Calciomercato Juventus 11 luglio 2013: oggi Isla passa all'Inter | JMania

Calciomercato Juventus 11 luglio 2013: oggi Isla passa all’Inter

Calciomercato Juventus 11 luglio 2013: oggi Isla passa all’Inter

L’affare Ogbonna, conclusosi finalmente nel migliore dei modi, ha rallentato in questi giorni la cessione da parte della Juventus di Mauricio Isla all’Inter. Oggi, secondo quanto riporta ‘Tuttosport’, dovrebbe esserci l’incontro risolutore: sarà il dt nerazzurro Marco Branca ad incontrare il dg bianconero Giuseppe Marotta per limare le differenze che ancora esistono tra domanda e …

Juventus FC v Bologna FC - Serie AL’affare Ogbonna, conclusosi finalmente nel migliore dei modi, ha rallentato in questi giorni la cessione da parte della Juventus di Mauricio Isla all’Inter. Oggi, secondo quanto riporta ‘Tuttosport’, dovrebbe esserci l’incontro risolutore: sarà il dt nerazzurro Marco Branca ad incontrare il dg bianconero Giuseppe Marotta per limare le differenze che ancora esistono tra domanda e offerta. Le parti sarebbero ormai divise da un milione, con la Juventus a chiedere 75, milioni di euro e l’Inter ad offrirne 6,5. Molto probabilmente le parti si incontreranno a metà strada inserendo 1 milione di bonus a favore dei bianconeri. Intanto, oltre a Felipe Melo (per il quale è saltato il trasferimento al Flamengo), Marotta deve anche piazzare Marco Motta, ripresentatosi ieri a Vinovo di rientro dal prestito a Bologna. Per l’ex terzino di Roma e Udinese, ci sono stati solo sondaggi, ma fin qui nessuna offerta ufficiale.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

6 commenti

  1. x dnabianconero:

    1) Se dovessero esserci le giuste condizioni (richieste con giusta valutazione, non pretese di svendita), non credo ci siano preclusioni in merito.
    2) Da qui fino alla fine del mercato magari va in prestito da qualche parte, oppure Conte ritiene Ogbonna l’alternativa di Barzagli/Chiellini e Marrone l’unica vera alternativa a Bonucci nel modulo con la difesa a 3.
    3) Mi pare che sia la viola a non voler trattare in quel senso.
    4) Avrà le sue buone ragioni (penso abbia dimostrato di capirne di calcio molto più di buona parte dei “milioni di ct” che ci sono in itaglia ;-))
    5) Evidentemente no (Nani mi pare sia da sempre un pallino di Conte, per cui se fosse stato possibile…)

  2. minkia!!! chiediamo 75 milioni di euro!!!! poi ci compriamo CR7???

  3. Magari arrivase Ibra.
    IBRA / Vucinic / Tevez / Llorente / Pepe / DIAMANTI. Un attaco niente male per la Champions. L’unica peca e l’etta. Il piu giovane e Llorente 28 anni.

  4. Se torna Ibra , allora inizio a credere nella champions..voglio dire già in quest’anno,
    però dubito sul fatto che torni

    Isla è stato bocciato da Conte ,è da cedere anche se perdiamo qualche milione ,meglio così che riscattare i 18,6 pattuiti con l’Udinese,quella si che fù una grossa quazzata di Marotta

    e poi Diamanti spero che arrivi davvero,può sostituire sia Pirlo che Pepe

  5. sanguebianconero

    condivido quanto scrive “Biancuorenero”
    Ibra/Tevez ottimo

  6. il tesoretto migliora:

    Giak 8,0
    Isla 7,0
    Melo 5,0???
    Matri/Quagliarella 15,0???
    De Ceglie 6,0-7,0???
    Motta 4,0???

    Alcune domande:
    1.perchè non vendere sia Matri che Quagliarella?
    2.Marrone resta nella rosa per fare ancora più panchina dopo l’arrivo di Ogbonna?
    3.Storari e Quagliarella non possono andare alla Fiorentina per ottenere Jovetic (è diventato un sogno, ormai)?
    4.perchè il mister preferisce Zuniga a Kolarov per la fascia sx?
    5.Diamanti mi piace, ma non è più un giovanotto: Chadli, Ilicic, Di Maria, Nani… non sono plausibili?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi