo scudetto se lo sono sempre giocato in due con le altre distaccate (prima Inter/Roma, poi Milan/Inter).

    Quest’anno e’ un campionato piu’ strano ed aperto ma alla lunga le varie Udinese, Lazio, Napoli ecc scemeranno come tutti gli altri anni e l’unica seria candidata e’ il Milan, visto che la Juventus rimane pur sempre un incognita purtroppo per via di alcune lacune che ci portiamo dietro da anni. Tuttavia sono ottimista.

    E tra l’altro, esclusi i giovani della nazionale (che almeno quelli tedeschi sono forti a differenza della nostra attuale nazionale) nemmeno in Italia ci sono piu’ fenomeni.

    I migliori al mondo sono o in Spagna o in Inghilterra.
    Messi, Ronaldo, Rooney, Pique, Puyol, Di Maria, Benzema, Xabi Alonso, Xavi, Iniesta, Daniel Alves, Terry, Vidic, Evra.. questi sono i nomi dei calciatori tra i migliori al mondo e giocano tutti all’estero.

    In Italia di fenomeni VERI ne sono rimasti ben pochi e quei pochi sono avanti con l’eta’.

    Gli unici elementi veramente forti che vedo in Italia sono Buffon, Thiago Silva, Maicon, De Rossi.
    Tutti gli altri non sono paragonabili a quelli che ho scritto sopra.

  8. Non entro nel dibattito,ma ke si muovi ah prendere caceres..!!!

  9. @Luke
    io sono tra quelli che vorrebbe Marrone come vice-Pirlo….
    Allo stesso modo dico che anche giocare con continuità aiuta, soprattutto ad aver fiducia nei tuoi mezzi, quindi anche Bennuz non ha tutti i torti…

  10. [email protected]:Hummels ho detto che è un futuro campione,cioè che diventerà un grande campione……..voi(tranne alcuni),sapete soltanto lamentarvi dell’operato di marotta,certo gli errori l’ha fatti perchè del neri non era un allenatore come Conte che sceglieva lui i giocatori che voleva nella propria rosa,ma lasciava fare tutto a marotta.Ora con Conte vedrete che sarà tutto diverso,non è un direttore come MOGGI però è anche bravo.

  11. @chuck: però penso che allenarsi con Pirlo e altri della Juve sia un conto, un altro è farlo con Ciccio Pasticcio del Gubbio 🙂
    Bastetebbe un po’ di coraggio e pazienza in più per poter crescere in casa propria i giovani più talentuosi…
    Testuali parole di Giovinco : preferisco allenarmi alla Juve e giocare poco che giocare in squadre minori senza avere l’esempio dei campioni.
    Penso che salvo esaltati cronici questa sia l’umiltà che contraddistingue molti giovani del nostro vivaio.

  12. Il discorso giovani del Barcellona andrebbe approfondito. Il Barca B milita in serie B spagnola, la “segunda division” ( ricordo che anche se arrivasse primo non può essere promosso…) e affronta avversari già scafati e forti a differenza dei ns giovani che emergono nei campionati primavera dove si affrontano tra pari età. Il fatto di dare quasi sempre in prestito in serie b i giovani che escono dalla primavera è quasi un fatto obbligato per non darli subito “in pasto” ai volponi della serie A, con il rischio di bruciarli psicologicamente. Questo per dire che i vari Immobile, Marrone ecc. sono/sono stati fatti passare da categorie inferiori (Boniperti jr al Gubbio….) solo per aiutarli a crescere non perchè non si creda in loro. Rimane il fatto che per quanto riguarda Marrone la “disputa” che leggevo sopra ha un senso da una parte e dall’altra, ergo giusto farne il vice Pirlo, altrettanto giusto il fatto che si può attendere un annetto prendendo un Pizarro a due lire e consentendo a Marrone di fare una stagione da titolare altrove per vederselo ritornare più forte….

  13. Concordo con Luke sul fatto che bisognerebbe puntare senza SE e senza MA sui nostri giovani,BARCELLONA DOCET.Su Hummels devo ammettere che sono un pò dubbioso,non vorrei fosse un altro Bonucci bravo tecnicamente ma zero tecnica,ma non lo conosco molto.L’ideale sarebbe clonare all’infinito Barzagli,purtroppo ancora non è possibile :-).Io prenderei Caceres Borja Valero + il ritorno di Immobile e Giovinco e mi riserverei la possibilità di un “botto” d’occasione alla Tevez per l’estate da fare o in difesa o in attacco.Comunque quello di cui abbiamo assoluto bisogno è di Caceres,per tutto il resto si può aspettare soprattutto quando i nomi fatti per colmare le eventuali falle della rosa sono della caratura di Borriello Cassetti e Pizzarro che francamente mi fanno venire da rimettere per diverse motivazioni.In ogni caso su Marotta,quando non si può coimprare qualcosa che migliori qualitativamente la rosa,ci si può sempre astenere dallo spendere denaro a casaccio.Mi pare purtroppo che si vada invece nella direzione della “shopping addiction”.

  14. * ho scordato Cavani, per quel che vale….

  15. E’ ovvio che del Benin e di Lumumba non parlo neanche….
    Che Van Bommel fosse forte là è molto opinabile…. e in TUTTI i campionati se la comandano solo 2-3 squadre….. Quali sarebbero le stelle galattiche che affrontano i ns difensori, tolto Ibra e Di Natale?
    Il luogo comune della difficoltà del ns campionato va ormai sfatato… Hummels (per dirne uno) è forte là come lo sarebbe in Spagna o da noi, non mi riferivo certo a Nenè del cagliari che è stato capocannoniere in Portogallo….
    Comunque il fatto di preferire giocatori nostrani è vero a volte come il contario, l’elenco dei successi e dei flop sarebbe infinito da ambo le parti…. e non sarebbe comunque una verità assoluta, in ogni senso la si guardi…..

  16. Per dire: Diego da loro era un campione, Podolski idem, Schweinsteiger da noi vorrei proprio vederlo coi nostri ritmi, il macellaio Van Bommel era uno dei centrocampisti più forti…dai su…

  17. I cosiddetti “campionati inferiori” sono quei campionati con 2-3 squadre di punta e il cui resto è noia.
    Ok sul discorso dello schifo che è diventato il calcio in italia (farei tanto di quel sapone da fornire l’italia intera per decenni), fatto sta che loro, a parte i giovani della nazionale, non annoverano nel proprio campionato campioni di fama internazionale.
    Possiamo stare qua a raccontarci la fuffa del ranking, colpa nostra che snobbiamo l’EL e che “abbiamo” tolto dal giro europeo una squadra come la Juve, ma il nostro campionato, pur non essendo il più bello, è SICURAMENTE più complicato del loro.

    E l’attività del giocatore va contestualizzata.
    Altrimenti andiamo a prendere il forte centrale difensivo del campionato di calcio del Benin.
    I giocatori vanno valutati SOPRATTUTTO considerando contro chi giocano.
    O marcare Lumumba (per fare un nome a caso) in Benin è la stessa cosa di marcare Lavezzi, Ibra, Eto’o, Rooney, Evra, Dio, CR in italia, Spagna od Inghilterra?

  18. Solo una domanda,
    i cosiddetti “campionati inferiori” sarebbero tipo la Bundesliga?
    Vi ricordo che i crucchi ci hanno dato merda nel ranking uefa e che da anni il ns campionato non E’ PIU’ da considerarsi tra i migliori per la mentalità vecchia (gioco, tifoserie violente, stadi vecchi e trasmissioni tv orripilanti e gestite da 80enni (Biscardi, Corno, Crudeli ecc….) o “giovani” moviolisti polemici del cazzo (Pistocchi, Criscitiello ecc…)).
    Ergo i giocatori vanno valutati per quel che dimostrano nella loro tecnica e nel modo di stare in campo, non per dove giocano….

  19. @Bennuz: allora, vediamo di mettere chiarezza…
    quando anni fa si parlò del “progetto giovani” da inserire in un contesto di campioni o cmq di giocatori d’esperienza io ci credevo davvero.
    Io vorrei tanto che i più talentuosi (Marrone, Giovinco, Immobile, Rossi, Pasquato) restassero con noi e venissero inseriti via via più frequentemente. Senza gravarli di responsabilità eccessive, facendoli allenare coi vari Pirlo, Del Piero, Marchisio, Vucinic, Barzagli…
    Per farli giocare, la coppa italia fa al caso giusto ma anche certe partite di campionato SE hai altre competizioni grosse (CL) e devi far rifiatare gente importante.
    Eppure sia Ranieri che Ferrara (perchè cacciammo Deschamps devo ancora capirlo) quando le cose hanno cominciato ad andar male hanno subito ripiegato sui soliti senatori e questo ha un motivo molto semplice: in un momento in cui i tifosi “si agitano” e la società sembra pensare al cambio mister, OGNI allenatore pensa bene di ingraziarsi lo spogliatoio lisciando il pelo ai vari leader.
    Sono LORO i primi a non aver coraggio delle proprie scelte.
    Io sono straconvinto che se avessero applicato seriamente quel progetto, con lungimiranza e costanza, non solo avremmo ottenuto risultati migliori (giovani volonterosi avrebbero fatto peggio di Grosso, Motta, Amauri, Cannavaro ecc ecc?) ma i tifosi avrebbero sostenuto la squadra anche con più di un risultato storto. Ci sarà un motivo se quelli che danno l’anima in campo come Momo, Vidal, il primo Krasic e Lichtsteiner diventano subito beniamini della curva. Eppure non parliamo di campioni che la affascinano con numeri d’alta classe (eccetto Vidal 🙂 ma sono di parte), parliamo di giocatori che hanno SUBITO personificato la generosità dello stile juventino in campo: grinta, fame, rabbia, coraggio.
    Ebbene, tutte caratteristiche che ad un giovane provvisto di attributi non possono mancare.
    Quindi quando dici “tutti vogliono le GIOVINI PROMESSE ma quando perdiamo punti piangono come vitelli”, beh lo dici alla persona sbagliata perchè io accetto di buon grado le sconfitte se ho visto una squadra con cuore e un futuro che promette bene.
    E penso di non essere l’unico.

    In quest’ottica è da leggere il mio “teniamo Marrone”: è un giovane con caratteristiche uniche che vanno fatte maturare sotto la giusta guida (mister Antonio e Pirlo), nel giusto ambiente (il nostro, ovviamente 😉 ) e caricato della giusta responsabilità via via maggiore.
    Non ho detto che Pizarro è un brocco, anzi, a me piace. Ma se devo scegliere tra un “possibile futuro Pirlo” e un giocatore a fine carriera che Pirlo non è…beh, andrei di ALL IN sul primo 🙂

    Riguardo Caçeres: in un mio commento avevo scritto che se il Siviglia fa il furbo perchè ci vuole guadagnare troppo è giusto lasciar perdere. Tuttavia 2 milioni di differenza non mi sembrano un’enormità per un giocatore con tutti gli aspetti positivi che ha Martin.
    Voglio dire: ora come ora tirerebbe il culo anche a me sborsare il decino perchè se paragonato a Lichsteiner che è costato uguale (in realtà 12 ma lui ha rinunciato ad uno stipendo: è vero o ricordo male?) il paragone non ci sta. Però se devo guardare le alternative, che non ci sono o sono notevolmente scadenti (Bocchetti a me fa schifo forte, piuttosto Bonucci!), allora non sono 5-6 milioni buttati per non aver voluto sganciare i 2 in più che chiedono? Per un giocatore che da noi ha fatto bene in un’annata dove TUTTI hanno fallito. Un 24enne dall’esperienza internazionale TITOLARE nella nazionale campione del Sud America, duttile, provvisto di grinta e corsa.
    Non so, forse ragiono troppo col cuore, ma quando un giocatore così VUOLE TORNARE, costa relativamente poco e hai il culo che non è scattata l’asta…in MASSIMO un paio di giorni devi chiudere.

  20. @Luke- Sun_Tzu
    Concordo su Benatia e sui vari calciatori di serie “minori” che tutto hanno ancora da dimostrare in un campionato come la A dove i difensori devono DIFENDERE davvero,Benatia è un buon elemento che vedrei bene nella “mia Juventus”.
    Su “Teniamo Marrone, diamogli fiducia e lasciamo stare Pizarro” …rimango basito a tratti esterrefatto,è uno che oltre ad avere un seria esperienza internazionale ed una grande personalità ha doti rare nel dare ritmo al gioco e da un vice pirlo ci si aspetta questo(a correre per 90 minuti ci pensano gli altri 2), Marrone deve crescere e GIOCARE,GIOCARE,GIOCARE e non può farlo alla Juve perchè tutti vogliono le GIOVINI PROMESSE ma quando perdiamo punti piangono come vitelli.Sbagliando si impara ma possibilmente in prestito e con i punti altrui.

    Su Caceres Marotta ha fatto quello che doveva ottenendo il si del giocatore e proponendo un prezzo consono e forse anche un po’generoso , se la controparte vuole tentare l’affarone lui che ci può fare? mandargli suo cugino co na mazza a spaccargli le rotule? è una cosa che succede ad ogni squadra 10-15 volte a sessione di mercato, non capisco perchè dobbiamo fare gli interisti ed attaccare la dirigenza quando non ha colpa giusto per piangere su qualcosa.Se paghiamo troppo “Marotta vattene” se offriamo poco e l’affare non si fa “Marotta Vattene” se paghiamo il giusto e l’affare si fa “Marotta Vattene,questi non sono giocatori da Juventus” con tutto il rispetto stiamo rasentando il ridicolo.

  21. Come fate a insistere con giocatori che militano in campionati nettamente inferiori e che mai hanno messo piede in italia? Caceres è stato convincente in un’annata disastrosa. È giovane ma con esperienza, titolare e jolly difensivo nella nazionale campione del sud America…
    Benatia sta mostrando il suo valore, ha i pieid di Bonucci con la piccola differenza che sa marcare e anticipare.
    QUESTI sono i giocatori da prendere. Fare scommesse in difesa è troppo rischioso, cerchiamo di essere pragmatici.
    E per quanto riguarda Marotta mi chiedo molti di voi di quanti altri esempi hanno bisogno per capire che non è all’altezza.
    Non sa condurre una trattativa in segreto che sia una. Non sa chiudere nemmeno quando ha il consenso del calciatore ed una società che ha bisogno di sistemare il bilancio. Cos’è, per risparmiare 2 milioni andiamo a buttarne 5-6 (se non di più) con Bocchetti? Ma stiamo scherzando? Capirei se l’alternativa fosse meno costosa ma di uguale valore.

  22. [email protected]

    e quindi diamo la colpa a chi ?

    ma che ne sai te di hummels….in europa ha fatto alcuni sbagli da bonucci proprio….benatia gioca gia in italia e poi i campioni affermati sono altri non hummels….

    gia sento le notizie riguardo caceres….se non arriva nemmeno lui dopo lugano allora fischio tutti perche questi ci prendono per i fondelli con i top players gia mi immagino gli acquisti da giugno giuseppe rossi e cassano….e il ritorno del messi italiano giovinco….

    alcuni di voi mi stanno convincendo che marotta non e adatto e i casi vidal ed estigarribia si sono concretizzati perche abbiamo speso troppo e perche uno in prestito e l’altro in scadenza di contratto….

  23. ma che marino e marino…….non spariamo cazzate.Non dobbiamo dare colpa a marotta se le trattative non si portano sempre a termine.Non è colpa sua se la società non è sicura di vendere il giocatore…..comunque se avete tirato fuori il nome di HUMMELS sciacquatevi la bocca prima di parlare di un futuro Campione,degno di giocare in una squadra come il borussia dortmund e altrettanto degno di aver vinto un meritatissimo scudetto,di cui ne è stato un grande protagonista

  24. [email protected]

    preferirei benatia al posto di hummels….

    piu passa il tempo e piu si vede proprio che marotta solo in italia sa fare affari….vidal portato a scadenza di contratto e estigarribia un prestito oneroso….

    marino dg prima che sia tardi….

  25. Il centrale difensivo di qualita’ che ci serve e’ chejdou del lille, un difensore vero con dei buonissimi piedi….hummels sarebbe un altra fregatura, come difensore vale poco, lo vedo piu’ centrocampista davanti alla difesa, e’ molto bravo con la palla tra i piedi ma quando deve difendere lascia alquanto a desiderare….forza juve

  26. Marotta via da Torino!

  27. – Più che Nainggolan (che mi piace) trovo più utile un incursore come Guarin, tanto l’esborso sarà simile….
    – Per me Caceres sarebbe sufficiente in difesa, all’occorrenza abbiamo il Chiello e lo stesso uruguaiano da schierare come centrali.
    – Se prendiamo Caceres comunque dobbiamo rimandare Guarin a giugno x il discorso extra….
    – Da qui a giugno liberarci dei citati da Luke (tenendo Marrone)
    – Mercato estivo: Guarin, Hummels (o simili, tipo Rami del Valencia),poi un attaccante esterno tipo Lavezzi o Jovetic

  28. -Teniamo Marrone, diamogli fiducia e lasciamo stare Pizarro.
    -Sorensen può andare a farsi le ossa che ne ha bisogno.
    -Su Caçeres ennesimo esempio di quanto Marotta e Paratici non siano in grado di condurre una trattaiva in silenzio e rapidamente. Avendo già la preferenza del giocatore trovo imperdonabile non essere riusciti a chiudere prima la trattativa. Ora credo sia troppo tardi. Ed io che mi ero illuso…
    -Se entrano i soldi di Krasic, reinvestire su Nainggolan, dando via Pazienza.
    -E in difesa, piuttosto che gettare ancora soldi con Bocchetti, cercarne uno d’esperienza non più giovanissimo per arrivare a giugno.
    Se nemmeno a giugno si riesce a prendere un centrale con tutti i sacri crismi dico che Marotta può anche tornare da dove è venuto.

    Se nel frattempo si riuscisse a piazzare zavorre come Amauri, Iaquinta, Motta e Grosso non sarebbe male, vero Beppe?

    -e su Borriello: io ero convinto si sarebbe cercato un altro tipo di attaccante. Ok, arriva praticamente gratis e con diritto (non obbligo) di riscatto…ma a ‘sto punto perchè non dare fiducia a Toni come vice Matri?
    Oh, già, Matri: l’ho detto ad inizio campionato che sarebbe entrato in forma dopo la pausa natalizia e sono rimasto allibito dai gol mangiati contro gli Arabi. Spero di non essermi sbagliato sui tempi perchè 6 gol fino ad ora son pochetti…

  29. Krasic intende rimanere nel calcio che conta: quindi niente Inter

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi