Caceres ricaduta: starà fermo altre tre settimane

Caceres ricaduta: starà fermo altre tre settimane

Caceres ricaduta: starà fermo altre tre settimane

Martin Caceres, difensore della Juventus, dovrà stare fermo altre tre settimane e salterà le prossime quattro gare: Lazio, Malmoe, Torino e Fiorentina. La pessima notizia per Allegri giunge dagli esami effettuati nella giornata di ieri, che hanno evidenziato come per Angelo Ogbonna non ci sia nulla di grave e dovrebbe essere a disposizione già contro …

Caceres-Juventus-2018Martin Caceres, difensore della Juventus, dovrà stare fermo altre tre settimane e salterà le prossime quattro gare: Lazio, Malmoe, Torino e Fiorentina. La pessima notizia per Allegri giunge dagli esami effettuati nella giornata di ieri, che hanno evidenziato come per Angelo Ogbonna non ci sia nulla di grave e dovrebbe essere a disposizione già contro i biancocelesti, mentre l’uruguagio è vittima di una ricaduta, esattamente come Andrea Barzagli.

Oggi pomeriggio Allegri riavrà a disposizione alcuni giocatori che hanno già lasciato il ritiro delle rispettive nazionali, tra cui Gigi Buffon, Giorgio Chiellini, Claudio Marchisio e Stephan Lichtsteiner. La difensa, comunque, rimane in emergenza, visto che Barzagli non rientrerà prima di gennaio, mentre Caceres si rivedrà ai primi di dicembre, se tutto andrà bene. Anche lui, cerando di rientrare prima possibile, si è infortunato nuovamente e dovrà osservare altre tre settimane di riposo e terapie per far si che la lesione muscolare rientri.

Quella delle ricadute è una novità in casa Juve, se si eccettua forse il caso Pepe. I maligni, come al solito, imputano il tutto allo staff di Allegri e ricordano le parole di Pato, calciatore pluri-infortunato al Milan, che qualche mese fa dal Brasile raccontò: “Mi infortunavo spesso al Milan con Allegri perché cercavano di farmi rientrare prima e ogni volta incappavo in una ricaduta”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi