Calciomercato | Ezequiel Lavezzi tra Juve e Milan | Il punto

Calciomercato: Ezequiel Lavezzi tra Juve e Milan, il punto

Calciomercato: Ezequiel Lavezzi tra Juve e Milan, il punto

Juventus e Milan si contendono Ezequiel Lavezzi: l’agente lo avrebbe offerto ad entrambi i club, il Paris Saint Germain per ora non molla

ezequiel-lavezzi-juventus-milanEzequiel Lavezzi conteso tra Juve e Milan, il punto della situazione. Dichiarato pubblicamente incedibile dal Paris Saint Germain, Lavezzi – in scadenza a giugno 2016 – continua ad essere uno dei pezzi pregiati del mercato estivo 2014. L’impressione è che i campioni di Francia stiano trattenendo l’ex Napoli solo in attesa di perfezionare l’acquisto di Angel Di Maria dal Real Madrid: se arrivasse l’ex Benfica, a Parigi non ci sarebbe più posto per il ‘Pocho’, che lo sa bene e si sta già guardando attorno.

Secondo quanto riporta oggi il ‘Corriere della Sera, infatti, l’agente di Lavezzi sta lavorando per riportare in Italia il suo assistito e lo avrebbe già proposto a Juventus e Milan. Nonostante Marotta abbia spiegato che l’obiettivo della Vecchia Signora sia un attaccante di “medio profilo”, l’argentino potrebbe essere una grande occasione d’agosto. Ai primi approcci il PSG ha chiesto 30 milioni di euro, ma nelle prossime settimane il prezzo scenderà sensibilmente e con 17-18 milioni di euro il calciatore potrà essere acquistato. Rimarrebbe poi da definire il nodo ingaggio, visto che Lavezzi guadagna attualmente 5 milioni di euro l’anno.

Sarà dura sia per la Juve sia per il Milan, entrambe alle prese con le cessioni prima di poter investire ancora soldi freschi sul mercato: Ogbonna ha rifiutato il Valencia (avrebbe fruttato 10 milioni) e non è ancora chiaro cosa voglia fare Vidal, tentato dal super ingaggio propostogli dal Manchester United; il Milan, invece, deve ancora vendere Robinho e qualche altro esubero prima di poter pensare di comprare.

2 commenti

  1. Non esageriamo…| la Juve non lo a certo rubato, il giocatore ha messo molto del suo, di fatti la Juve ha pagato comunque un indennizzo al PSG, che ovviamente non è proporzionato al valore, questo fa parte del mercato e la Juve ha cercato profitto da questa situazione, quindi un applauso alla nostra dirigenza.

  2. Dopo lo scippo Coman e le manovre subdole per Rabiot il PSG non tratterà mai più con noi…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi