Calciomercato Juventus: Krasic a ore allo Zenit, a giugno arriva Peluso | JMania

Calciomercato Juventus: Krasic a ore allo Zenit, a giugno arriva Peluso

Calciomercato Juventus: Krasic a ore allo Zenit, a giugno arriva Peluso

Non prenderanno parte alla trasferta di Milano di Coppa Italia Pepe, Grosso e soprattutto Krasic. Il primo per questioni fisiche, mentre per gli altri due si tratta di una chiara scelta di Antonio Conte, che ha più volte dimostrato di non considerare più questi elementi utili al progetto. Per il serbo, intanto, continuano a circolare …

Non prenderanno parte alla trasferta di Milano di Coppa Italia Pepe, Grosso e soprattutto Krasic. Il primo per questioni fisiche, mentre per gli altri due si tratta di una chiara scelta di Antonio Conte, che ha più volte dimostrato di non considerare più questi elementi utili al progetto. Per il serbo, intanto, continuano a circolare indiscrezione da radio mercato secondo cui il club più vicino sarebbe lo Zenit San Pietroburgo. In Russia il mercato è aperto fino al 24 febbraio e l’accordo pare essere sempre più vicino. La Juventus chiede 15 milioni (esattamente la cifra spesa nell’estate del 2010), mentre il club di Luciano Spalletti vorrebbe spendere un po’ meno. Le parti dovrebbero incontrarsi a metà strada con l’ipotesi più accreditata che parla di prestito oneroso (3-4 milioni) e obbligo di riscatto a giugno con il versamento di altri 9-10 milioni nelle casse bianconere.

Per quel che riguarda il mercato in entrata, invece, secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ a giugno approderà alla Juventus il terzino sinistro dell’Atalanta Federico Peluso. Già nel corso dell’affare Padoin, i due club hanno posto le basi per un’operazione voluta fortemente da Antonio Conte e che porterà i bianconeri all’asta con Inter e Roma, da tempo sul ventottenne nerazzurro che nel girone d’andata ha avuto un rendimento eccellente. Peluso muove i primi passi calcistici nella Lazio, ma è alla Pro Vercelli (allora C2) che si forma da professionista. Poi passa alla Ternana (B) e in seguito all’AlbinoLeffe. L’Atalanta che lo tessera nel gennaio 2009 e con l’arrivo proprio di Conte sulla panchina dei bergamaschi diventa titolare. Abile sia ricoprire il ruolo di terzino, sia quello di centrale sinistro, Peluso è ritenuto da Conte il rinforzo giusto per il prossimo giugno, quando la Juventus dovrà prepararsi ad una stagione ancora più ricca di impegni rispetto a quella in corso.

AGGIORNAMENTO

Intervenuto a ‘Tuttomercatoweb’ Vlado Borozan, agente di Milos Krasic ha negato la possibilità che il proprio assistito vada in Russia nell’attuale sessione di mercato.

“Posso solo dire che ad oggi Milos non è dell’idea di andare in Russia, lui in Russia c’è stato sette anni ed ora vuole rimanere in un’altra Europa, nonostante lo Zenit sia un grande club. Il mercato lì però chiude a fine mese e non posso escludere che lui cambi idea, anche se per come stanno messe le cose mi sembra molto difficile. Sa che nella Juve non troverà spazio, ma è consapevole delle sue scelte”.

14 commenti

  1. [email protected]

    kaka….o dio santo….

  2. Pensando a Krasic dell’anno scorso mi di spiace vederlo andar via, ma ha proprio bisogno di cambiare aria! Se arrivassero alle cifre dette e lui decidesse di tornare in Russia sarebbe un’affare!! Padoin è stato preso perchè non ci serviva un titolare, poi da quello che si è visto ieri sera non è male! Sarebbe stato meglio regalare 15 milioni di €uro a Cellino?? Mi sembra che Nainggolan non ha vinto più competizioni di Padoin….!! I campioni arriveranno, ma cresciamoli dal vivaio Juventino, come fatto con Marchisio…!

  3. ma ancora mezze seghe?
    Marotta….pls…apri il portafoglio e regalaci Kakà !

  4. @Kurtz AMEN 🙂

  5. Con tutto il rispetto per Torricelli e Porrini, non dimentichiamo che Penna bianca è arrivato in nazionale, e si è tolto pure lo sfizio di segnare un goal decisivo in finale di Champions. Ravanelli era un grande attaccante.
    Detto ciò, noi sappiamo bene che in una grande squadra c’è bisogno di cavalli e cavalieri, comprimari affamati e fuoriclasse indiscussi. Purtroppo quello che manca alla Juve è questo secondo elemento, al netto del grande Pirlo…che dio ce lo conservi, altrimenti sono proprio curioso di vedere Padoin davanti alla difesa!!

  6. Fucketti 48, morto che parla... al telefono!!

    Ma questo perticono non è colui che ha fatto quell’entrataccia a forbice ai danni del povero Pepe (autore sino a quel momento di un’ottima prestazione) in Atalanta-Juventus che ha costretto il bianconero ad uscire in barella e la vecchia Signora a dover effettuare una sostituizione non prevista? Non mi garba per niente ‘sto spilungone dai piedi di fabbro!!

  7. @ilconrad

    c’è una lieve differenza:
    -Henry era/è un fenomeno e lo ha dimostrato nel corso degli anni.
    -Krasic ha illuso tutti di esserlo con un paio di slalom sulla fascia e qualche gol più che altro frutto di cappelle di portieri avversari…

    ergo, i due nomi accostati suonano come una bestemmia….

  8. A giugno, un Krasic che fa tribuna da qui fino a fine stagione non lo vendi più di 4-5 milioni. Purtroppo

  9. Beh sarebbe riserva di Chiellini e De Ceglie… una terza scelta

  10. Mi sembra di aver capito che Milos non vuole tornare in Russia, e aspetta il Chelsea a Giugno. Vada come vada l’importante e non svenderlo. Perchè quello appena fuori da Vinovo riaquista fiducia in se stesso e ricomincia a fare il fenomeno. Henry dovrebbe insegnare credo!!! O 15K, oppure prestito omeroso da 4K, e abbligo di Riscatto a Giugno a 11K.

  11. D’accordo con voi, memoria storica non mi manca come a voi fratelli bianconeri. In quella Juve vogliam ricordare anche chi c’era oltre ai giocatori da voi citati? Baggio, Vialli, Sousa, Kohler, Un Del Piero 18enne che aveva i colpi da campione e mi fermo qui.. Ora se ciò che intendete è che questo sarebbe un buon giocatore da integrare ad una rosa con diversi campioni già affermati sono totalmente in linea con il vostro pensiero e aggiungo solo che in questa Juve gente di quel calibro manchi attualmente. O meglio ci sono ma uno gioca in porta e l’altro ha 37 anni, Pirlo non è eterno e sugli altri si può discutere…

  12. Acquistati rispettivamente da…

    Porrini – Atalanta
    Torricelli – Caratese
    Ravanelli – Reggiana

  13. Ti vorrei ricordare che la Juve che diventò grande annoverava nomi che ancora oggi fanno venire i brividi.
    Porrini, Torricelli, Padovano, Ravanelli e non vado avanti, che furono utilissimi alla causa Juve pur non essendo fuoriclasse. Quando devi ripartire, devi prendere gente affamata e non affermata.
    Questo dovremmo averlo imparato

  14. Abbiamo un canale preferenziale con l’atalanta? 😉 un 28enne che gioca in provincia è un elemento indispoensabile per arricchire l’organico in vista della (sgrat sgrat) Champions league?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi