Calcio mercato Juventus news: acquisti e cessioni del 30 dicembre 2012 | JMania

Calcio mercato Juventus news: acquisti e cessioni del 30 dicembre 2012

Calcio mercato Juventus news: acquisti e cessioni del 30 dicembre 2012

Vincenzo Iaquinta, separato in casa dalla scorsa estate alla Juventus, potrebbe restare a Vinovo anche dopo la sessione invernale del calciomercato. L’attaccante calabrese che fin qui non ha trovato l’accordo con nessuna delle società che gli avevano proposto un posto in squadra, continua dunque a fare il disoccupato di lusso. “Ha ancora un contratto fino …

Vincenzo Iaquinta, separato in casa dalla scorsa estate alla Juventus, potrebbe restare a Vinovo anche dopo la sessione invernale del calciomercato. L’attaccante calabrese che fin qui non ha trovato l’accordo con nessuna delle società che gli avevano proposto un posto in squadra, continua dunque a fare il disoccupato di lusso. “Ha ancora un contratto fino a giugno con la Juventus e, se non ci saranno situazioni nuove, onorerà il suo legame con i bianconeri fino alla fine”, ha dichiarato l’agente del calciatore, Andrea D’Amico. Non considerato neanche parte della rosa, Iaquinta continuerà così ad allenarsi da solo fino a giugno, percependo comunque un lauto ingaggio. Pensare che era uno dei beniamini del pubblico bianconero, poi una serie infinita di infortuni lo hanno pian piano allontanato dall’undici titolare delle ultime stagioni.

Domani, invece, dovrebbe essere finalmente il giorno di Federico Peluso alla Juventus. Secondo quanto riferisce oggi il ‘Corriere di Bergamo’, la firma dovrebbe arrivare proprio l’ultimo dell’anno: all’Atalanta la Juventus verserà in tutto 5 milioni di euro (1,5 per il prestito, con riscatto a giugno fissato a 3,5 milioni). Se così fosse, Peluso, che Conte conosce molto bene, potrebbe effettuare il primo allenamento con i nuovi compagni il 2 gennaio e debuttare con la maglia della Juve già il 6 contro la Sampdoria vista l’assenza di Asamoah, impegnato nella coppa d’Africa.

Respinte al mittente le avances del Palermo per Paolo De Ceglie, che rimarrà a Torino sicuro fino a giugno. Così come non lascerà Torino, Simone Padoin, per il quale si era parlato proprio di un possibile ritorno a Bergamo. Vista la prolungata assenza di Simone Pepe e le difficoltà di Isla ad inserirsi, l’ex nerazzurro servirà molto a Conte da qui a fine anno.

3 commenti

  1. e incomprensibile che si tenga uno con uno stipendio da nababbo a fare nulla perche un testone non lo considera..a meno che non ci siano ragioni veramente serie quali aver mandato a fare un GIRO ..o l allenatore o il presidente………..intanto si cerca Borriello ecc ecc……E un caso del quale la Dirigenza dovrebbe far sapere ai tifosi PERCHè…….

  2. e incomprensibile che si tenga uno con uno stipendio da nababbo a fare nulla perche un testone non lo considera..a meno che non ci siano ragioni veramente serie quali aver mandato a fare un GIRO ..o l allenatore o il presidente………..intanto si cerca Borriello ecc ecc……E un caso del quale la Dirigenza dovrebbe far sapere ai tifosi PERCHè…….

  3. cerchiamo un attaccante, abbiamo Iaquinta in casa… prende, se non sbaglio 3 ml, perchè andare a spendere altri soldi? diamogli una possibilità… poi a giugno tanti saluti e si ritorna alla solita questione top player…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi