Calciomercato Juventus 6 luglio 2013: Il Napoli prova a soffiare anche Berardi | JMania

Calciomercato Juventus 6 luglio 2013: Il Napoli prova a soffiare anche Berardi

Calciomercato Juventus 6 luglio 2013: Il Napoli prova a soffiare anche Berardi

Il Napoli ha deciso: è guerra totale sul mercato con la Juventus. Dopo essersi intromesso nella trattativa tra i bianconeri e il difensore Angelo Ogbonna offrendo 15 milioni di euro, ora il patron del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, ha chiesto anche Stevan Jovetic alla Fiorentina. Davvero difficile che abbia successo, visto che il montenegrino …

Domenico-Berardi-cropIl Napoli ha deciso: è guerra totale sul mercato con la Juventus. Dopo essersi intromesso nella trattativa tra i bianconeri e il difensore Angelo Ogbonna offrendo 15 milioni di euro, ora il patron del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, ha chiesto anche Stevan Jovetic alla Fiorentina. Davvero difficile che abbia successo, visto che il montenegrino continua ad affermare di volere solo la Juve. Poco male, perché il numero uno della Filmauro non si ferma qui e prova a strappare un altro gioiello del mercato a Giuseppe Marotta: si tratta di Domenico Berardi, giovane attaccante del Sassuolo da tempo nel mirino dei bianconeri dopo l’ottima annata in serie B. Il Napoli ha pronta una grossa offerta per il club emiliano, ma Marotta nei prossimi giorni incontrerà la dirigenza del Sassuolo per definire un bel po’ di operazioni: ai neroverdi, infatti, la Juve girerà ancora una volta in prestito Richmond Boakye, e poi anche il portiere Nicola Leali e Simone Zaza, appena prelevato dalla Sampdoria. In tal modo, l’acquisto di Berardi sarebbe praticamente cosa fatta.

Intanto, secondo quanto riporta oggi ‘Tuttosport’, si avvicina sempre più il rinnovo per Stephan Lichtsteiner e Sebastian Giovinco: dato per partente, il terzino svizzero alla fine rimarrà e prolungherà l’attuale contratto in scadenza nel 2015. Prolungamento e ritocco anche Sebastian Giovinco, in scadenza nel 2015: per la Formica Atomica, che attualmente percepisce 1,5 milioni l’anno, lo stipendio dovrebbe salire a circa 1,8-2 milioni di euro.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

7 commenti

  1. @cart64:
    allora rinnoviamo il contratto di Giovinco per 100 anni così ci viene a costare 20/100 = 200mila euro all’anno… Ovviamente è un paradosso il mio, ma dato che considero Giovinco un peso morto (l’unico modo che ha per fare una figura migliore è essere affiancato da compagni sempre più scarsi, ma non è questo il progetto della juve), ci si può pure sbarazzare di lui senza rimpiazzarlo con nessuno…. voglio dire, piuttosto che svendere Matri Quagliarella o Vucinic (ancora utili nel loro piccolo) preferisco svendere Giovinco… pazienza, non si può fare plusvalenza su tutti gli acquisti… l’errore è stato fatto un anno fa quando è stato stravalutato 22 milioni, ma già si sapeva allora

  2. questo film sembra uguale a quello dello scorso anno con Verratti, prima era sicuro che era nostro e si doveva lasciare per un anno al pescara poi arriva il napoli che prova a far salire il prezzo e una settimana dopo firma per il PSG, ora con Berardi siamo al secondo tempo manca che ora arrivi Leonardo e così arriviamo subito al punto

  3. Sinceramente, pensare di dare l’aumento a Giovinco fa un po’ incazzare anche me. Però dietro c’è un ragionamento abbastanza chiaro ed elementare: Giovinco è stato pagato uno sproposito come tutti purtroppo sappiamo; il contratto attuale scade nel 2015; quest’anno (ahimé) l’intenzione è di tenerlo per motivi tattici e (soprattutto) per motivi di bilancio, poiché, col rendimento dimostrato, per acquistarlo adesso nessuno spenderebbe nemmeno la metà del suo valore. Perciò, contando anche il prossimo anno, rimmarrebbe un solo anno alla scadenza del contratto, e questo si tradurrebbe in un’ulteriore difficoltà in prospettiva, qualora la Juve decidesse di metterlo sul mercato l’anno prossimo sperando di rientrare dei soldi spesi (buttati meglio dire).
    Rendiamoci conto che per convincere un giocatore (chiunque esso sia) ad allungare un contratto, è necessario dargli l’aumento, sennò questo rifiuta e va in scadenza, impedendo di fatto alla società di monetizzare la sua cessione.
    Se confrontiamo poi il suo stipendio con quello di tutti gli altri attaccanti, vediamo che è e rimane comunque il più basso (questo ci fa capire che la società proprio cogliona cogliona non lo è)…

  4. ARTHUR AVENUE

    nel mirino non vuole dire nulla……se si crede in un giocatore si va a Sassuolo e se ne parla con i soldini in bocca,,,,,s è vero il Napoli sta solo facendo campagna acquisti….contro di noi bene…. e noi andremo contro di loro……..ma per favore con idee chiare senza dimeticare che noi la squadra che ha vinto 2 scudetti l abbiamo gia,,,,il Napoli senza Cavani ,,,,,se me accorgera nel p……come si dice

  5. Ma cosa avrà mai fatto Giovinco per meritarsi un aumento? Così facendo sarà ancora più difficile sbarazzarcene in futuro (e già allo stato attuale non te lo compra nessuno manco per una cassa di banane), e ci toccherà tenercelo a marcire fino a oltre i 30 anni… che operazione, complimenti…

  6. Enrico Ferrante

    Va bene tutto, d’accordo…ma parché pure il ritocco d’ingaggio a Giovinco? Allora, pure a Padoin per esempio o Giaccherini…ma dai.

  7. Solo perché hanno 2 soldini a disposizione dovrebbero farci paura…? comprate comprate quello che volete, micca li prenderanno tutti loro i giocatori, niente viene a caso la fortuna di un giocatore dipende tutto dalle scelte fatte, quindi vedremo se varrà più il danaro o la prospettiva, una cosa è certa…! saremo ancora noi quelli da battere.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi