Calciomercato Juventus

Calciomercato Juventus: è fatta per Mattheus

Scritto da Redazione JM

Matheus-syn-BebetoÈ il Flamengo a dare l’annuncio: la Juventus ha acquistato Mattheus de Andrade Gama de Oliveira, 18enne centrocampista figlio del grande attaccante brasiliano degli anni ’80 e ’90 Bebeto. Il club brasiliano incasserà circa 2 milioni di euro dall’operazione ed evita di perderlo a parametro zero tra nove mesi (ha il contratto in scadenza a dicembre 2013).  La Juventus, ancora non conferma, ma anche secondo quanto riferito da ‘Extra.Globo.com’, il direttore sportivo del club carioca, Wallim Vasconcelos, avrebbe accettato l’ultima proposta della Juve. Marotta e Paratici avevano già provato a portare il ragazzo a Torino tra dicembre e gennaio scorso ma l’offerta di 1 milione di euro era stata rispedita al mittente dal Flamengo. Mattheus, classe 1994, è un trequartista mancino dotato di buon fisico (185 cm per 70 kg) e ottima tecnica. La visione di gioco e il tiro dalla distanza sono le sue doti più apprezzate. Fa parte del giro dell’Under 20 del Brasile.\r\n\r\n[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=laOgebNrJYw[/youtube]

7 Commenti

  • @s04marko..hai ragione perchè sono stati viziati e coccolati dai loro papini (campioni)…nel mondo del calcio c è tantissima concorrenza, e senza fame, senza il bisogno di arrivare per forza, senza quella voglia di emergere che contraddistingue un campione da uno che fa il compitino,si rimane un anonimo…per fortuna che c è radamel falcao l eccezione che fa ben sperare… figlio del centrocampista colombiano radamel garcia giocatore di mediobasso livello..e magari chissà, mattheus potrebbe essere un altra eccezione…

  • Non l’ho mai visto giocare. I figli di grandi campioni spesso sono stati (e alcuni lo sono ancora) giocatori mediocri o poco più. Pensiamo a Jordi Cruijf, Niko Kranjcar, Daniele Conti, Mattia Altobelli, Gabriele Graziani. Speriamo che Matheus sia un caso diverso.

  • Finalmente, si punta su giovani di sicuro talento e di grandi prospettive per un futuro luminoso.Questa volta, sono con Marotta.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi