Calciomercato: Juventus e Inter si contendono Heurtaux

Calciomercato: Juventus e Inter si contendono Heurtaux

Calciomercato: Juventus e Inter si contendono Heurtaux

Derby d’Italia anche nel calciomercato: Juventus e Inter hanno messo gli occhi sul difensore Thomas Heurtaux da tre anni all’Udinese

heurtaux-juventus-inter-calciomercatoDerby d’Italia anche nel calciomercato: Juventus e Inter hanno messo gli occhi sul difensore Thomas Heurtaux da tre anni all’Udinese. Classe 1988, Heurtaux sta confermando quest’anno quanto di buono già fatto vedere nelle due precedenti stagioni: fin qui Stramaccioni lo ha sempre schierato titolare e lui ha sempre ripagato la fiducia. Contro il Napoli è andato addirittura in gol, e che gol, battendo il portiere avversario Rafael con una bella rovesciata.

Secondo ‘calciomercato.com’, la Juve che deve fare i conti con diverse defezioni in difesa, vorrebbe portarlo a Torino già a gennaio, ma l’Inter non se ne sta a guardare e pensa al francese come prima alternativa a Rolando, visti i troppi gol subiti dalla difesa di Mazzarri. I Pozzo si sono già cautelati con Molla Wague, ex Caen, ma difficilmente lasceranno partire Heurtaux già a metà stagione, preferendo scatenare l’asta a giugno. Si parte da una valutazione di 5,5 milioni.

A gennaio Heurtaux non si muove da Udine – dice il suo agente – David Wantier. Il ragazzo piace a Inter e Juventus perché è capace di giocare sia in una difesa a tre che a quattro: è un giocatore che può ricoprire più ruoli, anche per questo piace a numerosi club. A gennaio non ci sarà alcun trasferimento perché abbiamo già parlato con i Pozzo a riguardo: se Heurtaux dovesse confermarsi in questa stagione, giocando bene fino alla fine, l’Udinese tratterà la sua cessione, qualora arrivasse un’offerta adeguata. Il ragazzo ha da poco rinnovato il suo accordo con l’Udinese fino al 2019: ora è presto per parlare di una sua partenza, ma è chiaro che se Heurtaux dovesse continuare a essere protagonista con la maglia dei friulani i Pozzo ci hanno promesso che valuteranno la sua partenza.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi