Calciomercato: Cagliari in rosso in tre verso la Juventus | JMania

Calciomercato: Cagliari in rosso in tre verso la Juventus

Calciomercato: Cagliari in rosso in tre verso la Juventus

Il Cagliari rischia di chiudere bottega. Non fossero bastate le figure barbine collezionate nelle scorse settimane dal patron dei sardi Cellino, che ha costretto la squadra a migrare per l’inagibilità dello stadio, ora la grane sono di carattere economico. Il Comune di Cagliari ha pignorato al club ben 20 milioni di euro per spettanze arretrate, …

Il Cagliari rischia di chiudere bottega. Non fossero bastate le figure barbine collezionate nelle scorse settimane dal patron dei sardi Cellino, che ha costretto la squadra a migrare per l’inagibilità dello stadio, ora la grane sono di carattere economico. Il Comune di Cagliari ha pignorato al club ben 20 milioni di euro per spettanze arretrate, che assieme ai mancati introiti di alcune gare e delle frequenze TV, mettono i rossoblu letteralmente sull’orlo del baratro. Ieri il dg Francesco Marroccu è stato chiaro: “Sarà difficile trattenere Astori, Nainggolan e Pinilla. L’assalto alla diligenza è già cominciato da circa un mesetto ed i nostri “big” sono oggetto del desiderio di molti. La percezione dello stato di difficoltà è palese. Ricordo che Cellino, quest’estate, aveva strappato un assegno da 15 milioni di euro, già fatto, per mandare Astori in Russia. Ma vedevamo tutti positivo. Ora il presidente è sfiduciato”.

Ad approfittare di questa situazione potrebbe essere proprio la Juventus, a cui piacciono molto proprio Davide Astori e Radia Nainggolan. Il difensore (nella foto durante un allenamento con l’Italia), proprio in questo momento di emergenza per Antonio Conte, sarebbe una manna dal cielo, anche perché fa appunto parte del giro della nazionale di Prandelli e conosce bene Bonucci e Barzagli. A giugno il calciatore era stato praticamente ceduto al Cska Mosca, ma poi Cellino cambiò idea all’ultimo minuto. La valutazione estiva di 15 milioni ora è scesa a circa 10: l’dea di Marotta è quella di proporre al patron dei sardi un prestito con riscatto a giugno. Viste le difficoltà economiche, il Cagliari si libererebbe dell’ingaggio più altro della rosa, e non sarebbe poco.

Per Radja Nainggolan, invece, molto probabilmente se ne parlerà a giugno: da tempo apprezzato da Conte, il belga è stato uno dei migliori in campo anche nella recente gara del Tardini. Attenzione, però, poiché il Milan, che ha la necessità di sostituire De Jong, potrebbe approfittare delle difficoltà di Cellino e affondare il colpo già a gennaio. Un capitolo a parte, infine, lo merita l’attaccante cileno Mauricio Pinilla: l’ex Palermo ha le caratteristiche ideali per giocare sia con Vucinic sia con Giovinco e Conte avrebbe dato il benestare ad un suo eventuale acquisto a gennaio per sostituire l’infortunato Bendtner. Il giocatore, però, piace molto a Stramaccioni che lo avrebbe chiesto a Moratti: Marotta, per superare la concorrenza dei nerazzurri, potrebbe puntare sulla presenza a Vinovo di altri due cileni, ossia Vidal e Isla, che accoglierebbero a braccia aperte un altro connazionale.

9 commenti

  1. ѕσυтн-ραяк

    Astori può stare dove sta, è stato acquistato (non ancora ufficialmente) Peluso. Gli altri (oltre a costar cari) servono a poco. Forse Pinilla potrebbe venir comodo come 5 attaccante, ma la sua valutazione è e resterà (a meno che non falliscano) cara.

  2. Ben detto @Stefano, dopo l’ultimo cagliari-Juve a Parma, lo spocchioso cellino ha attaccato la Juve, guarda caso! Soldi in giro non ce ne sono,aspettiamo il botto e andiamo a prenderli gratis!

  3. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    CHE FALLISCA IL CAGLIARI, DOPO IL FALLIMENTO ARRIVANO GRATIS……

  4. Astori:Bocchetti vale più o meno lo stesso tecnicamente e forse è meglio e costa 1/5.

    Nainggolan:serve un vice-Pirlo,un maledetto regista che non abbiamo.Di mezzali ne abbiamo a tonnellate.

    Pinilla:Immobile,Gabbiadini,Boakye,Pasquato mi chiedo a cosa servano.

  5. Immobile e stato mandato a quel paese dai tifosi del GENOVA…BENE ..riportiamocelo a casa senza investire milioni di EURO per mercenari invecchiati ….Conte non lo vuole……bene si imponga il PRESIDENTE…UNA VOLTA TANTO

  6. Io a gennaio prenderei doria che è gia nostro ed arriverà a giugno poi peluso come vice asa e come attaccante osvaldo o drogba o uno sconosciuto o pure ibarbo

  7. Non pensate che cellino svenda i suoi giocatori….e’ troppo furbo…..comunque pinilla come rinforzo in attacco mi piace parecchio come idea…..e’ forte fisicamente e si muove anche moltissimo, in piu’ e’ dotato di buonissima tecnica…..forza juve

  8. Astori per 10 mil mai. Troppi. Meglio uno tra Pelluso e Boccheti.
    Naingolan anche se e bravo in questa squadra farebbe solo la riserva. Oltre ai tre tenori Marchiso-Pirlo-Vidal abbiamo Pogba, Padoin e Giacherini come riserve. In piu abbiamo in rosa Marrone, Isla e Asamoah che giocana fuori ruolo e che possono dare il cambio ai tre titolari. Anzi secondo me a centrocampo siamo in troppi. Bisogna sfoltire.
    Secondo me: Marchisio-Pirlo-Vidal titolari. Asa-Marrone-Pogba riserve.
    Licht-Isla sulla fascia destra. Servono due esterni sinistri. Kolarov e Criscito i miei preferiti. Via De Ceglie, Padoin e uno tra Giak e Pepe.

  9. Per quanto riguarda Astori, bisogna valutare… 10 milioni sono parecchi, prenderlo in prestito e poi decidere a Giugno sarebbe già meglio.

    Nainggolan lo prenderei.

    Pinilla invece no. Avrà caratteristiche ideali per giocare con Giovinco e Vucinic, sarà anche cileno come Isla e Vidal… ma a parte qualche goal segnato tra Cagliari e Palermo non ha mai fatto niente di che.

    Se poi lo si vuole prendere come 5 punta okay… per uno che dovrebbe vedere il campo poco non ci spenderei cifre significative.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi