Calciomercato Juventus, a giorni il rinnovo di Pepe e il riscatto di Giaccherini | JMania

Calciomercato Juventus, a giorni il rinnovo di Pepe e il riscatto di Giaccherini

Calciomercato Juventus, a giorni il rinnovo di Pepe e il riscatto di Giaccherini

Nonostante un finale di stagione a mezzo servizio e la mancata convocazione con la nazionale di Prandelli per gli Europei, Simone Pepe rimane il protagonista di una stagione esaltante, condita da prestazioni e gol d’autore. Nonostante ciò,  circolava insistentemente a Vinovo la voce di uno screzio in allenamento tra Simone e il tecnico Antonio Conte: …

Nonostante un finale di stagione a mezzo servizio e la mancata convocazione con la nazionale di Prandelli per gli Europei, Simone Pepe rimane il protagonista di una stagione esaltante, condita da prestazioni e gol d’autore. Nonostante ciò,  circolava insistentemente a Vinovo la voce di uno screzio in allenamento tra Simone e il tecnico Antonio Conte: c’è chi ha parlato di una solite battute in romanesco del calciatore, ma stavolta non gradite dall’allenatore, che per questo avrebbe deciso di tenerlo meno in considerazione. In realtà, il diretto interessato ha sempre smentito l’accaduto, confermando quanto il gruppo e lo stesso Conte apprezzino la sua capacità di sdrammatizzare e di tenere allegro il gruppo anche nei momenti meno positivi. A tranquillizzare definitivamente i tifosi bianconeri, che amano Pepe soprattutto per la grande generosità oltre che per le sue qualità, c’è stato il colloquio di martedì durante il quale Marotta ha proposto al procuratore del giocatore il prolungamento del contratto. Si tratta del primo approccio, ma rimane un segnale importantissimo da parte della società.

Ciò non significa, però, che Pepe rimarrà di sicuro alla Juve: poiché è uno dei pochi ad avere richieste importanti sul mercato, Simone potrebbe essere sacrificato nel caso in cui la sua cessione significherebbe aumentare la somma a disposizione per arrivare ad un sicuro top player. Rimarrà di sicuro bianconero, invece, colui il quale ha preso il posto di Pepe nella rosa della nazionale azzurra per gli Europei: Emanuele Giaccherini. Dimostratosi un’alternativa importante per lo scacchiere bianconero, l’esterno ex Cesena sarà riscattato su espressa richiesta del tecnico Conte. Secondo quanto riferiscono oggi i media, ieri i due club si sono incontrati a Torino. L’atteggiamento dei romagnoli in questi mesi è stato esemplare e il presidente Campedelli ha fin qui rispedito al mittente le richieste di Wolfsburg e Genoa, interessate a rilevare la metà del cartellino. Vista l’ottima stagione di Giaccherini, il Cesena per lasciarlo andare definitivamente chiede 5 milioni, la Juve ne offre tre. Alla fine, come spesso accade, le parti si incontreranno a metà e chiuderanno a 4 milioni. Tra circa 10 giorni.

2 commenti

  1. @koko
    Storia vecchia, sfondi una porta aperta, io non sono affatto un estimatore di Marotta lo trovo davvero inadatto ad una società come la Juve ed uno dei motivi è proprio quello che hai analizzato.

    Temo sia troppo polite in un mondo di squali, dovrebbe anche lui farsi più scaltro ed essere meno polite dato che calcio e polite sono 2 termini che fanno davvero a botte.

  2. riguardo a Giak,bene così.. ho una domanda per la redazione e per chi vorrà rispondermi..Quando si tratta di Juve, o di Marotta,non avete la sensazione che il prezzo dei giocatori aumenti e l’atteggiamento delle società cambi rispetto ad esempio al Genoa e gli acquisti per le milanesi l’atteggiamento di Lotito con la Juve per Lichtsteiner e per Pandev con l’Inter del Parma.. Di Zamparini Per Nocerino..è solo una mia impressione?
    ciao

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi