Calciomercato Juventus: in 5 anni di Marotta spesi 383 milioni

Calciomercato Juventus: in 5 anni di Marotta spesi 383 milioni

Calciomercato Juventus: in 5 anni di Marotta spesi 383 milioni

Calciomercato Juventus: la Vecchia Signora ha speso negli ultimi 5 anni di mercato ben 383 milioni di euro, incassandone 180 dalle cessioni

Calciomercato Juventus: la Vecchia Signora ha speso negli ultimi 5 anni di mercato ben 383 milioni di euro. L’edizione odierna di ‘Tuttosport’ fa il bilancio della gestione di Giuseppe Marotta, dg e ad dell’area sport della Juve, tra grandi colpi a costo zero e flop strapagati. Sì perché il dirigente bianconero, che può fregiarsi di tre scudetti e due Supercoppe, è stato capace di portare a Torino campioni a costo zero, ma anche di spendere cifre importanti per calciatori rivelatisi completamente inutili alla causa.

Se è vero, infatti, che con solo 1 milione e mezzo sono arrivati alla Juventus Pirlo, Pogba e Barzagli, è anche vero che sono stati spesi 41 milioni di euro per il trio Krasic, Martinez e Isla. Insomma, con la gestione Marotta, la proporzione costo-qualità non è propriamente rispettata, ma è importante sottolineare anche il fatto che diversi calciatori hanno visto aumentare il proprio valore dopo essere approdati in bianconero. Paul Pogba, ad esempio, oggi è nel mirino di top club europei disposti a spendere addirittura 90-100 milioni. Discorso analogo per Arturo Vidal, pagato 10 milioni più 2 di bonus e oggi accreditato di un valore triplo.

Una vera e propria perla è stato l’ingaggio di Carlos Tevez dal Manchester City: tra cartellino, bonus e parcella all’agente Mino Raiola, Marotta ha speso 19 milioni di euro. Difficile davvero riuscire a fare di meglio, visto e considerato che il Milan sembrava avere in mano l’Apache, senza mai riuscire davvero a tesserarlo. Forse il punto debole è rappresentato dagli acquisti di giovani talenti: secondo ‘Tuttosport’ sono stati spesi in 5 anni circa 25 milioni di euro per ragazzi aggregati alla Primavera e poi scomparsi in breve tempo, o non ancora “apparsi”. Al momento, la Juventus ha in mano i cartellini di 60 giovani, che pare siano più che altro tenuti per fare plusvalenze (vedasi alla voce Bouy).

In totale, Marotta ha speso fin qui 383 milioni di euro, incassandone 180 dalle cessioni. Secondo il dossier del quotidiano sportivo torinese, su 36 operazioni “principali” almeno 1/3 ha deluso le aspettative, 1/3 le ha rispettate e la restante parte le ha addirittura superate. Il voto? Datelo voi!

Juventus: il bilancio del mercato 2014-2015

spese-marotta

4 commenti

  1. frano fiumicino

    infatti Marotta non sa fare il D.S……….solo TRE SCDETTI consecutivi e DUE SUPERCOPPE ITALIA…..che vada via subito e sostituito dai vari biancuoreneri……..

  2. Optium finanziario stà cippa

  3. Perchè nelle cessioni mancano i 10mil di Immobile , i 7,5 di Zaza e pure i 6,5 di Gabbiadini che è già ufficiale , sembra che siamo sempre in bolletta invece è quasi pari

  4. Non sà fare il ds.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi