Calciomercato Juve: Cissokho in bianconero e Iaquinta a Lione? | JMania

Calciomercato Juve: Cissokho in bianconero e Iaquinta a Lione?

Calciomercato Juve: Cissokho in bianconero e Iaquinta a Lione?

Secondo quanto riportato dalla stampa francese, da alcune settimane la Juventus sarebbe tornata alla carica con il Lione per il laterale sinistro Aly Cissokho (24). Inutile girarci attorno, De Ceglie e Grosso non forniscono le giuste garanzie a Conte e il club bianconero avrebbe intenzione di ingaggiare il giocatore già a gennaio. Secondo quanto riporta …

Secondo quanto riportato dalla stampa francese, da alcune settimane la Juventus sarebbe tornata alla carica con il Lione per il laterale sinistro Aly Cissokho (24). Inutile girarci attorno, De Ceglie e Grosso non forniscono le giuste garanzie a Conte e il club bianconero avrebbe intenzione di ingaggiare il giocatore già a gennaio. Secondo quanto riporta oggi ‘TMW’ la carta che Marotta e Paratici vorrebbero giocare con il Lione è l’attaccante Vincenzo Iaquinta, da mesi ormai fuori per infortunio e che non rientra nei piani tattici di Antonio Conte. In attesa di conoscere il parere dell’attaccante calabrese, la Juventus deve però incassare un mezzo no del Lione che pare intenzionato a privarsi di Cissokho solo a fine stagione e per non meno di 10 milioni di euro. I contatti continueranno serrati nei prossimi mesi e l’accordo potrebbe essere stipulato sotto l’albero di Natale.

12 commenti

  1. @STEP: la vincenda di Ziegler, per come la vedo io, è stata una “epic fail” del nostro mister.
    Pensare che potevamo aver risolto i problemi sui terzini e invece siamo tornati, a sinistra, a doverci rivolgere all’ex calciatore…
    Ziegler ci tornava comodo eccome, Conte ha gestito molto male tutta la vicenda e Reto non meritava di certo tale trattamento.
    Professionista serio che ha accettato subito lo stato delle cose e la prima offerta da lui ritenuta valida per andarsela a giocare da protagonista.

    Se alcuni dei nostri avessero un decimo della sua dignità avremmo come minimo 3 giocatori, e relativi ingaggi, in meno sul groppone…

    …e invece chi ci rimette è sempre chi dimostra più buon senso.

    E ti ritrovi l’ex giocatore di nuovo in campo.
    Alla fine l’ha avuta vinta lui.

  2. [email protected]

    tevez bomber di razza ?? o dioooooooooooooooooooooooo……………..

    hulk o benzema
    suarez e hazard e hai i 3 attaccanti….

    sognare fa bene ma oggetivamente solo il centro campo ha titolari fissi con magari altri 2 di ricambio se fai il 4-3-3 ma altri reparti salverei solo 5-8 giocatori sinceramente..

    a gennaio rhodolfo,astori e un terzino sinistro….si manda in prestito sorenson e bonucci.

  3. @chuck norris :siamo sempre alle solite,potrò essere tacciato di troppo pessimismo, di essere troppo severo e critico, ma i problemi di fondo restano sempre lì:la nostra rosa presenta delle lacune troppo evidenti e importanti.Esterni alti,centrali di difesa,terzino sx.Mi verrebbe da dire :ma cosa hanno fatto durante la campagna acquisti?In molti sostengono che la rosa sia stata qualitativamente migliorata.Questo è poco ma sicuro, anche se pensare di abbassarla ulteriormente rispetto allo scorso anno era sinceramente un compito arduo.Sostengo da sempre, che in una grande squadra, la qualità principale di un allenatore è quella di saper adattare il proprio credo tattico in funzione del materiale che si ha disposizione.Non vorrei essere monotono, ma dopo il gran colpo di culo avuto, nell’essere stati scelti da Pirlo,la logica avrebbe imposto l’abbandono del tanto caro 442 a favore di un più solido 433.Avremmo risparmiato non poco evitando di acquistare tutti questi esterni, e avremmo potuto dirottare le ns attenzioni e le spese sulla difesa.Invece no,via al valzer degli esterni, ora in rosa ne abbiamo 5,di punte addirittura 7 con tutto ciò che ne consegue a livello di bilancio con i loro ingaggi.Mentre in difesa,dobbiamo assistere alle prestazioni di un’eterna promessa De Ceglie (se non ha fatto il salto di qualità sino ad adesso, non vedo quando potrà migliorare), e di un ex terzino, che ha smesso di giocare dopo il mondiale trionfale 2006.Al centro, invece dobbiamo fare i conti con l’equivoco Chiellini, super-pagato, ma che in fondo non si è mai capito cos’è.Da centrale, abbiamo visto che le sue lacune sono di gran lunga superiori ai suoi pregi.Ottimo marcatore, ma un disastro se inserito in un contesto di macatura a zona.A sinistra, con quei piedi che si ritrova, penso che non possa giocare, non vedo che tipo di apporto qualitativo possa dare con i suoi cross.Nonostante tutto, quando si fanno queste osservazioni, si passa per essere poco juventini, e pronti a gioire per le disavventure sportive della nostra cara juventus.No, non è affatto così.La cosa che più fa rabbia è vedere la Juve in mano a incompetenti, che lautamente pagati, non svolgono come dovrebbero il loro lavoro.Sento spesso dire, che le grandi squadre non si costruiscon in un anno, e allora a questi signori faccio una semplice domanda:ma lo vogliamo fissare una volta per tutte questo anno 0 (ossia l’anno partendo dal quale dovrebbe avere luogo la nostra rinascita?).Dico questo perchè è dal 2006 che sento parlare di nuovo ciclo, salvo poi cancellare tutto, e ripartire l’anno successivo.Non vorrei che l’attuale mediocrità del nostro campionato, ci spingesse con facili entusiasmi a fare dei voli pindarici, che potrebbero rivelarsi alquanto deludenti.Si d’accordo , domenica affrontiamo i campioni d’italia, da primi della classe, ma qualcuno sa dirmi chi si aspettava un inizio di campionato così disastroso delle cosidette Big?Solo l’udinese , che tra l’altro non è più quella dello scorso anno, ha mantenuto un ritmo decente, e ce la ritroviamo appaiata a noi.L’inter senza Eto’o non è più competitiva come lo scorso anno, il Napoli dobbiamo vedere quanto resisterà al doppio impegno, e a scapito di che, il Milan è Ibra-dipendente, mancando lui, diventa una squadra buona, ma piuttosto prevedibile.Pertanto, essere fiduciosi è un conto, avere la certezza di aver colmato il gap con le altre è un errore, mettiamola così: sono le altre che si sono avvicinate a noi, abbassando la qualità della loro rosa….comunque,domenica avremo tutto più chiaro….un saluto

  4. Ma io mi chiedo: Ziegler era così scarso e peggio di De Ceglie e Grosso??

  5. Infatti, il ns problema non sono le punte ma le ali (esterni alti…) e i centrali di difesa…e il terzino sx….cazz, ma allora ne abbiamo di problemi!

  6. @Carlo: aspettiamo che torni in forma Matri e vedi 😉

  7. Il Lione quando decide di vendere un giocatore capisce che c’è qualcosa che non va e aspetta la juve per fare la solita “Bidonata” vedi Tiago e Grosso.
    Servono due veri campioni in difesa che danno stabilità e certezza, altrimenti rimaniamo come stiamo.
    Poi serve un’altro Bomer di razza.. tipo Tevez… che inquadri la porta e la mette dentro. Inaccettabile che su 6 occasioni ghiotte non si metta la palla dentro.

    Tre giocatori, solo di qualità.

  8. Cissokho l’ho visto più volte, spinge molto ma in fase difensiva non è che sia meglio di De Ceglie, il che è tutto dire……….

  9. dopo la telenovelas Bastos dubito fortemente che il Lione sia disposto ad intavolare qualche trattativa, men che meno su di una base di ‘soli’ 10 milioni e se come parziale contropartita venisse inserito Iaquinta…

  10. Seeee….
    Se riescono ad inserire Iaquinta in una qualunque trattativa in cambio di qualche giocatore e Iaquinta accetta, si va ad accendere un cero in chiesa.

    Non ci credo nemmeno se lo vedo, troppo ignorant*e lui e anche il suo procuratore

  11. il giocatore mi sembra molto buono, ma visto che gli ultimi 2 che abbiamo preso dal Lione sono Tiago e Grosso, sinceramente mi viene da toccarmi le…

  12. Sì…Iaquinta, un pacchetto di figurine e un battipanni usato in cambo di Aly.
    Ma secondo voi chessonscemi?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi