Calciomercato Internazionale Calciomercato Serie A

Calciomercato di Ottobre: chi viene e chi va

baleArchiviato il discorso qualificazioni mondiali, pratica in realtà già sbrigata sabato dagli Azzurri contro l’Irlanda del Trap, è tempo per gli appassionati di ricatapultarsi nel calciomercato. E’ soltanto ottobre, ma i motori del mercato iniziano a ruggire lasciando presagire ‘coup de théatre’ in vista di gennaio.\r\n\r\nLa certezza si chiama David Beckham. Lo Spice Boy tornerà in prestito al Milan “al 95%”. Lo ha dichiarato lo stesso giocatore dei Los Angeles Galaxy al termine dell’incontro tra Inghilterra e Bielorussia. “E’ quasi fatta e non vedo per quale motivo l’accordo debba saltare”, ha confessato il centrocampista inglese. Sempre sul fronte Diavolo da Oltremanica non piovono conferme sull’approdo di Gareth Bale a Milano a gennaio. Al contrario, l’agente che cura gli interessi del giocatore in Italia, Peppino Tirri, ha precisato che le voci sul possibile scambio tra Huntelaar e l’accoppiata Pavlyuchenko-Bale non rispondono a realtà. Ma il terzino del Tottenham non disdegnerebbe il calcio italiano. A confermarlo sempre Tirri: “Gareth, nonostante la giovane età, ha solo 22 anni, è già pronto per un campionato difficile come quello italiano. A lui, inoltre, farebbe molto piacere venire in Italia”\r\n\r\nLa Roma piomba su Molinaro. Ranieri chiama, il terzino, che nella squadra di Ferrara fatica a trovare spazi, complice l’approdo in bianconero di Fabio Grosso, risponde. Molinaro, uno dei punti fermi del tecnico di San Saba durante l’esperienza juventina, potrebbe lasciare Torino a gennaio per lanciarsi nell’avventura giallorossa.\r\nChi viene e chi va. Per un Molinaro che potrebbe lasciare la Juventus, c’è un Rafinha che, in scadenza di contratto nel giugno 2011 con lo Schalke 04, potrebbe sposare il progetto della Vecchia Signora. Ma attenta Juve, perché sul laterale destro brasiliano c’è anche il Milan. Rafinha non ha dubbi, vuole l’Italia. Si preannuncia un affascinante braccio di ferro Juve-Milan.\r\n\r\n”Non ne abbiamo ancora mai parlato ma se ci saranno le condizioni e la Fiorentina continuerà con questo progetto e questa voglia di migliorare sono disposto a parlare del prolungamento del contratto. Quando ho firmato per questa società ho fatto una scelta precisa”. Parola di Cesare Prandelli che, nonostante gli alti e i bassi vissuti in quel di Firenze, sembrerebbe disposto a rinnovare le promesse di matrimonio con la Viola. Il progetto c’è, la voglia di investire nella squadra anche: a gennaio il ‘dissidente’ Cristian Ledesma, in piena rotta di collisione con la Lazio, potrebbe lasciare la Capitale destinazione Firenze.\r\n(Credits: Eurosport)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi