Calciomercato Juventus Primo Piano

Calcio mercato Juve giugno 2017: il piano per Mbappè

Calcio mercato Juve giugno 2017 Mbappé
Scritto da Redazione JM

Calcio mercato Juve: Kylian Mbappé potrebbe essere il colpo da 90 che la Juve metterà a segno entro giugno, il piano di Marotta e Paratici

Calcio mercato Juve giugno 2017 – Secondo l’edizione odierna di ‘Tuttosport’, è Kylian Mbappé il grande colpo con il quale la dirigenza bianconera vorrà aprire le danze nella sessione estiva di calciomercato. In Francia lo considerano “il nuovo Henry” e considerato che l’ex centravanti dell’Arsenal a Torino vi è stato solo di passaggio, stavolta i tifosi della Vecchia Signora sperano che il talento transalpino sbarchi veramente allo Stadium, ma per restarvi.

Mbappé è sotto stretta osservazione da parte degli uomini di Paratici da molto tempo, ma poiché non si è piazzato il colpo quando il ragazzo valeva molto meno di adesso, si dovrà andare con ogni probabilità all’asta. L’exploit degli ultimi mesi ha fatto lievitare il presto del centravanti, sul quale tra l’altro si sono posati gli occhi di diversi top club a livello mondiale, dal Real Madrid al Chelsea, passando per l’Arsenal che vorrebbe consegnargli quella maglia numero 14 che proprio di Thierry Henry.

Per il 18enne centravanti di movimento il Monaco ora chiede almeno 70-80 milioni, ma Marotta spera di cavarsela con meno, approfittando del fatto di essersi mosso anzitempo con una serie di iniziative diplomatiche. Al di là della doppia semifinale di Champions League 2016-2017 che ha vinto trionfare i bianconeri, i rapporti tra la dirigenza della Juve e quella del Monaco sono ottimi, ma c’è da scalare una montagna.

Calcio mercato Juve giugno 2017: 4 attaccanti sono pochi

Certo è che dopo aver fatto diventare top player delle scommesse come Pogba, Morata, Coman e Dybala, dalle parti di Torino sono sicuri di poter consacrare anche il gioiellino del Monaco. Il prossimo anno, comunque vada a finire questa stagione, il reparto offensivo andrà ampliato poiché affrontare una stagione con oltre 60 partite e solo quattro attaccanti a disposizione non è proprio il massimo. Inoltre, è ancora da definire il destino di Mandzukic e Pjaca: il primo potrebbe partire per cercare nuovi stimoli, il secondo dovrebbe essere prestato per fare esperienza.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi