Calciomercato, Di Marzio: la Juventus, Roberto Mancini e Montolivo... | JMania

Calciomercato, Di Marzio: la Juventus, Roberto Mancini e Montolivo…

Calciomercato, Di Marzio: la Juventus, Roberto Mancini e Montolivo…

Un mesetto fa, Roberto Mancini ha incontrato in gran segreto la Juve. C’erano Pavel Nedved e Fabio Paratici, poi i contatti son proseguiti telefonicamente con Beppe Marotta. Non è stato subito amore a prima vista, Mancini vuole infatti garanzie tecniche ed economiche per lasciare il Manchester City, dove peraltro gli hanno costruito una squadra costata …

Un mesetto fa, Roberto Mancini ha incontrato in gran segreto la Juve. C’erano Pavel Nedved e Fabio Paratici, poi i contatti son proseguiti telefonicamente con Beppe Marotta. Non è stato subito amore a prima vista, Mancini vuole infatti garanzie tecniche ed economiche per lasciare il Manchester City, dove peraltro gli hanno costruito una squadra costata circa 150 milioni di euro e seguendo tutte le sue indicazioni. Resta comunque lui il candidato principale per guidare la nuova Juve: Villas Boas è blindato dal Porto (e chi lo vuole dovrà pagare 15 milioni di clausola), Spalletti resta allo Zenit, Gasperini non convince e Mazzarri parlerà di futuro con De Laurentiis solo a fine stagione. E se Delneri resterà (ipotesi a dir poco improbabile), sarà solo per la difficoltà nel reperire alternative valide…

Gianluca Di Marzio ha confermato anche che le trattative tra la Fiorentina e Riccardo Montolivo per il rinnovo contrattuale di quest’ultimo si stanno sempre più arenando. Il centrocampista viola pare infatti sempre più lontano dalla società gigliata ed il suo futuro non sembra essere ancora in riva all’Arno. Il suo contratto scadrà nel giugno del 2012, ma su di lui ci sono gli occhi delle big, con Juventus ed Inter in primis ed il Milan in seconda battuta.

Fracassi Enrico

13 commenti

  1. dobbiamo prendere guidolin e pure benatia,poi ci serve il ritorno di ibra e raiola farà di tutto per farlo venire,(ora sn sicuro che mi criticheranno tutti),djecko,kolarov,pires,santon,costant,beck,bastos,con loro la juve potrà ritornare dove gli compete

  2. dna lo so come li ha vinti ma ora all. da Juve non c’è ne sono

  3. Non considero Mancini per il passato, ma per il presente, è un allenatore MEDIOCRE, centomila volte meglio Didier Deschamps!!!!!!!!
    Le squadre allenate da Mancini non hanno mai avuto uno schema di gioco,
    possibile che la dirigenza della Juve sia così miope!

  4. @ Ju29doc, tenerci Delneri proprio no,ma nn puoi certo dire che Mancini sia un buon allenatore.In Italia ha vinto solo tante coppe Italia,x quanto riguarda gli scudetti,beh,sai anche tu come li ha “vinti”.Al City,con lo squadrone che gli hanno fatto,FORSE,riuscira’ a vincere la coppetta,quindi…

  5. poi chi ha scoperto Maicon??? è stato proprio lui a dire all’atalanta milanese di questo giocatore idem Cambiasso se lui non capisce di calcio allora teniamoci Don Gigi Delneri lui si che ne capisce vero ragazzi?

  6. Paul Mancini è meglio di Del neri,Mazzari,Guidollin,Delio rossi

    Conte mi piacerebbe ma prima deve fare 2 anni d’esperienza in serie A
    Deschamps ok mi andrebbe benissimo un Didi Bis Ma non so se La Juve lo rivuole

    Mancini è l’unico quasi libero
    non facciamo un Stankovic Bis che poi ci mangeremo le mani!!

    lo so cosa ha detto sul nostro conto ma io sono uno che perdona la gente ok… gli errori sono umani noi siamo umani e non robot

    poi immaginati denti gialli presidente dell’atalanta milanese come si incazzerebbe vedendo il mancio sulla nostra panca

  7. Allenatore modestissimo,in Italia ha vinto dopo il 2005,e sappiamo bene tutti il perchè,nn copriamoci gli occhi.
    Al City,con quel po-po di squadra,è arrivato alla sua prima finale(e nn l’ha ancora vinta).
    Spendere tutti sti soldi(prende 4mil netti)x un allenatore solo capace di vincere le coppe Italia,mi sembra davvero troppo.
    E nn dimentichiamoci di come ha sempre parlato della Juve !

  8. ju29doc ma cosa scrivi…
    adesso dimmi se le squadre allenate da Mancini giocano un bel calcio…
    e dimmi anche come mai con il city non vincerà niente…
    spiagami perhè vinceva in italia
    e, a questo punto, spiegami anche cosa ti piace di mancini..
    rispondi grazie

  9. …mah, vorrei proprio sapere quando mai mancini ha dimostrato di essere un allenatore di prima fascia. Ha vinto qualcosa in itaglia dopo che hanno fatto fuori la Juventus con farsopoli e con una squadra che, sempre grazie alla farsa, era gran lunga superiore alle altre (grazie al c…, in quella situazione forse anch’io avrei potuto fare l’allenatore e vincere quei campionati). E dopo, cosa ha fatto mancini da essere considerato superiore ad un Conte, ad un Gentile o anche, che so, ad un Vialli allenatore?
    E poi il city non mi pare abbia tutto sto gioco scoppiettante, nonostante, grazie ai soldi dello sceicco, abbia una rosa ben più “importante” di quella dell’attuale Juventus.
    Cosa mai ci troveranno in sto signore io proprio non riesco a capirlo, così come “un mistero della fede” sono i ripetuti passati interessamenti a baldini, altro campione di non so che se non la schifosa antijuventinità congenita tipica dei romerdisti

  10. Ci sono simboli che vanno mantenuti e rispettati.
    Io mai vorrei in società, in qualsiasi ruolo, qualcuno che ha festeggiato lo scudetto di cartone.
    Seconde figure che, anche quando vincevano, facevano ridere i polli.
    Mancini può restarsene in Inghilterra.

  11. Mancini è il benvenuto BASTA CON QUESTA GUERRA faccendo cosi fatte Male a Noi stessi e alla società Juventus c***o lo volete capire che non dobbiamo essere noi a fare la Juve??

    ma se Agnelli con dietro le quinte Moggi e Pavel con Raiola portasserò
    Mancini con Bastos,Appelt,Beck,Kolarov,Pirlo, con i riscasti di Matri,Quaglia e qualche altro big lo fanno per il bene nostro e della Juve

  12. se la juve non fosse stata in b non avrebbe vinto niente in italia…

  13. entrambi devono rimanere dove sono…
    non pensate veramente che mancini sia un buon allenatore???!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi