Calciomercato Juventus, le notizie del 27 marzo 2012 (Del Piero, Higuain, Suarez, Buffon, Destro, Gabbiadini) | JMania

Calciomercato Juventus, le notizie del 27 marzo 2012 (Del Piero, Higuain, Suarez, Buffon, Destro, Gabbiadini)

Calciomercato Juventus, le notizie del 27 marzo 2012 (Del Piero, Higuain, Suarez, Buffon, Destro, Gabbiadini)

Le ultime prestazioni di Del Piero non hanno fatto per nulla cambiare idea al presidente Andrea Agnelli: il capitano lascerà la Juventus a fine stagione e nelle intenzioni del direttore generale Marotta sarà sostituito da un top player. Alex parla tanto con Conte, ma con il numero uno di Corso Galileo Ferraris è gelo: in …

Le ultime prestazioni di Del Piero non hanno fatto per nulla cambiare idea al presidente Andrea Agnelli: il capitano lascerà la Juventus a fine stagione e nelle intenzioni del direttore generale Marotta sarà sostituito da un top player. Alex parla tanto con Conte, ma con il numero uno di Corso Galileo Ferraris è gelo: in società non hanno ancora digerito il “firmerò in bianco” dell’anno scorso, né tantomeno è piaciuto il revival dell’altra sera nel post partita di Juventus-Inter: “io l’anno scorso ho fatto quello che dovevo fare (il famoso video, ndr), stavolta…”. Non succederà nulla. E neanche un altro eventuale appello a mezzo multimediale del capitano servirà a farlo rimanere ancora un anno nella società con cui ha vinto praticamente tutto in 20 anni di carriera. Premier League o Major League americana le due soluzioni più probabili.
Per la sostituzione del capitano, come riporta oggi ‘Tuttosport’, il sogno resta Gonzalo Higuain del Real Madrid, ma non viene trascurata l’ipotesi Luis Suarez, l’attaccante uruguaiano che però negli ultimi tempi si è riavvicinato al Liverpool, nonostante la difficile situazione ambientale che lo aspetta in ogni stadio.

Le strategie offensive, comunque, partono dalla conferma di Alessandro Matri, Mirko Vucinic e Fabio Quagliarella, che hanno contratti lunghi, anche se l’attaccante partenopeo difficilmente accetterà un’altra stagione da panchinaro quasi fisso. Oltre a Del Piero, in ogni caso, non sarà più della rosa Marco Borriello, il cui riscatto fissato a 8 milioni non dovrebbe essere esercitato, anche in virtù di un ingaggio che grava per 4 milioni l’anno sulle casse bianconere. Rimane viva l’ipotesi Giovinco, ma visto che il suo riscatto potrebbe costare circa 10 milioni di euro, si valutano le alternative Mattia Destro (a metà tra il Genoa e il Siena) e Manolo Gabbiadini, domenica al primo gol in A con l’Atalanta.
Per il centrocampo, si continua a sondare il terreno per il ghanese Asamoah dell’Udinese, mentre è in dirittura d’arrivo il rinnovo di Gigi Buffon. Come riporta ancora ‘Tuttosport’ l’ufficializzazione arriverà entro fine maggio,  ma i lavori sono in fase avanzata: il dg Beppe Marotta ne ha parlato 20 giorni fa con l’agente dell’estremo difensore, Silvano Martina. L’attuale contratto è in scadenza a giugno 2013 ma si arriverà ad un prolungamento di almeno 2-3 stagioni con un ingaggio immutato da oltre 6 milioni di euro, da pagare in parte in fisso e in parte in base a prestazioni e risultati.

16 commenti

  1. avremo un nuovo n° 10 di grande classe…
    scommetto sull’arrivo di Jovetic.

  2. Penso che lo schieramento sarà a “specchio”.Dunque 352.Sinceramente la partita avrà la sua “soluzione ” a centrocampo, e visto la stato di forma di nostri, partiamo con un piccolo vantaggio.Io nei tre dietro oltre a Barzagli e Chiellini, ci metterei Caceres che è l’unico ad avere il passo di Lavezzi.Licht e De ceglie sulle corsie laterali, in avanti Vucinic e Matri, con Alex pronto ad entrare.Occhio ad Hamsik che in fase di non possesso starà su Pirlo e cercherà di limitarlo…..urge la soluzione a ciò…………..

  3. Buonasera, invece di parlare di mercato concentriamoci sulla partit di domenica sera contro il Napoli… 1)E’ molto probabile che ci sia un passettino falso del Milan a Catania e noi dovremmo essere lì preperati a recuperare punti. 2) Il napoli con le sue devastanti ripartenze è la squadra che più di tutte ci può mettere in difficoltà per il nostro gioco, si tricordi la partita di andata… 3) Conte deve preparare la gara in modo perfettissimo se vogliamo portare a casa i 3 punti. Infatti mi aspetterei che blocchi le corsie laterali del napoli e che trovi il modo di annullare Cavani… 4) Per i partenopei queso è un derby, ci odiano e ci invidiano. Ed io, JUVENTINO vesuviano, attendo ancora le scuse sul campo per gli umilianti risultati delle passate stagione ottenuti contro i merdazzurri. napoli ti ODIO!!!!

  4. @magic66
    Si hai ragione, molto trans…. cmq si è capito, intendevo che è molto più forte tecnicamente.
    @redazione
    Molto probabilmente Conte giocherà a 3 dietro contro il Napoli, quindi con 2 punte: io spero che giochi, poi alla fine opterà di nuovo sulla coppia Vucinic-Matri.

  5. @alessio….”da varie piste di differenza …..”…..cos’e’ un nuovo gergo calcistico, molto trans direi…..su fabio mi trovi d’accordo al 100%……. forza juve

  6. Io mi auguro e spero che il Quaglia abbia un pò più di continuità in queste ultime partite e che domenica giochi titolare, visto che credo abbia una voglia di rivalsa nei confronti della sua ex-squadra davvero straordinaria: sarebbe fantastico vincere con una sua doppietta!!!Poi a livello tecnico da varie piste di differenza sia a Matri sia a Borriello e se fosse stato quello pre-infortunio quest’anno, forse avremmo già il tricolore sul petto…..

  7. Juventino DOC

    @ Bennuz: se il Parma è vicino alla retrocessione non sarà per colpa di Giovinco! La colpa è nostra che abbiamo ceduto la meta per 4 milioni (credo) ed ora per riprenderlo ne vogliono 10, quindi quanto vale?! Le qualità le ha, ma non a quei soldi! Si parla anche molto di Gastton Ramirez, che non è male! Poi secondo me al Quaglia manca la continuità di gioco, ma se anche a in Coppa Italia non lo fa giocare per far posto a Vucinic (che è stato utile come l’acqua nel deserto), quando si riprenderà?!

  8. Penso che l’unico che sicuramente non rimarra’ e’ Borriello…..per Quagliarella, che viene da un grave infortunio, la prossima stagione sara’ decisiva….visto che probabilmente (tocchiamo ferro) saremo in champions uno come fabio ci fara’ molto ma molto comodo…..e poi, personalmente lo ritengo piu’ forte e completo di matri….almeno ad alessandro gli insegnassero a stoppare un pallone, credo non sia cosi’ complicato….ma ormai nel calcio moderno, nessuno lavora piu’ sul singolo giocatore….ricordo che su questo Nils Lidholm era un maestro straordinario……forza juve

  9. Quagliarella non restera’ alla Juve
    Gabbiadini non è pronto
    Destro è da prendere
    Asamoah ottimo ed ottimo anche Armero
    Gigi giocando cosi(non come lo scorso anno)il rinnovo lo merita
    credo che per Del Piero il discorso sia chiuso…cmq abbiamo rinunciato in passato a Sivori-Boniperti-Platini-Baggio-Zidane,sono sicuro che troveremo (spero da subito) il sostituto ideale,anche se ovviamente Del Piero (come i sopracitati)non si scordera’ MAI.

  10. Ho letto che anche la juve,( oltre al PSG MANU e tante altre big europee), e’ interessata a james Rodriguez, 20enne colombiano, esterno sx molto forte nel saltare l’uomo, tanto da essere paragonato a niente meno che CR7….ora questo giocatore, che e’ del porto, ha una clausola rescissoria di 45 mil ….. ricordo che nel 2007, tale Castagnini, che allora era il capo degli osservatori in sudamerica consiglio’ fortemente all’allora ds della juve, Secco, di acquistare questo giocatore, mi sembra per 4 o 5 mil, purtroppo non lo vollero prendere….un’altra grossissima occasione persa per colpa di quella dirigenza un po’ troppo incompetente…..forza juve

  11. Bah…staremo a vedere.

    Io spingevo per Dzeko, nonostante non giocasse in italia, ma spero non sia quella ciofeca vista in Inghilterra.
    La questione “prima punta” da noi è molto spinosa. Conte pretende un grosso lavoro per la quadra, in quel ruolo, e possiamo mettere chi vogliamo, eccezion fatta per lo Zingaro, e non segnerà mai tanti gol giocando a quel modo. O si prende il bomber indiscusso che non lavora come Matri ma la mette dentro, magari a scapito degli inserimenti dei centrocampisti, o rischiamo di stravolgere quell’equilibrio instauratosi con Matri senza poter giovare di nuovi gol. Ma è troppo chiedere che sia più freddo sotto porta? DAI SU MITRAAAAA!!!!
    Altra questione: ‘sto benedetto Immobile. Non è che fa il fenomeno con le piccole, quello ha le palle SEMPRE, anche con le future promosse. Io solitamente non prendo in grossa considerazione i “boom” dei giocatori di B ma Ciro segna in tutti i modi e in ogni tipo di partita. Occhio che per un Destro o un Gabbiadini, certamente validi ma per ora nulla più, non trascuriamo quello che già abbiamo in casa. Almeno a metà (mnngglmdnn, per dirla alla don Zauker).

    Su Del Piero, penso che le strade intraprese siano irretracciabili ormai. E, in tutta onestà, credo sia anche la soluzione più giusta per tutti. Però se va via Alex non si tratta di trovare il “dopo Del Piero” solo dal punto di vista calcistico, cosa già difficile, ma anche dal punto di vista umano e carismatico. E l’unico, eccetto Messi, che unisce talento, professionalità e valori umani in modo ammirevole è Jovetic. Io gente, dite quello che volete, ma mi ci giocherei la casa sul fatto che Jojo possa essere il degno erede del Capitano.
    Un esempio banalissimo: in una partita della Fiore, Jojo arriva lungo su un pallone in profondità. Per stizza calcia il pallone verso i tabelloni e becca in testa uno steward: s’è fermato a chiedere scusa! Lo so che dovrebbe essere la normalità ma in realtà siamo in un ambiente dove si fa fatica a mettere da parte l’adrenalina per accendere il cervello, dove l’idolo di migliaia, milioni di ragazzini tira sberle ad ogni due per quattro e tratta a pesci in faccia i giornalisti, dove c’è lidiota recidivo che sputa, calpesta e sfotte gli avversari.
    Jovetic tutta la vita, mai visto fargli fare un brutto fallo, mai visto recriminare, mai visto a fine partita sparare qualche parola di troppo, sempre in prima linea (vedere l’altro giorno coi tifosi) quando le cose vanno male e quando vanno bene non manca mai di usare il “noi”.
    Avercene di esempi così.

  12. Alla fine avere un Del Piero per un milione in panchina è meglio (anche per lo spogliatoio) che un Giovinco da riscattare e pagare più di un milione…che magari ha pure pretese di essere titolare ,uno che se non ricordo male è il valore aggiunto di una squadra che sta a 5 punti dalla retrocessione.
    Un Jovetic non mi farebbe schifo diciamo , sotto quella soglia di qualità preferisco un primavera ad un Boriello da 4 milioni netti a stagione, manicure,parrucchiere e baffi inclusi.
    Vediamo la Società come saprà muoversi.
    Sicuro che per essere competitivi a livello europeo dovremmo vendere molto (e c’e n’è) e acquistare :
    A-un seconda punta che si muova preferibilmente sul centrodestra , veloce e molto tecnica.
    B-un vero killer d’area, quelo che può sembrare assente per 3/4 partita ma che basta dargli 1-2 palle e segna …caro Re David ci manchi.
    C-centrocampo un uomo di peso da inserire insieme a quelli pronti della primavera per avere un reparto completo.

  13. A mio avviso Dzeko andava bene un paio di stagioni fa a determinati costi; oggi percepisce un ingaggio da fuoriclasse ma finora in Inghilterra non ha dimostrato di esserlo. Higuain è un bomber di razza ma ci sono delle incognite sulla sua integrità fisica. A me piacerebbe vedere in bianconero Falcao ma costa troppo! Secondo me Quaglia partirà e Giovinco non sarà riscattato, ma sostituito con Destro (che mi sembra più pronto di Gabbiadini).
    A centrocampo Asamoah sarebbe l’uomo giusto per completare il reparto e garantire a Conte un’alternativa al livello dei titolari, anche se manca un vice Pirlo.
    In difesa visto il positivo inserimento di Caceres credo che si possa puntellare il reparto con un giovane di prospettiva da far maturare.
    Resta da chiarire il discorso esterni alti, assodato che Krasic ed Elia non rientrano nei piani di Conte e saranno ceduti, restano in rosa Pepe, Giaccherini ed Estigarribia (penso che verrà riscattato), non il massimo per competere in CL. Anche qui bisognerà intervenire con un acquisto “pesante”!

  14. Juventino DOC

    Per quello che riguarda l’attacco si parla anche molto di Dzeko visto che a Manchester fa un po di panchina, il problema è che anche se dovesse arrivare il tanto atteso “top player”, sarà molto difficile sostituire il Capitano, soprattutto per l’attaccamento dimostrato per questa maglia e per i tifosi. Ha vinto quando c’era da vincere, ha sofferto quando c’era da soffrire, c’ha seguito in serie b, mai una polemica per le tante panchine già collezionate ai tempi di Capello (e a quei tempi aveva qualche annetto in meno), ha sempre abbassato la testa e lavorato sodo, sempre presente quando veniva chiamato in campo. Non capisco perché il Presidente si sia tanto risentito per il fatto del contratto in bianco! Alex ha voluto solo far capire il suo amore per la Juve, facendo capire che per rimanere non gli sarebbero interessati i soldi! Visto che Agnelli oltre ad essere il Presidente è stato sempre un grosso tifoso di questa squadra, a differenza degli Elkann, dovrebbe capire bene quelle parole! Ora qualcuno dirà che sembra di essere su Del Piero mania o cose simili, ma non riesco a spiegare l’affetto che provo verso questo Campione! Sono cresciuto vedendolo crescere sul campo fino ad arrivare ad essere il Capitano, il numero 10, non riesco ad immaginarmelo con un’altra maglia!!

  15. Credo che il Quaglia non rientri per nulla negli schemi di Conte, né nella tipologia di attaccante che predilige. Potrebbe essere un’ottima pedina di scambio per arrivare, ad esempio, a Jovetic…..magari!!!
    Comunque, è evidente che servono assolutamente due grandi campioni davanti. Non solo uno. Con tutto il rispetto per il nostro strepitoso Pepe, bisogna presentarsi in Europa con un tridente d’attacco di tutto rispetto, altrimenti facciamo la stessa fine…stavo per dire dell’Inter, ma è impossibile, allora mi limito alla fine ingloriosa che faranno i menaisti già a partire da domani.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi