Buffon sotto i ferri | JMania

Buffon sotto i ferri

Stamane Gigi Buffon si è presentato alla clinica Fornaca di Torino, per l’operazione in seguito alla rottura del menisco esterno del ginocchio sinistro. Un mese di stop: se tutto andrà bene sarà in campo per fine gennaio, quando all’Olimpico è attesa la Roma. Bandiera bianca, la prima della stagione. Nel bello e nel cattivo tempo …

buffon_livorno01gStamane Gigi Buffon si è presentato alla clinica Fornaca di Torino, per l’operazione in seguito alla rottura del menisco esterno del ginocchio sinistro. Un mese di stop: se tutto andrà bene sarà in campo per fine gennaio, quando all’Olimpico è attesa la Roma. Bandiera bianca, la prima della stagione. Nel bello e nel cattivo tempo Gigi non è mai arretrato, mai un passo indietro, anche se poteva essere scomodo o impopolare, come per un campione del mondo ripartire dalla serie B, giocarsi i palcoscenici d’Europa, la possibilità di aspirare ad un Pallone d’oro solo sfiorato, nonostante fosse e sia il numero uno al mondo nel ruolo. Una scelta di fedeltà e di vita, di riconoscenza. Così va letta l’ultima esibizione nell’«Astronave» di Bari, lui che è un marziano ma che decidendo di esserci non ha pensato minimamente di fare un torto e oscurare il compagno e collega, Manninger. Si sono spiegati e parlati, il «falegname» austriaco tutto di un pezzo ha fatto buon viso a cattivo gioco. Se non si fosse chiamato Buffon, chissà…\r\n(Credits: Gazzetta dello Sport)

LEGGI ANCHE  Higuain: i napoletani organizzano flash mob con pernacchia

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi