Calciomercato Juventus in diretta | 28 giugno 2014

Calciomercato Juventus in diretta: tutte le novità di oggi, 28 giugno 2014

Calciomercato Juventus in diretta: tutte le novità di oggi, 28 giugno 2014

Calciomercato Juventus in diretta, le novità del 28 giugno 2014: testa a testa col Milan per Iturbe, in difesa spunta Nastasic, fatta un’offerta per Ibarbo

NASTASIC-calciomercato-juveCalciomercato Juventus in diretta: tutte le notizie di oggi, 28 giugno 2014. Mino Raiola ha in mente un piano per portare Mario Balotelli alla Juve a costo zero, intanto Beppe Marotta continua a lavorare su Juan Manuel Iturbe. Ieri il Milan è passato al contrattacco proponendo al Verona qualcosa come 25 milioni di euro: Adriano Galliani vuole tutelarsi in caso di addio di Kakà, ma il dg della Vecchia Signora è pronto a rilanciare: 21 milioni e il cartellino di Fabio Quagliarella.

In alternativa, la Juventus segue la pista Victor Ibarbo: ieri Fabio Paratici ha incontrato il d.s. del Cagliari Marroccu e l’agente Calleri per parlare del colombiano che molto bene sta facendo anche ai Mondiali di Brasile 2014. Il club sardo chiede nientemeno che 20 milioni di euro, cercando l’asta alla quale parteciperebbero anche Inter, Napoli e alcune società di Premier League. La prima proposta fatta dalla Juve a i sardi è di 12 milioni più il cartellino di Fausto Rossi. Su Alexis Sanchez il Barcellona temporeggia e spera di aprire un’asta. Il cileno piace anche ad Arsenal e Liverpool.

Secondo Gianluca Di Marzio, i campioni d’Italia sarebbero piombati nuovamente su Patrice Evra, terzino sinistro che ha firmato il rinnovo annuale col Manchester United. Il giornalista di Sky Sport ha proposto al 32enne francese un biennale e il nazionale transalpino ci starebbe pensando visto che i Red Devils hanno appena acquistato Luke Shaw dal Southampton per una cifra record.

Nuova offerta per Arturo Vidal: dopo Barcellona, Real, Atletico Madrid e Manchester United, ora sul centrocampista cileno si sarebbe fiondato anche l’Arsenal con una proposta da ben 44 milioni di euro. Nel caso in cui partisse Vidal, la Juventus si fionderebbe su Fredy Guarin: all’Inter sono già stati proposti come parziali contropartite Mirko Vucinic o Sebastian Giovinco. In caso di no dei nerazzurri, la Juve tornerebbe su Roberto Maximiliano Pereyra (LA SCHEDA).

In difesa, è testa a testa con l’Inter per Shkodran Mustafi (24): i nerazzurri avrebbero offerto in cambio i giovani Khrin e Longo. “Shkodran pensa solo al Mondiale e a fare bene, quando tornerà dal Brasile parlerà con la Sampdoria e se saranno arrivate delle offerte, ne discuteremo”, dice l’agente del nazionale tedesco ora in Brasile. In alternativa, il nome nuovo è l’ex viola Matija Nastasic, ora panchinaro al Manchester City. Davide Astori e Eder Alvarez Balanta (LA SCHEDA), più staccati.

Secondo il ‘Daily Star’ il Chelsea avrebbe pronta una proposta shock per Paul Pogba: 75 milioni di euro cash. Mourinho sarebbe letteralmente pazzo del centrocampista francese. Attenzione anche al Manchester City, che potrebbe mettere sul piatto il cartellino di Nastasic e 55 milioni di euro.

2 commenti

  1. bhè…! 75 ML per il polpo se è vero credo che partirà, con quei soldini si possono mettere a segno diversi colpi, e credo che la politica dell’aspettare incida su questo meccanismo, io sono innamorato di Pogba ma di fronte ad un offerta simile tutto passa in secondo piano.
    vedremo… ad oggi comunque ancora zero arrivi…ed il proverbio dice…! chi ha tempo non aspetti tempo.

  2. Nastasic sarebbe davvero un vero rinforzo per la difesa…. altro che i nomi scadenti di savic e mustafi…. ma son sicuro che sia una balla giornalistica.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi