Calciomercato Juventus 2013-2014: gli esiti di tutte le comproprietà | JMania

Calciomercato Juventus 2013-2014: gli esiti di tutte le comproprietà

Calciomercato Juventus 2013-2014: gli esiti di tutte le comproprietà

21 giugno 2013 – Risolta alle buste la comproprietà di Carlo Ilari, giocatore che la Juventus deteneva in compartecipazione con l’Ascoli. Il 21enne centrocampista anconitano è da oggi tutto dei bianconeri di Torino. Ultim’ora – Dopo gli incontri avvenuti nella tarda serata di ieri, la Juventus e il Bologna hanno trovato l’accordo: Frederik Sorensen, giovane …

Reggina Calcio v US Sassuolo - Serie B

21 giugno 2013 – Risolta alle buste la comproprietà di Carlo Ilari, giocatore che la Juventus deteneva in compartecipazione con l’Ascoli. Il 21enne centrocampista anconitano è da oggi tutto dei bianconeri di Torino.

Ultim’ora – Dopo gli incontri avvenuti nella tarda serata di ieri, la Juventus e il Bologna hanno trovato l’accordo: Frederik Sorensen, giovane difensore danese, rimane in comproprietà tra i bianconeri e i rossoblu e il prossimo anno giocherà ancora alla corte di Pioli. L’operazione potrebbe favorire anche il passaggio alla Juventus del fantasista Alessandro Diamanti. Alberto Libertazzi, rimane invece al Novara, club con il quale la juve ha rinnovato la compartecipazione allungando di un anno il contratto al ragazzo.

Nella giornata di ieri la Juventus ha risolto alcune comproprietà con Genoa, Parma e Siena. Per quel che riguarda gli accordi con i rossoblu, sono state rinnovate le compartecipazioni per Raymond Boakye e Ciro Immobile, che rimangono dunque a metà tra i due club. Ben quattro le operazioni effettuate con il Parma, come riporta il sito Juventus.com: per Joyce Francesco Anacoura è stato rinnovato l’accordo di partecipazione, il tesseramento resta alla Juventus. Il calciatore era stato acquisito nell’agosto 2012 e contestualmente trasferito a titolo temporaneo al Parma; Filippo Boniperti rimane a metà tra Juve e Parma e giocherà il prossimo anno per gli emiliani; Yussie Raman Chibsah è stato ceduto interamente ai ducali; per Alberto Gallinetta, invece, rinnovo dell’accordo di partecipazione, il tesseramento resta alla Juventus. (Il calciatore era stato acquisito a gennaio e contestualmente trasferito a titolo temporaneo al Feralpi Salò).

Con il Siena, invece, effettuate tre operazioni: rinnovo dell’accordo di partecipazione per Marcel Buchel, lo scorso anno alla Cremonese; rientra a Torino e poi ripartirà in prestito. Andrea Schiavone: “rinnovo dell’accordo di partecipazione, il tesseramento resta al Siena. Il calciatore era stato ceduto al Siena a gennaio e contestualmente acquisito a titolo temporaneo dalla Juventus”. Leonardo Spinazzola: “rinnovo dell’accordo di partecipazione, il tesseramento resta alla Juventus. Il calciatore era stato ceduto a titolo temporaneo all’Empoli nell’agosto 2012 e successivamente a gennaio al Lanciano, sempre a titolo temporaneo”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

8 commenti

  1. abbiamo un gioielllino come Gabbiadini… non capisco perchè non puntino su di lui senza che lo cedino in prestito ad altri

  2. E rossi?? Giandonato??? Castiglia??? Liviero??? E tutti gli altri di cui non mi ricordo il nome???

  3. Enrico Ferrante

    Attendo con animo paziente e curioso la fine del Mercato per esprimere un’opinione generale sull’operato di Marotta…per il momento annoto ed avrei già materiale per una decina di domande alla FC Juventus!

  4. Sono assolutamente daccordo con The Alpha Dog ed Edo.
    Cedere definitivamente al Parma così presto al Parma è, dal mio punto di vista, un grosso errore.
    I grandi club, sempre secondo la mia modesta opinione, dovrebbero mantenere il controllo del cartellino di un giovane calciatore almeno fino ai 23-24 anni.
    Magari esplode e poi si è costretti a ricomprarlo a caro prezzo. Bella trovata!

  5. Soldi freschi per la Juventus dalle compartecipazioni!!!

    Uh no mi sono sbagliato 0 euro!

    Visto che non trapela quanto abbiamo incassato dal Parma per la metà di Crisbah. L’avremmo regalato visto lo scontone che ci ha fatto il parma lo scorso anno per ridarci quel bidone di Giovinco

  6. quindi l’unico decente della lista, Chibsah, è stato ceduto… no, ma siamo furbi!

  7. Mi trovo d’accordo con Manuel.

    Con tutte le società che sarebbero interessate a prendere in prestito i nostri giocatori, sia in Serie A che in Serie B, potremmo essere più selettivi.

    Ci sono club a cui diamo giocatori in comproprietà e giocano lì per anni, poi quando si tratta di venderci dei loro calciatori non ne traiamo alcun beneficio.

    Sia chiaro, le comproprietà ed i prestiti sono utili in primis per la Juventus stessa che può far crescere così i propri calciatori, ma in molti casi quando i giocatori in questione giocano in maniera stabile, sono utilissimi anche ai club che li prendono.

    E perchè Chibsah, dopo gli ottimi campionati col Sassuolo, viene ceduto tutto al Parma?

    Non sarà un fenomeno magari, ma si poteva avere la pazienza di vedere cosa sarebbe stato capace di fare da titolare in Serie A col Sassuolo. Magari poteva guadagnare valore e ricavarci più soldi… boh.

  8. Insomma tanto caos con ste comproprietà affinchè nulla cambiasse???

    Rinnovate tutte le compartecipazioni anche quelle con i club con i quali sarebbe stato meglio far la voce grossa? quelli che ci sputano, ci schifano, ci mettono i bastoni tra le ruote in lega e ci alzano i prezzi e ci rifiutano i giocatori in tempo di bisogno???

    Sono sempre più orgoglioso del nostro Dg.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi