Calciomercato gennaio | Rabiot | Testa a testa Juve-Roma

Calciomercato gennaio, Rabiot: testa a testa Juventus-Roma

Calciomercato gennaio, Rabiot: testa a testa Juventus-Roma

Calciomercato gennaio: Juventus-Roma continuano a lavorare per Adrien Rabiot, dal 1° febbraio si potrà tesserare a parametro zero

rabiot-mercato-gennaioCalcimercato gennaio: Juventus e Roma si sfideranno sul mercato per il cartellino di Adrien Rabiot, centrocampista classe 1995 all’ultimo anno di contratto con il Paris Saint Germain. La Juve è sul giocatore ormai da mesi e mesi e pare abbia un accordo di massima con la madre e agente Veronique. Dopo i tentativi di Inter, Milan e Arsenal, negli ultimi giorni del mercato estivo, è stata la Roma il club più vicino a tesserarlo, ma in extremis è saltato tutto.

Walter Sabatini è arrivato ad offrire fino a 5 milioni per il cartellino di Rabiot, tanti soldi visto che da febbraio si potrà tesserare a costo zero in vista della prossima stagione. Le ragioni del no alla Roma da parte del Paris Saint Germain non sono ancora comprensibili, a meno che non siano convinti di riuscire a strappare un rinnovo da qui a gennaio. La signora Rabiot è stata di parola e ha rifiutato tutte le proposte di prolungamento del PSG, nonostante fossero sul piatto tanti soldi.

Non è una questione di ingaggio, bensì di prospettiva: Adrien non vede possibilità di impiego sotto la Tour Eiffel, poiché ogni anno vanno e vengono supercampioni che devono inevitabilmente essere titolari. Ecco perché l’ipotesi Juventus lo intriga: prima Pogba, poi Coman, a Torino i giovani giocano e sono valorizzati. Certo non sarà facile per Beppe Marotta fare un altro tiro mancino ai campioni di Francia, ai quali ha già strappato gratis “The King”. La proposta estiva della Juve era di 3 milioni di euro, ma Al Khelafi ha detto no: la Vecchia Signora non si arrende e assieme alla Roma propone al ragazzo condizioni vantaggiose per la prossima stagione. A fine gennaio si deciderà e la dirigenza bianconera potrebbe mettere a segno l’ennesimo colpo a parametro zero nel giro di poco tempo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi