Caceres - Juventus | Rebus | Rinnova o va via gratis?

Caceres – Juventus: il futuro è un rebus, rinnova o va via gratis?

Caceres – Juventus: il futuro è un rebus, rinnova o va via gratis?

Martin Caceres lascia la Juventus o rinnova? Il futuro del difensore uruguayano, che ad aprile prossimo spegnerà 29 candeline, è ancora in alto mare

Martin Caceres lascia la Juventus o rinnova? Il futuro del difensore uruguayano, che ad aprile prossimo spegnerà 29 candeline, è ancora in alto mare. Massimiliano Allegri lo ritiene un elemento importante per dare il cambio ai tre titolari Barzagli, Bonucci e Chiellini, considerata la sua alta esperienza internazionale. Forse si infortuna un po’ troppo spesso ed ha la tendenza a svagarsi più del dovuto lontano dal terreno di gioco, ma attualmente nelle gerarchie interne viene davanti al pur promettente Rugani.\r\n\r\nSe fosse per il tecnico, dunque, Caceres rinnoverebbe anche domani mattina, ma la situazione non è affatto lineare. La dirigenza della Juventus non ha alcuna intenzione di darlo via a gennaio, nonostante fin qui siano giunte diverse richieste: in Italia lo cercano Roma, Inter e Milan, all’estero Liverpool e club turchi. Fino all’estate scorsa il prolungamento con la Juve sembrava una pura formalità, poi ci fu l’incidente in Ferrari (il secondo da quando è a Torino dopo quello del 2013), che fece molto arrabbiare la società, e alcune richieste dell’agente Daniel Fonseca, che a leggere i giornali avrebbe chiesto una nuova commissione per il rinnovo, come se il giocatore cambiasse squadra.\r\n

LEGGI ANCHE  Pjaca non incanta nemmeno col Palermo: qual è il problema?

Caceres: diplomazie al lavoro

\r\nInsomma, nulla che non sia superabile, ma dal punto di vista della disciplina e dei doveri, alla Juventus non si transige. È il segreto di quella che è considerata in ogni angolo del globo una società modello, vincente sotto tutti i punti di vista. Le parti si continueranno a parlare, nonostante da Febbraio Caceres si potrà accordare con un altro club in vista di giugno a costo zero. Per la Signora sarebbe una piccola beffa, ragion per cui le diplomazie sono al lavoro.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi