Calcio mercato Juventus | Siqueira e Westermann vicini

Calcio mercato Juventus: fatta per Siqueira, Westermann di corsa

Calcio mercato Juventus: fatta per Siqueira, Westermann di corsa

Calcio mercato Juventus: fatta per Siqueira, pronto anche Westermann. Nella notte la Juve avrebbe trovato l’intesa di massima con l’Atletico Madrid per Guilherme Siqueira, 29enne laterale sinistro ex Udinese. Lo riferisce ‘Goal.com’, secondo cui entro le prossime 48 ore, emissari bianconeri incontreranno l’agente del giocatore per definire l’ingaggio: si parla di 2 milioni di euro …

Calcio mercato Juventus: fatta per Siqueira, pronto anche Westermann. Nella notte la Juve avrebbe trovato l’intesa di massima con l’Atletico Madrid per Guilherme Siqueira, 29enne laterale sinistro ex Udinese. Lo riferisce ‘Goal.com’, secondo cui entro le prossime 48 ore, emissari bianconeri incontreranno l’agente del giocatore per definire l’ingaggio: si parla di 2 milioni di euro netti a stagione. Il blitz per Siqueira è stato definito dopo l’ennesimo braccio di ferro con il Porto per Alex Sandro: in scadenza nel 2016, il brasiliano sarà ancora monitorato dalla Signora, ma ad Allegri serviva un terzino subito. L’unica punto ancora da superare è la modalità: la Juventus ha proposto il prestito con diritto di riscatto, il giocatore preme per ottenere l’obbligo, poiché vuole essere certo di essere bianconero anche in futuro. L’operazione, in tutto, costerà alla Juve 10 milioni di euro.

Calcio mercato Juventus: il parametro zero

In arrivo anche un centrale difensivo: il nome più caldo è quello di Heiko Westermann, 31enne tedesco attualmente svincolato. Da giorni circolano voci sul suo conto e l’agente del giocatore ha confermato i contatti a ‘HSV-Blog’:

Stiamo trattando con la Juventus – ammette l’agente Reza Fazeli – è già da un po’ di tempo che discutiamo del suo trasferimento a Torino. Mi sto soltanto attenendo ai fatti e non dirò nulla prematuramente.

Andare alla Juventus sarebbe un grande onore – dice invece Westermann a ‘Tuttosport’ – in questo momento il mio desiderio è quello di fare un’esperienza all’estero e poterla eventualmente fare con una delle squadre più importanti e prestigiose del mondo come quella bianconera non sarebbe per nulla male

Con 318 presente in Bundesliga e 26 gol, dopo l’esperienza con l’Amburgo Westermann attende una chiamata dall’estero e a quanto pare a quella della Juventus non saprebbe resistere.

8 commenti

  1. Se mi dici che ti serve un terzino di esperienza forse ci può anche stare, ma 9,5 tra prestito e riscatto per un trentenne….allora ne spendo 18 per un ventenne futuribile. Poi se il riscatto è pure obbligato, anche una bella mazzata sui piedi ti sei dato…
    Siqueira è un ripiego perchè altri non sono venuti. E’ un investimento costoso in relazione all’età che ha e in relazione alla caratura tecnica (siamo lontanissimi da ultratrentenni alla pirlo e alla tevez che fanno ancora la differenza), su questo non ci piove.
    E’ iniziata da qualche settimana la fase del temporeggiamento e dell’attendismo a oltranza tanto cara a marotta, rarissimamente sono arrivati giocatori forti in questa situazione, ma la tecnica è sempre quella. Masochismo? Boh. Quali grandi campioni cambiano maglia a fine mercato? Nessuno.
    Hanno incassato 37 milioni per Vidal e finora reinvestiti 2 per un trentenne, c’è ancora tempo e danaro per portare a casa qualcuno che possa alzare il tasso tecnico della squadra, vedremo. Cioè: speriamo, più che altro.
    Come sono curioso di capire come faranno a sbolognare Llorente a qualcuno, anche qui c’è un sano di mente in europa che darebbe 4 milioni all’anno (alla Juve ne prende 4,5) a un prossimo 31enne che in campo non fa’ la differenza? Senza contare che la Juve chiede ovviamente almeno 10-15 milioni in cambio….Se sono Llorente mi tengo il mio contratto e rimango in bianconero, se altrove mi danno di meno, è ovvio. Ora però anche i sassi sanno che la Juve vuole venderlo. Quello che temo (già successo altre volte) è che lo daranno in prestito a cifra ridicola e con parte dell’ingaggio pagato dalla Juve.
    Date retta a un cretino…

  2. Laura anch’io concordo con te.Se qualcuno si sente insultato,non è un vero sportivo ma solo tifoso dell’impossibile.

    • Egregio signore, se il significato delle parole, in lingua italiana, non si distorce dare del personaggio squallido a qualcuno, per me, e’ un insulto. Se per lei e’ un complimento….contento lei…
      Cordiali saluti

  3. L’effetto Conte non esiste e penso che sia stato ampiamente dimostrato. Poi se vogliamo continuare a spararci addosso da soli e a sottovalutare una societa’ e dei ragazzi fantastici che ci hanno regalato un sacco di gioie facciamo pure.C’e sempre un motivo per cui “l’anno prossimo perderemo” .. il primo scudetto bello ma non e’ facile ripetersi .. il secondo scudetto bello ma adesso come si fa, Conte e’ squalificato 4 mesi e senza di lui non siamo niente … il terzo scudetto bello ma adesso che Conte se ne e’ andato cosi’ come faremo…e poi si e’ visto come abbiamo fatto .. E quest’anno senza Tevez e Vidal…e certo, anche a me dispiace ma non per questo rinnego la societa’. E’ chiaro che la festa prima o poi finira’, magari sara’ quest’anno, e son tutti li’ ad aspettare .. ma non e’ possibile che dopo l’anno scorso stiamo ancora qui a parlare di Conte senza degnare di ringraziamento e fiducia questi meravigliosi ragazzi.. Neanche e’ iniziata ed e’ gia’ finita..? Boh…..

  4. Sono tifoso della Juve da sessant’anni. Dopo gli acquisti di quest’anno la mia volontà( che vale pochissimo) e’ quella di cambiare casacca e di tifare per il Bajern.
    Sono stufo di questa proprietà sparagnina: sarebbe ora vendessero la squadra e si facesse piazza pulita di tutto il suo entourage attuale. Non c’è nessuno che sia competente in materia. Anche Marotta e’ un sopravalutato.
    La musica è finita e l’effetto Conte e’ oramai svanito!

    • Hai proprio ragione. Infatti abbiamo vinto solo 4 scudetti negli ultimi 4 anni… Fai bene a tifare per altre squadre, la Juve non ha bisogno i personaggi squallidi come te.

      • Chi parla di personaggi squallidi ha, probabilmente, la coda di paglia. Nei sessant’anni in cui ho tifato Juve poche se non pochissime volte l’ho vista trionfare in campo internazionale. Questa e’ realtà inconfutabile.
        Senza campioni veri non si vincono coppe. Vincere il campionato, in questi anni, può essere gratificante per alcuni tifosi ma non per me. Sono squallido per questo? Ognuno, per fortuna, può pensarla in modo diverse e, comunque, opinabile. La verità assoluta non la possiede nessuno.
        Voglio anche rispondere alla sig.a Laura. Lei si ricorda come era la squadra Juve prima di Conte? E quanti allenatori erano stati cambiati? E con quali risultati? Negare i meriti di Conte e’ falsare la realtà. Che poi tale persona non fosse simpatico a molti e’ indiscutibile; anche a me certi suoi atteggiamenti non piacevano.
        Meglio antipatici e vincenti che simpatici e perdenti!
        A maggio 2016 ci potremmo risentire con ambedue di voi: sempre in modo pacato e civile. Gli insulti non mi interessano.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi