Buffon: "Pallone d’oro? Forse mi ero montato la testa"

Buffon: “Pallone d’oro? Forse mi ero montato la testa”

Buffon: “Pallone d’oro? Forse mi ero montato la testa”

Gianluigi Buffon non è stato inserito tra i candidati al Pallone d’oro 2015: una notizia quantomeno sorprendente, visto che nella lista dei 59 ci sono finiti calciatori, con tutto il rispetto per loro, non assolutamente all’altezza del numero uno della Juve e della nazionale italiana. A conferma dell’ingiustizia di questa classificazione, c’è stata l’indignazione dell’Italia …

Gianluigi Buffon non è stato inserito tra i candidati al Pallone d’oro 2015: una notizia quantomeno sorprendente, visto che nella lista dei 59 ci sono finiti calciatori, con tutto il rispetto per loro, non assolutamente all’altezza del numero uno della Juve e della nazionale italiana. A conferma dell’ingiustizia di questa classificazione, c’è stata l’indignazione dell’Italia intera, dalla stampa ai colleghi di ogni club e nazionalità. Ed è stato proprio il grande affetto espresso nei confronti di Buffon, che lo ha spinto a scrivere una lettera aperta sul proprio profilo Facebook ufficiale.

Dalle parole di Gigi traspare grande orgoglio e non manca anche un po’ d’ironia: la conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, di avere a che fare con un campione dentro e fuori dal campo. Ecco il testo integrale:

Ciao a tutti.
Stamattina, in una giornata apparentemente come le altre, mi sono trovato il telefono subissato da ogni forma di sostegno e solidarietà da addetti ai lavori e non a causa della mia mancata nomination fra i 50 o 60 papabili vincitori per il pallone d’oro!! Sinceramente non ero al corrente del fatto che in questi giorni si stilasse la discussa lista, quindi m’ha colto di sorpresa questa fiumana di gente che mi s’è stretta intorno in maniera anche esagerata!! Ormai lo avrete capito, da anni sono un inguaribile ottimista e difficilmente sedimenta in me il sentimento del rancore, della frustrazione, ma soprattutto della rassegnazione. Di conseguenza sapete cosa mi porto a casa da questa vicenda? L’abbraccio spontaneo di tutti voi e dei media questa mattina, a commento della mia esclusione. Grazie, davvero mi ha scaldato il cuore ed è stato un atto di grande rispetto NON dovuto che quasi m’ha imbarazzato, ma che ho apprezzato per mille e più ragioni!! Una ha natura personale e consiste nella dimostrazione del fatto che non ho e non ho mai avuto santi in paradiso, ho preso per quel che ho dato, sono arrivato dove ho potuto, sulla base di una legge spesso bistrattata che è il merito!
Poi di ragioni ce ne sarebbero tante altre, ma su tutte mi piace pensare che mi volete bene come italiano tra gli italiani, oltre che come italiano nel mondo, e questo mi fa sentire ancora di più la bellezza di questa meravigliosa avventura che è la vita!!
Certo che, parlandovi in tutta sincerità, almeno quinto tra i migliori portieri della scorsa stagione pensavo di poterlo essere. Evidentemente, dovevo essermi montato la testa ;)))
Grazie di cuore a tutti, davvero, e se mi son preso la briga di scrivere di mio pugno questa piccola sequenza di emozioni è solo perché m’avete fatto sentire rispettato ed il rispetto io non lo do mai per scontato.
Un abbraccio!
Gigi

Un commento

  1. grande gigi… viva lo sport, viva la nobiltà di spirito e viva la sincerità

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi